La Squadra

COPPA ITALIA, inizia stasera il settimo assalto alla “Stella d’Argento” ma Garcia studia il turnover

condividi su facebook condividi su twitter Di: Vincenzo Nastasi 20-01-2015 - Ore 11:20

|
COPPA ITALIA, inizia stasera il settimo assalto alla “Stella d’Argento” ma Garcia studia il turnover

Inizia dagli ottavi di finale, da giocare allo Stadio Olimpico, il cammino dei giallorossi nell’edizione 2014/2015 della Tim Cup. Questa sera alle 21 infatti, la squadra guidata da Rudi Garcia, reduce dal deludente pareggio in campionato contro il Palermo, se la vedrà con l’Empoli di Maurizio Sarri, nella speranza di regalare ai tifosi il passaggio del turno in una competizione storicamente vissuta con grande curiosità dalla sponda giallorossa del Tevere.

 

LA “DECIMA” – Nella speranza di parafrasare la vicenda del Real Madrid in Champions League, da qualche anno a Roma si è ricominciato a parlare  di “decima”.

Nove sono infatti le finali vinte fino a questo momento dai giallorossi (proprio come la Juventus), un primato che rischia di diventare una vera ossessione. La stella d’argento (di cui in realtà non c’è traccia nelle carte federali, ma che potrebbe, come fu per la stella d’oro, essere introdotta in via di prassi) è ormai da qualche anno il sogno proibito dei tifosi (soprattutto se fosse raggiunto prima della Juventus) anche se, dall’ultima vittoria nel 2008, è quasi un miraggio.
Dopo quel 24 maggio infatti, sono ben due le occasioni sprecate dai giallorossi: una contro l’Inter nel 2010 e una nel nefasto 26 maggio del 2013, quando la Lazio affossò i sogni di gloria della truppa guidata da Andreazzoli.

Lo scorso anno poi, l’ultimo tentativo di raggiungere il traguardo iridato è naufragato nella semifinale di ritorno al San Paolo di Napoli, dove i giallorossi, che già all’andata avevano concesso due reti agli azzurri dopo essere andati sul doppio vantaggio, hanno capitolato con un secco 3-0, terminando un cammino più che positivo, che li aveva visti battere Sampdoria e Juventus.
Bianconeri che i giallorossi potrebbero ritrovarsi a dover affrontare anche quest’anno, ma nella doppia sfida delle semifinali, qualora la squadra di Allegri superasse il Parma ai quarti e la Roma, dopo aver battuto l’Empoli, battesse anche la vincente di Fiorentina-Atalanta.

Molto più equilibrata invece la situazione dall’altro lato del tabellone, dove la Lazio è già sicura di incontrare il Milan nei quarti, mentre Inter e Sampdoria si giocano la possibilità di sfidare la vincente di Napoli-Udinese.
L’ultimo atto infine, come ormai è tradizione, si giocherà nella Capitale il 7 giugno, con la possibilità, visti gli incroci descritti, di replicare una stracittadina romana.
Un motivo in più per provare ad alzare la prima coppa nazionale della gestione americana e, all’occorrenza, “vendicare” la ferita aperta nel 2013.

 

QUALCHE CAMBIO RISPETTO A PALERMO – Ma la Coppa Italia, si sa, è anche la vetrina più consona a quei calciatori che trovano meno spazio in campionato.

Soprattutto nei primi turni infatti, nel Bel Paese siamo ancora lontani dalla concezione tutta britannica che porta i sudditi di Sua Maestà a vivere le gare di Coppa come vere e proprie finali.
E’ per questo dunque che, al contrario dei proclami pre-partita, qualche aggiustamento rispetto alle formazioni titolari è atteso da entrambe le parti.

Garcia, che nella presentazione del match a Rai Sport ha ricordato come “l’unico obiettivo sia la qualificazione”, potrebbe infatti rilanciare dal primo minuto Skorupski in porta, con una linea difensiva composta da Florenzi (che sarà chiamato agli straordinari viste le condizioni precarie di Maicon e l’infortunio di Torosidis), Mapou, Astori e Cole (Holebas necessita di un po’ di riposo, mentre le vicende di mercato legate a Emanuelson ne sconsigliano l’utilizzo dal primo minuto).
A centrocampo dovrebbero poi esserci De Rossi, Nainggolan e Paredes, mentre in attacco è probabile la riproposizione del tridente formato da Ljajic, Iturbe e Destro

Fonte: Vincenzo Nastasi - InsideRoma.com

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom