La Squadra

Florenzi: "Dobbiamo metterci più personalità. L'esultanza è una dedica prima a mia moglie, per il cuore, e poi per il mio migliore amico" (VIDEO)

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 07-02-2016 - Ore 23:18

|
Florenzi:

Alessandro Florenzi ai microfoni di Roma Tv:

Esultanza particolare?

Sono felice per questo gol perché insieme a quello di Diego (Perotti ndr) ha portato i 3 punti alla Roma. L'esultanza è una dedica prima a mia moglie, per il cuore, e poi per il mio migliore amico: siamo fan di Hulk Hogan e mi ha detto"Se oggi fai gol devi esultare come faceva lui". Non c'è nessuna polemica.

Gol e sofferenza

Si, in questi casi dobbiamo mettere un po' più di personalità tutti quanti e fare in modo che non ti schiaccino salendo di 20 metri. Dobbiamo migliorare.

Perché la personalità svanisce nel corso della partita?

Questo non lo so, c'è stato un calo negli ultimi 20 minuti, loro hanno messo un attaccante in più e ci hanno schiacciato. Dobbiamo gestire meglio la palla.

Cosa è cambiato da Garcia a Spalletti riguardo il tuo ruolo?

E' cambiato poco, sono sempre a disposizione e cerco di ricambiare la fiducia che mi danno gli allenatori. Oggi mi ha dato un grande segnale, venivo da tanti giorni di inattività e mi ha messo subito dentro. Spalletti mi ha dato grande fiducia.

 

Alessandro Florenzi ai microfoni di Premium Sport:

Esultanza particolare

Ho fatto prima il cuore a mia moglie, poi avevo promesso a un mio amico che avrei fatto l'esultanza di Hulk Hogan. Non c'era nessun intento polemico, non mi riferivo a nessuno.

Vittoria di sofferenza ma importante

Abbiamo preso dei punti, era troppo importante vincere oggi visti i passi falsi delle altre. Abbiamo sofferto, potevamo fare meglio nell'ultima mezz'ora ma l'importante è aver vinto.

Ci spieghi il blackout della Roma?

Non ci siamo rilassati, dovevamo gestire un po' meglio il pallone e avere più personalità per non essere messi tutti dietro e per giocare di più il pallone.

Dove preferisci giocare?

Dall'1 all'11 vanno bene tutti (ride, ndr).

 

Alessandro Florenzi in Mixed Zone:

Vittoria importante

Dobbiamo avere più personalità quando abbiamo il pallone, non farci schiacciare. Possiamo giocare 90 minuti con il pallone al piede. Il mister sta dando la sua impronta tattica e dobbiamo fare quello che ci chiede e portare a casa vittorie. Stiamo dando segnali importanti, anche quando vinci soffrendo. Abbiamo fatto mangiare il fegato ai tifosi negli ultimi 10 minuti ma vincere aiuta a vincere. Ogni partita deve essere una finale.

In difficoltà all'inizio… I metodi di Spalletti?

Abbiamo avuto difficoltà all'inizio e abbiamo cambiato modulo. Ogni allenatore ha il suo metodo di lavoro e ci stiamo adattando a Spalletti. Siamo a buon punto, cercheremo di portare a casa tante vittorie.

Siete imprevedibili?

Assolutamente si, abbiamo tanti giocatori di grande qualità.

 

 

Fonte: Roma Tv - Premium Sport

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom