La Squadra

Roma-Palermo, Sala Stampa. Garcia: "Non volevo attaccare la società. Il prossimo anno? Non partiremo favoriti"

condividi su facebook condividi su twitter Di: Vincenzo Nastasi 01-06-2015 - Ore 00:22

|
Roma-Palermo, Sala Stampa. Garcia:

Queste le parole del tecnico giallorosso rilasciate in sala stampa al termine di Roma-Palermo 1-2.

Sabatini ha detto che lei ha sbagliato il saggio di fine anno. Cosa chiederà a Pallotta giovedì?
Della conferenza di ieri sono state riprese solo alcune cose. E' stata presa come un attacco alla società ma non è vero. Siamo in fase di crescita e ho anche detto che abbiamo un presidente fantastico e che con lo stadio nuovo saremo più forti economicamente e potremo accogliere i nostri tifosi in maniera più confortevole. Se non avessi detto che avremmo vinto lo Scudetto, quest'anno probabilmente non saremmo neanche in Europea League.

Il secondo posto viene visto come un fallimento...
Io sono molto più contento del secondo posto di quest'anno che di quello dello scorso anno. La scorsa stagione sono arrivato sulle ceneri della stagione precedente ed è stato più semplice. Ques'anno, a parte i giocatori che ci sono mancati, abbiamo fatto 6 mesi di grande calcio sullo slancio della stagione precedente. Da gennaio invece abbiamo pareggiato troppo e abbiamo sentito l'effetto della Coppa d'Africa. Per questo sono contento. Rispetto allo scorso anno siamo stati anche più bravi.

Quale reparto dovete rinforzare? Lei spera di allenare una Roma irraggiungibile?
Sicuramente lo spero e stiamo lavorando per questo. Basta girare per questa città e vedere quanto è bella, per rendersi conto che non è stata costruita in un giorno. Lavoreremo in sintonia coi dirigenti italiani, che si sforzano ogni giorno per rinforzare la rosa. Sabatini è molto bravo a costruire le squadre e lavoreremo sempre insieme sulla linea che traccerà il presidente.

L'anno prossimo sarà più facile lavorare?
L'anno prossimo non saremo favoriti, ma questa non è una mancanza di ambizione. Ma io ho fatto una doppietta a Lille e non eravamo favorita. E' molto bello giocare la Champions per due anni consecutivi. Può accadere un errore statistico rispetto al preventivato e quindi cercheremo di sfruttarlo.

Fonte: Dal nostro inviato allo Stadio Olimpico - Vincenzo Nastasi

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom