La Squadra

Sala stampa, Garcia: "Risultato illogico. Stasera abbiamo giocato per vincere". Mancini: "Dopo il pareggio la Roma ci ha schiacciato. Noi bravi a crederci" (Foto)

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 25-04-2015 - Ore 23:16

|
Sala stampa, Garcia:

Queste le parole dei due tecnici a fine gara in sala stampa:

 

GARCIA

Facendo il paragone con la gara di andata, questa sera ha pesato di più la crescita dell'Inter o il callo della Roma?
Non possiamo fare paragoni. Noi questa sera abbiamo giocato per vincere e abbiamo fatto di tutto. E' un risultato illogico, ma probabilmente l'Inter è stata più brava nelle "zone di verità" in campo.

Dopo il pareggio avete acquistato campo. I cambi nell'Inter vi hanno messo in difficoltà...
Non credo. Loro sono stati bravi a giocare a centrocampo e a pressarci, però per esempio grazie a questo abbiamo pareggiato.

Oggi inizia un nuovo campionato per voi?
La squadra deve avere una qualità, che è quella di non mollare. Probabilmente domani saremo in svantaggio per il secondo posto, ma questa è una squadra solida, che non perde ma pareggia troppo.

Quando ha fatto i cambi, c'è stata una discussione con De Rossi...
De Rossi credeva che io non sapessi che Keita stava male. Io però avevo già parlato con Keita e sapevo tutto. Lui non voleva rimanere in campo con un uomo in meno ma Seydou mi aveva già assicurato che ce l'avrebbe fatta.

Pjanic ha detto che bisogna cambiare atteggiamento in settimana...
Se Mire voleva dire che dobbiamo concentrarci e non possiamo distrarci, ha ragione. Ora non abbiamo tempo per lamentarci, ma dobbiamo solo concentrarci e fare in modo di recuperare in classifica.

 

MANCINI

L'Inter ha finito con il 4-2-3-1. E' un'idea per il futuro?
Non è una cosa semplice da fare. Quando ero al City lo facevo, ma avevo una difesa collaudata. Tutto si può provare: mi è piaciuto l'atteggiamento di Hernanes e Kovacic.

Kovacic ha rubato il pallone agli avversari con due tackle. E' indice di una maturità acquisita?
E' una delle cose che più mi ha soddisfatto di questa sera.

I cambi che hai fatto dopo il pareggio della Roma erano un invito ai tuoi a non mollare?
Quando la Roma ha pareggiato noi siamo calati a metà campo. Shaqiri, Podolski e Mateo hanno dato tutto perché volevamo vincere.

L'Inter che vince al 90' le ricorda un po' la sua prima Inter? Vi siete abbassati: merito della Roma o scelta vostra?
E' stata brava la Roma. Oggi sono contento soprattutto per i tifosi: questo è l'atteggiamento che vorrei vedere sempre e nelle ultime tre settimane abbiamo avuto molta continuità.

Come valuta la prestazione di Gnoukouri?
Deve crescere, ma penso che oggi sia stata una partita difficilissima per lui. A quell'età, non è da tutti giocare contro calciatori come Nainggolan, Pjanic e De Rossi.

La prestazione di oggi può farle cambiare idea in alcune situazioni di mercato?
Non credo che ci siano giocatori poco motivati, anzi penso che tutti siano necessari per la prossima stagione. Poi quello che accadrà in futuro non lo so.

Come siete messi con i recuperi in difesa?
Qualcuno dovrà giocare e sono convinto che chi scenderà in campo farà una buona partita.

Sei più soddisfatto per aver riacceso il sogno europeo o più rammaricato per aver perso molti punti?
Più rammaricato per i punti persi e sono io il primo responsabile: quando non conosci bene la squadra infatti puoi commettere errori di valutazione.

Oggi un'altra grande prestazione di Vidic: quanto è importante che rinnovi?
Il suo rinnovo non è un problema perché ha due anni di contratto. Poi quello che succede a giugno si vedrà.

Fonte: Dal nostro inviato allo Stadio San Siro - Vincenzo Nastasi

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom