La Squadra

Ag. Verratti: "In Nazionale poco spazio a giocatori come Florenzi"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 26-05-2014 - Ore 10:20

|
Ag. Verratti:

Donato Di Campli, agente di Marco Verratti, è intervenuto a Tele Radio Stereo 92.7. Ecco le sue parole:
“Il mercato sarà, soprattutto, per l’Italia, condizionato dal Mondiale. A parte il Paris Saint Germain, che ha già preso David Luiz, per i grandi colpi bisognerà aspettare. Sono caduto dalla sedia quando ho appreso che Verratti rischia non andare in Brasile. Molti colleghi mi chiedono se sia vero che Marco possa essere escluso. Massimo rispetto per le scelte di Prandelli, ma stiamo parlando del miglior giovane, per rendimento, del campionato francese, e del secondo miglior giocatore del campionato dopo Ibrahimovic. Prandelli è stato il primo a chiamare Verratti, lo rispetto, ma quando sento che il problema sia tattico, dico che Marco ha giocato l’intera stagione nel Paris Saint Germain da intermedio, al fianco di Thiago Motta. Mi spiace che trovino poco spazio giocatori giovani di talento come Florenzi, come lo stesso Insigne, che probabilmente non partirà, gente che porterebbe in un gruppo freschezza e un rendimento elevato. Il problema è del calcio italiano, che rischia di perdere anche un altro talento come Immobile.”

“Ieri ho accompagnato Verratti, a Coverciano, di lui continua a stupirmi la serenità, lui va per giocarsi le sue chance. I compagni del Paris Saint Germain lo hanno adottato, si è ambientato, si trova bene, è benvoluto, e in campo sa fare la differenza. Quando il nome di Marco è stato accostato alla Juventus per un ritorno in Italia – ha proseguito Donato Di Campi - non ho sorriso con sarcasmo, perché parliamo di una grande società. Ma il problema è legato al calcio italiano, oggi in seria difficoltà. Soprattutto quando si pensa di voler riportare un ragazzo che è al centro del progetto di uno dei club maggiormente in auge, con una solidità anche finanziaria, ogni discorso decade. Ma non per snobbare un grande club come la Juventus, neanche Marco l’ha snobbato, perché le sue parole sono state malintenzionate. Semplicemente perché ora Verratti è in un club al top in Europa”.

Fonte: Tele Radio Stereo

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom