La Squadra

Andreazzoli: “Contro il Pescara brutto passo indietro. Osvaldo? Chiedo di sostenerlo, fa bene sentire il calore dei tifosi”

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 27-04-2013 - Ore 13:24

|
Andreazzoli: “Contro il Pescara brutto passo indietro. Osvaldo? Chiedo di sostenerlo, fa bene sentire il calore dei tifosi”

Ecco le dichiarazioni di Aurelio Andreazzoli rilasciate durante la conferenza stampa alla vigilia del match di domani tra Roma e Siena:

 

C’è un aspetto, quello mentale, che volevo analizzare, qual’è la cura per la squadra da questo punto di vista? 

“Spero che la cura non sia quella di fare esperienza sulle esperienze negative, potrebbe essere anche una componente da migliore. Io non ho appunti da fare alla mia squadra sotto questo punto di vista, però poi si devono analizzare le situazioni che sono successe e già la scorsa settimana avevo detto di stare molto attenti ma purtroppo la scorsa settimana abbiamo fatto un passo indietro e mi ha provocato amarezza e rabbia”

 

Domani ci sarà un pubblico un po' ostile all’inizio, la squadra cercherà di contrastare questa cosa, convincendo i tifosi?

 “Dipende da noi però io credo che il pubblico che viene allo stadio viene per sostenere la squadra come ha sempre fatto il pubblico di Roma”

 

La Roma società dicono abbia scelto quello del Borussia Dortmund, però la supremazia del calcio tedesco non è solo organizzativa ma anche tecnica, questa squadra con gli innesti giusti saprà tenere questo standard?

 “Io credo che la nostra società nel tempo voglia costruire un modello di quel tipo, ci vuole del tempo anche se molto è stato fatto però sono mancati un pò i risultati, ma il modello al quale tendiamo è quello. Nel 2006 il Borussia Dortmund era fallito poi hanno avuto una svolta nel 2008 ed hanno cominciato a vincere nel 2011 ed ora hanno un grande attivo di fatturato circa 200 milioni. Io auguro alla Roma di riuscire nel tempo ad ottenere gli stessi risultati”

 

C’è una costante in questi anni che riguarda la squadra: quasi sempre non è riuscita a fare il salto di qualità ogni volta in cui è stata chiamata. Baldini parlò di responsabilità dell’ambiente, lei pensa la stessa cosa o che il problema venga da dentro? 

“Proprio perchè sono cambiati molti giocatori io penserei ad una responsabilità di tante componenti, di tutte. Sono tante le componenti che possono migliorare, nessuna è decisiva ma sono molte e tutti dobbiamo fare uno sforzo in quella direzione se poi vogliamo tendere a quel modello di cui parlavamo prima”

 

Questi alti e bassi di rendimento, dipendono dal fatto che la squadra sia giovane, che il gruppo sia viziato o cosa?

 “Non c’è solo una causa, è difficile individuare quelle preponderanti”

 

Dal punto di vista psicologico Osvaldo è in grado di giocare domani? 

Se ci fosse questo dubbio io inviterei chi viene allo stadio a sostenerlo in qualsiasi maniera perchè non può che far bene sentire il calore e la passione. Lui deve fare in maniera anche di avere questo riscontro dal pubblico, ma lo farà”

 

Negli ultimi anni si è parlato di Champions, ci si è paragonati al Barcellona, si può dire che questa rosa non è all’altezza? “Le qualità e le caratteristiche dei calciatori possono essere modificabili, la rosa deve tendere ad avere una completezza come reparti e come caratteristiche intrinseche”

 

Riguardo alla finale di Coppa Italia, Petkovic ha detto che “non trova normale questa situazione sulla poca chiarezza circa la data ed orario”. 

“Credo che sia di ordine pubblico, sono d’accordo con il mister della Lazio. Sono otto anni che io vedo derby dall’interno non ricordo mai di un incidente dentro allo stadio”

 

Si chiede ancora pazienza all’ambiente, sono diversi anni che non ci sono risultati perchè la Roma è fuori dalle Coppe, non crede che si stia chiedendo troppa pazienza all’ambiente?

 “Io credo che la sta dando, che sta dando tempo e che il pubblico romano è paziente, perchè il desiderio di tutto sarebbe quello di ottenere tutto e subito”

 

Domani c’è il Siena che gioca con due giocatori molto veloci in avanti ed a voi mancherà Marquinhos che è il più veloce. Come cambia la difesa al centro?

"Abbiamo quattro che hanno passo importante, abbiamo lavorato ieri ed oggi su questo aspetto vedendo aspetti tattici per poterli limitare. Sicuro il Siena è una squadra da prendere sulle molle, perchè ripartono velocissimi e lo fanno con qualità”

 

Qualora Stekelenburg non dovesse farcela, chi è il secondo portiere, Lobont o Goicoechea? 

“Uno dei due, non ti darò mai la formazione prima”

 

 

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom