La Squadra

Andreazzoli: "Osvaldo ora è felice"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 07-05-2013 - Ore 08:36

|
Andreazzoli:

(sportmediaset.it) Dopo il successo strappato a Firenze,Andreazzoli pretende una conferma nel match col Chievo: "Mi aspetto una prestazione d'alto livello", spiega l'allenatore della Roma, che poi torna a parlare del suo futuro: "Tutti gli allenatori sono legati ai risultati, forse anche troppo, perché in qualsiasi ambito lavorativo sarebbe opportuno fare valutazioni a tutto tondo". Osvaldo pare rinato: "E' felicissimo. Quanto ho inciso sul suo recupero? Moltissimo".

Con Andreazzoli la Roma è salita al quinto posto in classifica, a -3 dalla Fiorentina: "Abbiamo fatto miglioramenti impressionanti sotto tantissimi aspetti, basta esaminare i numeri e non solo - spiega il tecnico -. Ci sono anche gli atteggiamenti, i comportamenti, che io esalto sempre. Ho un gruppo di persone che si vogliono bene, che lavorano bene insieme, che stanno bene insieme e si rispettano".

Con lui in panchina, Destro Osvaldo non hanno praticamente mai giocato insieme. Per Andreazzoli, però, non è un problema di compatibilità: "Li abbiamo visti poco insieme e dobbiamo verificarlo. Sono le gare che possono dire una cosa o l'altra. Io credo di sì, che possano giocare insieme, sono simili come caratteristiche e il dubbio può nascere da questo aspetto, ma credo proprio che possano farlo".

L'allenatore, poi, propone l'introduzione del time-out: "Noi allenatori abbiamo una grande impossibilità di lavoro, quella di potere parlare alla squadra prima della partita e non potere comunicare più per 45 minuti. Questa per me è una grandissima mancanza. Introdurre i time-out anche nel calcio? Lo fanno negli altri sport, non vedo perché no. E' impossibile non comunicare con i propri calciatori, in questo stiamo all'età della pietra. Mi piacerebbe che si accendesse un dibattito su questo argomento".

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom