La Squadra

Andreazzoli: "Roma, non ti fermare. Abbiamo ancora margini di miglioramento"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 02-03-2013 - Ore 15:50

|
Andreazzoli:

Ecco le dichiarazioni di mister Andreazzoli nella conferenza stampa alla vigilia di Roma-Genoa in programma domani sera alle ore 20.45.

 

Marquinhos ha preso una botta, cosa ci può dire? “Lo abbiamo messo tra i convocati dopo valuteremo, ma è solo un risentimento muscolare”

Lei ha rivitalizzato la Roma, si va sempre più avanti. “Le aspettative per questa squadra erano alte anche quando la squadra non andava bene, mi auguro di fare bene”

I giocatori si dicono vogliosi di raggiungere il terzo posto, qual’è l’obiettivo in prospettiva? “Abbiamo margine di miglioramento sul gioco, l’attenzione è buona”

Come giudica la stagione di Borriello e Bertolacci? “Marco l’ho visto in gran spolvero. Il calciatore è importante riesce a fare reparto da solo. Per Bertolacci ho una particolare simpatia e l’ho visto migliorato molto”

Lei crede al terzo posto? “Chi non ha sogni ha già finito di vivere anche se la realtà vede una situazione problematica in termini di punteggio”

Ha notato progressi importanti in De Rossi in queste due settimane? Lei lo vedrebbe come soluzione tampone in difesa in caso di rinuncia a Marquinhos?“Daniele sta decisamente meglio, devo dire che ha fatto un bel passo in avanti. Riguardo la posizione da difensore lui lo può fare ed anche bene però credo che io eventualmente ho anche altre possibilità ed intendo andare secondo logica”

I suoi giocatori in questi giorni hanno parlato molto bene di lei, quasi come un amico, quali sono i pro ed i contro? “Non ci sono contro altrimenti agirei in maniera diversa”

Il Genoa viene da un buon momento, c’è qualcosa che la preoccupa? “E’ una squadra molto compatta ed equilibrata, è difficile che subisca reti; ripartono molto bene. Come caratteristiche è la squadra meno adatta da affrontare in questo momento”

 Dopo questi buoni risultati, c’è comunque qualcosa che la preoccupa per il prosieguo della stagione? “Non ho preoccupazioni, ho un gruppo che si sta ricompattando. Castan sta per tornare, Destro tornerà tra poco”

 Come cambia la Roma a seconda di chi gioca sulla fascia sinistra tra Marquinho, Florenzi e Balzaretti? “Cambia come e nel modo in cui il calciatore riesce ad esprimere, sulla carta non cambia”

Osvaldo contro l’Atalanta non è stato molto brillante, ha visto segnali di recupero in settimana e lo vede titolare nella partita di domani? “Si lui è titolare e gioca. Domenica sotto l’aspetto tattico è stato stupendo”

 Secondo lei qual è stata la svolta rispetto a prima? “Penso tante cose anche piccole, ma messe tutte insieme diventano quel vagone pieno di cui parlo. Io credo che qualsiasi attività necessita di condivisione”

Dal 4 febbraio ad oggi in cosa il gruppo si è ricompattato? “Io vedo belle cose, abbiamo l’arrivo entro le 10 qui, ma tutti arrivano molto prima per fare colazione”

Lamela è il giocatore che salta l’uomo con più facilità, nelle ultime partite sembra smanioso di voler dimostrare qualcosa, secondo lei è così oppure tatticamente fa cosa lei le chiede? “I ragazzi hanno grande vigore e vogliono fare tutto e subito. Spesso Erik è un po' frenetico ma ha una disponibilità enorme”

Giudica Romagnoli un po' troppo acerbo per esordire? “Quando Zeman ha fatto giocare Marcos pensavamo fosse un ragazzo ancora immaturo invece poi ha dimostrato di essere molto maturo. Romagnoli è pronto”

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom