La Squadra

ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI, Approvati bilancio e aumento di capitale. BALDISSONI: "Presto il masterplan del nuovo stadio"

condividi su facebook condividi su twitter Di: Vincenzo Nastasi 28-10-2013 - Ore 21:42

|
ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI, Approvati bilancio e aumento di capitale. BALDISSONI:

Nuovo stadio, biglietti omaggio e contratto con la Nike. Tanti i temi affrontati nell’assemblea degli azionisti di As Roma andata in scena oggi pomeriggio a Trigoria. L’assemblea, che ha portato anche all’approvazione del bilancio consolidato al 30 giugno 2013, è stata dunque l’occasione per il management giallorosso di fare il punto su alcune situazioni di rilievo per i piccoli e medi investitori della Roma.
Diversi i temi affrontati, cui i dirigenti hanno risposto puntualmente.

NUOVO STADIO – Le domande sullo stadio sono state indirizzate soprattutto sulle tempistiche. Gli azionisti hanno infatti sollecitato gli amministratori sulle prossime tappe della presentazione del nuovo impianto. Per tutti, ha risposto il dg Mauro Baldissoni, che ha escluso «ritardi sulla tabella di marcia», rivelando come «la presentazione del masterplan avverrà presto» e precisando che la «questione è attualmente sotto il vaglio della holding (Raptor, ndr) e non direttamente dell’As Roma».

KAPPA E NIKE – Gli azionisti hanno poi presentato alcune domande di chiarimento sulle cifre effettive del contratto stipulato con la Nike e sullo stato del contenzioso son la Kappa, che la Roma ha abbandonato prima della fine del contratto per passare marchio col baffo.
L’azionista Palma, in particolare, ha asserito che «il contratto con la Nike presenta cifre ribassate del 30% rispetto agli altri club di Serie A». Alla domanda ha risposto l’avvocato Cappelli (vice presidente della società e consigliere di amministrazione in quota Unicredit), che si è limitato a comunicare che «i dettagli del contratto saranno resi noti nel momento in cui lo stesso diverrà operativo».
Sulla Kappa invece, sempre Cappelli ha assicurato che la vicenda «essendo all’inizio, non ha ancora prodotto costi per la società».

DISNEY E TOURNÉE – Molte le domande anche sulla effettiva utilità economica dell’accordo con Disney Sport e delle tournée americane della squadra giallorossa. Per il dg Baldissoni comunque «con la Disney esiste un accordo ampio che durerà altri sei anni e che permette al marchio dell’As Roma di essere esposto in ogni centro gestito dalla Disney». Per Cappelli invece «le tournée fruttano entrate economiche, visto che solo l’ultima ha portato nelle casse giallorosse 900 mila euro».

BIGLIETTI OMAGGIO E ROMA CARES – Infine gli azionisti si sono concentrati su alcuni temi di attualità, come la gestione dei biglietti e la fondazione Roma Cares. Quanto a quest’ultima, il dg Baldissoni ha assicurato che «la presenza del logo sulla maglia al posto del main sponsor è una scelta legata alla conoscibilità del marchio della fondazione, che supporterà iniziative riguardanti i giovani e il territorio anche grazie alla collaborazione del Comune di Roma e di organizzazioni onlus e no profit». Sui biglietti ha risposto invece «che gli omaggi non esistono più, in quanto la strategia è di proporre tutti i settori dello stadio dietro pagamento del costo del biglietto».

APPROVAZIONE DEL BILANCIO E AUMENTO DI CAPITALE – In ultimo, dopo la risposta ai quesiti degli azionisti, si è proceduto all’approvazione del bilancio di esercizio chiuso il 30 giugno 2013 con il 99,96% dei voti e dell’aumento di capitale che, come precisato da Roberto Cappelli, «è stato versato nelle casse future e sarà operativo una volta approvato».

Fonte: Vincenzo Nastasi - InsideRoma.com

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom