La Squadra

Burdisso: “Dovevamo giocare così anche contro il Pescara”

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 28-04-2013 - Ore 17:15

|
Burdisso: “Dovevamo giocare così anche contro il Pescara”

Nicolas Burdisso ha parlato ai microfoni di Sky al termine di Roma-Siena 4-0.

Cosa ha detto la partita di oggi sulla Roma?
Tante cose. Era la partita che dovevamo fare sette giorni fa ma abbiamo sempre tanta voglia di dimostrare che siamo all’altezza di questa maglia e che vogliamo fare una grande stagione. Abbiamo ancora una finale ed altre cinque partite per fare bene e per confermare che siamo un gruppo ed una squadra seria.

 
Andreazzoli era rimasto deluso  per l’ultima gara contro il Pescara. Questa squadra deve fare il salto di qualità a livello di mentalità?
Si ma è questo un discorso storico per Roma, non riguarda solo questa stagione. Dobbiamo capire che le cose le dobbiamo fare bene a lungo termine non solo per un anno.

 
Oggi l’argentina si è fatta valere. 15 gol per Lamela e 15 per Osvaldo; ti aspettavi questa reazione da parte di Osvaldo?
Lui è un campione, l’ho detto dopo Udine quando è stato tanto criticato. Lui ci darà tante gioie, me lo auguro. Lamela sta dimostrando il suo valore; 15 gol in Italia sono tanti spero che la gente ne tenga conto perchè per noi Osvaldo è importantissimo.

 
Da Palermo arrivano voci di una presunta rottura del tendine di achille per Zanetti. Ti senti di dire qualcosa?
Mi dispiace tantissimo, lui è un amico oltre che un vecchio compagno di squadra. Sarà un’ennesima prova del suo carattere per dimostrare a tutti che Zanetti è unico.

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom