La Squadra

Castan è tornato, l'Olimpico si prepara ad accogliere il suo guerriero

condividi su facebook condividi su twitter Di: Davide Aprilini 09-10-2015 - Ore 10:00

|
Castan è tornato, l'Olimpico si prepara ad accogliere il suo guerriero

Dopo il calvario la luce. così Leandro Castan si appresta a riprendersi la Roma. Eccetto Manolas, fulcro e pilastro imprescindibile della difesa giallorossa, nessun altro compagno di reparto ha totalizzato presenze e minuti simili al nazionale greco. Rudiger è stato gettato nella mischia in modo, forse, leggermente troppo frettoloso; Gyomber è stato utilizzato da esterno destro di centrocampo nell'unica apparazione (al Barbera di Palermo) e De Rossi è ormai centrale d'adozione.

DOPO UN MESE - Con l'esordio nella trasferta esterna al Bentegodi di Verona contro l'HellasLeo Castan, ha capito che fisico e ritmo non gli permettevano di lucidare l'armatura da guerriero per difendere la retroguardia romanista in occasioni più complesse. Ma ora, dopo poco più d'un mese, il brasiliano si sente pronto per essere inserito nell'undici titolare di Mister Garcia. La Roma è pronto a riaccoglierlo, il pubblico anche, ma soprattutto si andrebbe a comporre finalmente la coppia centrale titolare della Roma, assente praticamente da più di una stagione.

CASTAN-MANOLAS - La partita casalinga contro l'Empoli di Sabato di 17 Ottobre potrebbe essere il banco di prova ideale per capire se l'ex timao è fianlmente pronto a raccogliere gli applausi dal pubblico di casa, oltre che regalare prestazioni d'alto livello. L'alchimia con Manolas potrebbe non essere così scontata o immediata ma avere finalmente la certezza di giocare con la coppia titolare potrebbe dare alla Roma quella solidità difensiva, fisica e mentale, che fino a questo momento si è rivelata primo punto debole dello scacchiere di Rudi Garcia. Per questo motivo, il rientro del centrale brasiliano e la ricomposizione del binomio Castan-Manolas potrebbe essere la mossa perfetta per ridare smalto ad una difesa, sin qui, non bucata solo dal Frosinone. Solo qualche acciacco di troppo, alla schiena, per Kostas Manolas, potrebbe rinviare la prima prova della coppia, presumibilmente titolare di questa Roma.

Il brasiliano scalpita e si sente pronto, ora la decisione spetta al tecnico di Nemours che ha ancora più di una settimana per osservare gli allenamenti di Castan, rimasto tra le mura di Trigoria. Tra 8 giorni il pubblico giallorosso saprà se Leandro Castan sarà abile e arruolabile, un rientro atteso da tutti, non solo dai tifosi giallorossi, per assistere al trionfo del calcio romantico ed una favola sportiva che ha il dovere e il diritto di compiersi. Bentornato Leo, l'Olimpico t'aspetta!

Fonte: DAVIDE APRILINI - INSIDEROMA.COM

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom