La Squadra

CONFERENZA STAMPA DA MANCHESTER- GARCIA: "Il City ha più da perdere". COLE: "Spingo di meno perchè mi devo ambientare al nuovo campionato"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 29-09-2014 - Ore 20:02

|
CONFERENZA STAMPA DA MANCHESTER- GARCIA:

Ecco le parole di Rudi Garcia e Ashley Cole in conferenza stampa da Manchester.

 

Domanda a Cole: Come è iniziata la tua esperienza in Italia e come ti senti di giocare contro Lampard?
Bene, mi trovo bene. Sarà bello vedere Hart e Lampard, non mi aspettavo di giocare contro di lui. Se saremo scelti domani, sarà molto bello giocare.

Domanda a Cole: quali sono le differenze tra la Serie A e la Premier League?
Amo l’Italia e il suo gioco, molto differente nel gioco e nei giocatori. Noi giochiamo veloci, non solo in difesa ma anche in attacco. Il nostro allenatore è bravo. Sì, il calcio è differente, e mi piace la Premier ma mi piace molto giocare dove sono.

Domanda per Garcia: Mister, qual è il messaggio che da alla squadra prima della partita?
“Noi abbiamo tre punti e abbiamo iniziato bene e questi tre punti ci danno la possibilità di giocare bene. Prima del sorteggio tutti pensavano che la Roma doveva perdere su questo campo invece siamo tranquilli e loro hanno più da perdere rispetto a noi”

Domanda per Cole: Hai giocato la Champions league con il Chelsea. Possono fare bene in questa competizione Roma e Man City?
“Speriamo di si il City ha giocatori molto forti per alcuni giocatori della Roma questa sarà una grande esperienza. Speriamo di fare bene”.

Per Garcia: Il ruolo di terzo incomodo in questo girone chje ruolo può essere per la Roma? Questa per lei che sfida è?
“Non dimentichiamo che siamo outsider perché veniamo dalla quarta urna ma questo ci molto orgoglio perché ci permette di dimostrare che la valutazione di questa Roma è molto alta. Non c’è sfida personale c’è voglia di giocare. Non dobbiamo essere spettatori sarà dura per noi ma dobbiamo fare in modo che sia dura anche per il City”
 
 
 
Domada per Cole: Qual è la tua reazione alle parole di Ferdinand?
“Sono qui per parlare di calcio e basta”
 
 
 
Domanda per Garcia: Tolto l’Empoli in Italia trovate squadre che non vi danno spazi mentre in Europa il Cska vi ha fatto giocare, che partita ti aspetti domani?
“Il City è una squadra di possesso lo abbiamo studiato e loro hanno questa qualità perché con i giocatori importanti sanno accelerare il gioco e domani vedremo che atteggiamento avrà il City ma noi dovremo essere pronti a rispondere a tutti i possibili atteggiamentio della squadra avversario. C’è la fase difensiva ma dovremo avere un ottimo piano offensivo per penso che doamni avremo il nopstro momento e dovremo sfruttarlo la meglio”
 
 
 
Se domani vincete pensate che sarà una sconfitta totale per il City?
Garcia: “Non sarà finito il girone domani è solo la seconda partita come ho detto all’inizio noi abbiamo tre punti se domani saremo in grado di avere più punti alla fine della partita sarà un passo interessante per la qualificazione ma in caso di esito negativo, al quale non voglio neanche pensare, ci saranno ancora dodici punti in palio”
Cole: “Certo sarebbe più difficile per loro ma non sarà facile domani. Una vittoria ci metterebbe sicuramente in una posizione migliore”.
 
Per Cole: La tua performance a Roma al momento è stata buona specialmnte contro la Fiorentina cosi come per Lampard, ha sbagliato il Chealsea a farvi andare via?
“No, per me sono stati 8 anni decisivi e fantastici. Il Chelsea ha fatto una scelta. Non ho fatto cose pazzesche per ora ma se avrò la possibilità di giocare più partite migliorerò. Cercherò di ripetere quanto fatto al Chelsea”
 
Per Cole:C’è pressione per la gara di domani contro City?
“No c’è pressione per loro che hanno ottimi giocatori e so che sono molto affamati”
 
Per Garcia: De Sanctis come sta? Contro il City è meglio giocare senza una punta di ruolo?
“Per Morgan valuteremo tra poco sul campo. Ha un affaticamento muscolare e devo capire se è al 100% o no. Sulla seconda, non rispondo alle domande relative alla formazione per domani”
 
Per Cole:Perché sei più cauto in fase offensiva rispetto a quando giocavi in Premier?
“Perché sono vecchio, In Italia le cose sono diverse mi devo ambientare e come ho detto prima se avrò possibilità di giocare di più mi adatterò prima”Questa gara è un po’ più difficile da preparare rispetto ad una gara importante, forse di più, come quella di domenica prossima? la concentrazione è sempre la stessa?
“Le partite di Clhampions League sono facili da preparare perchè non vanno motivati i giocatori. Abbiamo quasi una settimana dopo per preparare la prossima gara di campionato. Domani possiamo dare tutto in campo e già l’ho detto prima noi non facciamo calcoli. ” 
 
 
 

 

 

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom