La Squadra

Conferenza stampa GARCIA: "All'andata troppi errori arbitrali. Benatia? Domani gioca Toloi. Destro ha il gol nel sangue"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 24-03-2014 - Ore 13:14

|
Conferenza stampa GARCIA:

Dopo la vittoria al Bentegodi contro il Chievo si torna subito in campo questa volta tra le mura amiche contro il Torino. All'andata gli uomini di Ventura riuscirono a stoppare la striscia di 10 vittorie consecutive della Roma con qualche polemica: un rigore negato a Pjanic e sopratutto il gol di Cerci viziato da un fallo di Meggiorini su Benatia. Benatia che domani non sarà in campo, il giudice sportivo lo ha fermato per un turno causa l'accumularsi di cartellini gialli. Senza il marocchino Garcia potrebbe schierare Romagnoli nel suo ruolo naturale di difensore centrale, consegnando così la fascia sinistra a Dodò. A centrocampo torna De Rossi e così l'assenza di Strootman si fa un pochino meno pesante. Davanti potrebbe valere il detto coppia vincente non si cambia con Destro e Totti in stato di grazia e pronti anche a giocarsi un posto in Nazionale se continuano così. Queste le parole di Garcia in conferenza stampa alla vigilia della 30esima giornata di Serei A:

"La partita di andata contro il Torino ha un po' fermato l'entusiasmo? Mi ricordo che questa striscia è stata fermata da errori arbitrali. Può succedere, ora quello che conta è la partita di domani e noi vogliamao andare avanti. Maicon ha fatto una parte dell'allenamento questo mattina abbiamo più di 24 ore per vedere se riesce a recuperare. Per queanto riguarda benatia è semplice domani gioca Toloi. Rinnovo? Per il momento non c'è niente di previsto, io sono concentrato sulla partita di domani per me è quello importante. Real Madrid Barcellona declassa il calcio italiano? Ieri è stato uno spot per il calcio anche se ci sono stati trippi cartellini. In Italia ci sono tante buone squadre e non è facile lottare per lo scudetto, ci sono solo due posti per la Champions. Lo scarso livello del campionato italiano può influire negativamente sul mercato? Dipende tutto dal potere economico delle squadre, speriamo di vedere campionati sempre più difficile e più combattuti. Va bene parlare degli altri campionati ma domani c'è uina partita da affrontare contro il Torino non è una conferenza stampa sul campionato Europeo. E' vero che dobbiamo adattarci ora alla rosa attuale. Con Destro abbiamo un giocatore più statico. Anche il centrocampo è normale che ora si muove e gioca in maniera diversa ma sono molto contento di come ci stiamo comportanto. Abbiamo vinto contro l'Udinese contro il Chievo, per il momento dobbiamo andare avanti con il nostro gioco non abbiamo ancora raggiunto niente non dobbiamo mollare e andare avanti per vincere domani in casa. Destro attaccante d aChampions? E' un giocatore che ha il gol nel sangue questo è sicuro è difficile paragonarlo ad atytaccanti già affermati dobbiamo dargli il tempo di migliorare. E' stato fermo per molto tempo ma le statistiche per ora nn sono male. Tourn over? Valutiamo ogni partita dipenda dalla forma fisica del giocatore. Su Gervinho posso solo dire che ha un profilo unico per la nostra rosa, sul piano fisico dimostra di stare bene. Le parole di De Sanctis sul Napoli? Io sono sicuro che la Roma è forte anche con alcuni giocatori infortunati possiamo andare avanti. Non ho sentito le parole di Morgan, lui conosce bene l'ambiente il Napoli quindi forse lo sa. Io sono contento di essere qui con la mia rosa in questa stagione e faremo di tutto per rimanere secondi. E' l'unico obiettivo che ci è rimasto. Daniele si è allenato bene per me non ci sarà nessun problema. Non c'è una gerarchia nella Roma ci sono solo giocatori con profili diversi, quello che mi piace è avere tanta scelta".             

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom