La Squadra

CONFERENZA STAMPA GARCIA: "Vogliamo vincere e aspettare la Juve. Il prossimo anno dobbiamo essere competitivi"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 24-04-2014 - Ore 13:12

|
CONFERENZA STAMPA GARCIA:

Con l'obiettivo Champions raggiunto gli uomini di Rudi Garcia arrivano alla sfida contro il Milan con la consapevolezza che il più è stato davvero fatto. Una stagione da incorniciare, ma la Roma non vuole fermarsi. Il distacco con la Juventus è ancora di otto punti certo lo scudetto è un miraggio ma  la squadra giallorossa vuole conquistare più punti possibile e magari ridurre quel gap anche per dimostrare che non c'è tutta questa differenza con la squadra bianconera. La partita di domani contro il Milan potrà essere la dimostrazione che la squadra non si ferma e che il gruppo vuole continuare a macinare gioco. Queste le parole di Rudi Garcia in conferenza stampa a Trigoria:

Roma-Milan con 31 punti di differenza tra le due squadre. Possibile un calo dopo la conquista del passaggio in Champions?

"Dopo la vittoria a Firenze ho detto che il campionato non è chiuso sopratutto se riusciamo a vincere venerdì sera, poi aspetteremo il risultato della Juve. Su questa partita posso dire che ci sono tanti giocatori di qualità lo proveranno a vincere per passare in Europa League noi per arrivare primi"

Champions non da comparsa. E' fondamentale la presenza di Pjanic per essere competitivi?

"La risposta l'ho già data. L'anno prossimo sarà molto più dura giocheremo ogni tre giorni e speriamo anche in primavera. Il girone sarà difficile avremo tre squadre più forti e lo dico di nuovo, anche i giocatori vogliono essere protagonisti su tutte le competezioni".

Cosa steme di più di questo Milan?

"E' la squadra che è andata più avanti in Champions. I giocatori con il talento ci sono anche loro hanno vinto tante partite di fila, sarà una partita difficile ma faremo di tutto per vincere. Sappiamo che sarà dura ma sappiamo anche che l'Olimpico avrà tanti tifosi domani e ci spingerà per fare bene. La pressione non eiste più, c'è solo un bonus straordinario e dobbiamo giocare come abbiamo fatto fino adesso con esntusiasmo e un bel gioco d'attacco".

Stadio quasi pieno giocatori fiduciosi per il futuro. Perché è necessario ribadire che per il prossimo annao serve una rosa ocmpetitiva?

"La società vuole essere competitiva. Abbiamo avuto comunque degli infortuni ma se succede questa cosa l'anno prossimo con tante partite da giocare non sarà facile. Su questo parametro siamo al cento per cento d'accordo con la società. Dobbiamo riflettere bene perché il mercato è sempre difficile. Non conosco una società che prende tutti gli obiettivi prefissati".

Campionato brutto e livellato versoil basso. Lei è d'accordo?

"Forse Malagò ha ragione ma solo lui può rispondere a questa domanda. Io già l'ho detto in Italia bisogna avere stadi nuovi e dopo bisogna vedere come ha fatto il Napoli e la Juve cercare di arrivare a giocatori come Higuain e Tevez".

Prova tv utilizzata su Destro. Tosel ha punito i cori della Juve utilizzando Youtube. Ma la gomitata di Pogba non è stata punita.

"In ogni caso tutti hanno le loro responsabilità io gestisco la mia squadra gli altri la loro".

Toloi potrà essere riscattato?

"Lo abbiamo visto in queste partite. E' entrato con personalità si trova bene con noi non è il momento di parlare del futuro ma quello che fa lo fa molto bene ho fiducia in lui anche per domani sera".

 

DAI NOSTRI INVIATI A TRIGORIA LORENZO AMADIO E CHIARA BARBERIS

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom