La Squadra

Conferenza stampa live- Garcia: "Testa al match di domani, una squadra che non ha la cultura del lavoro non arriva per due volte al 2° posto"

condividi su facebook condividi su twitter Di: Yuri Oggiano 04-12-2015 - Ore 12:11

|
Conferenza stampa live- Garcia:

Il tecnico giallorosso Rudi Garcia interverrà oggi in conferenza stamoa da Trigoria, per parlare del prossimo match contro il Torino. La squadra giallorossa sta vivendo un momento complicato, e sarà interessante seguire le parole dell'ex allenatore del Lille, in vista di una settimana decisiva per lui e i suoi calciatori. 

Segui la conferenza con Insideroma 

Dopo due partite difficili, come si esce da questo momento ?

Da questo momento si esce lavorando durissimo come abbiamo fatto in settimana e facendo risultato subito

Garcia si è soffermato anche sugli aspetti da migliorare per riprendere la marcia nella prossime partite

Dobbiamo lottare, essere combattivi e uniti, questo ci aiuterà a subire meno gol continuando a segnarne. Non dobbiamo perdere le nostre qualità in attacco ma i numeri ci dicono che dobbiamo fare meglio sul piano difensivo.

Che significato dà alla cena dei giocatori di mercoledì sera?
“È un segnale molto positivo. I giocatori hanno deciso di andare a cena tutti insieme anche sapendo che la sera dopo saremmo stati in ritiro. È un bel segnale, una prova di unità. Questa cosa mi piace. Solo così possiamo arrivare a fare risultati subito”.

Burdisso in un'intervista ha dichiarato che i giocatori a Trigoria a volte sembra facciano un favore ad allenarsi e che in questa squadra manchi della leadership.
“Se non ci fosse cultura del lavoro sarebbe complicato finire per due anni di seguito secondi nel campionato di Serie A. Ho letto i suoi giudizi su Francesco Totti e Daniele De Rossi: sono campioni e grandi uomini. La leadership in questo spogliatoio c’è, nient’altro da aggiungere”.

Gervinho ha già i 90 minuti nelle gambe? E Castan è pronto per affrontare più impegni consecutivi?
“Io penso solo la partita di domani. Dobbiamo dare tutto a Torino, il resto non mi interessa. Gervinho è pronto, Castan è pronto. Siamo tutti pronti tranne Maicon che sarà squalificato e gli infortunati di lungo termine. La testa va al 100% alla partita di domani”.

Quanto manca per rivedere Castan al 100%?
“È migliorato tanto. Non si esce da una stagione di inattività facilmente. Piano piano sta tornando ai suoi migliori livelli. Non si può dare un'opinione sulla sua gara con l'Atalanta perché lì abbiamo fatto male tutti. Quello che mi aspetto da Leo, me lo aspetto da tutti.

Ci dice qualcosa sulla scelta tra De Sanctis e Szczesny?
“A Torino sicuramente scenderà in campo un portiere. Io ho totale fiducia in tutti sia in Morgan De Sanctis sia in Wojciech Szczesny. Dobbiamo essere tutti al livello top per tornare a fare risultati. Conta solo questo”.

È previsto un turno di riposo per Florenzi e Digne? E ritiene che la coperta degli esterni sia corta?
“Non penso. Sono contento del rendimento di Florenzi e Digne. Non vedo in loro un problema di stanchezza. Ritengo di far giocare i migliori, quelli che ora mi danno più sicurezza. Ci sarà anche il momento degli altri giocatori. Avrò bisogno di tutti in una stagione così piena di impegni e non sono io a mettere giocatori in campo, sono loro che con il loro allenamento mi spingono a sceglierli”.

Fonte: Insideroma

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom