La Squadra

Coppa Italia, un mix di incroci: dalla possibile inversione di campo contro la Juve ai tre derby in una settimana

condividi su facebook condividi su twitter Di: Vincenzo Nastasi 10-01-2014 - Ore 11:43

|
Coppa Italia, un mix di incroci: dalla possibile inversione di campo contro la Juve ai tre derby in una settimana

Il rischio dell’inversione di campo incombe su Roma-Juventus del 21 gennaio prossimo. Neanche il tempo (per i più temerari) di pregustare il sapore della rivincita in casa contro i bianconeri, che già sulla sponda giallorossa del Tevere si fa concreto il rischio di doversi giocare la qualificazione in semi-finale di Coppa Italia ancora una volta allo Juventus Stadium.

ANCORA L’ART. 3.7 DEL REGOLAMENTO - Uno scherzo (il solito, a dir la verità) del regolamento infatti potrebbe costringere la Roma all’ennesima inversione di campo. Tutta colpa di quel 26 maggio, che dà alla Lazio di Reja il vantaggio di poter giocare il suo quarto di finale in casa in caso di concomitanza (a nulla vale l’obiezione che le gare si giocano a otto giorni di distanza).
Lo scenario che dovrebbe verificarsi sarebbe questo: se tra Atalanta e Napoli fossero i bergamaschi a passare il turno e sempre qualora la Lazio si qualificasse ai danni del Parma, l’art. 3.7 del regolamento della Tim Cup consentirebbe alla squadra che ha vinto la precedente edizione della Coppa di giocare in casa, determinando così l’inversione di campo dell’altro quarto di finale.
Nessun problema invece se fosse il Napoli a qualificarsi: in quel caso, avendo i partenopei un numero di testa di serie più basso (i numeri sono stati sorteggiati), la gara secca si disputerebbe al San Paolo.

TRE DERBY IN UNA SETTIMANA - Ma gli incroci non finiscono qui. Proiettando la competizione in avanti di un turno, il fanta-pronostico propone un’ulteriore sorpresa. Se infatti sia Roma che Lazio dovessero qualificarsi per la semi-finale, la città eterna vivrebbe un appuntamento senza precedenti: ben tre derby nel giro di una settimana.
Per uno strano incastro del calendario infatti, ai due scontri di Coppa Italia si andrebbe a sommare il ritorno della quarta giornata di campionato. Il risultato sarebbe un primo Lazio-Roma il 5 febbraio valido per l’andata della semifinale, un secondo Lazio-Roma il 9 febbraio valido per il campionato e una terza stracittadina, stavolta in casa della Roma, da giocarsi il 12 febbraio per decidere chi approderebbe in finale.
Un evento planetario certamente, ma anche una bella gatta da pelare per l’ordine pubblico, se si considera che, per un’unica stracittadina (da disputarsi contemporaneamente alle elezioni amministrative) fu deciso, lo scorso anno, di anticipare alle 18 la finale di Coppa Italia.
I tifosi possono iniziare a sognare, mentre le alte sfere sperano che la coincidenza non si verifichi. 

Fonte: Vincenzo Nastasi - InsideRoma.com

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom