La Squadra

Corri FEDE, faje vede!

condividi su facebook condividi su twitter Di: Francesca Ceci 02-09-2014 - Ore 15:35

|
Corri FEDE, faje vede!

Oggi Federico Balzaretti si e' presentato in conferenza stampa per fare il punto sulla sua condizione fisica. Nonostante le cure fino ad ora non abbiano dato l'esito sperato, il difensore giallorosso ha dichiarato: "Non voglio mollare ce la voglio fare e ce la devo fare ora sono in questa fase".

Anche noi di Insideroma ci stringiamo attorno al nostro Federico, incoraggiandolo a non mollare e lo facciamo riproponendo questo articolo pubblicato il giorno dopo il suo gol nel derby, l'inizio di una nuova storia giallorossa. Ti aspettiamo in campo! 

 

Nella formazione che oggi è scesa in campo contro la Lazio, c'erano pochi  "reduci"  del 26 maggio. Uno era lui: Federico Balzaretti. Uno dei più criticati. Forse, il più criticato.

Dopo quella serata maledetta, Federico Balzaretti si è preso (giustamente) i fischi e le critiche. Oggi ha segnato, poi è venuto in conferenza stampa con un sorriso e ringraziando. I compagni, la società, i tifosi. Federico Balzaretti è un ragazzo perbene. E oggi, tutti noi, ci siamo sentiti un po' Federico. 

Ha segnato Federico, non un altro. Proprio lui. Federico ha segnato subito dopo aver preso un palo quando pensava che anche stavolta l'occasione fosse sfumata. Invece no, stavolta il destino aveva in mente per lui una corsa. E qualche lacrima. Oggi (finalmente) di gioia. E allora tira Federico,  tira di paura, tira di lacrime, tira con quella smorfia di dolore, ma mai di resa perchè anche nelle peggiori sconfitte c'è un guizzo di dignità che solo in pochi sanno conservare, riuscendo addirittura a farne tesoro e ripartire. Da lì.

Perchè se il calcio è la più elementare metafora della vita, quel gol che entra un secondo dopo il palo, è la vita che ti dice "provaci ancora", quel gol è la vita che ti sorprende quando non te l'aspetti più. Quel gol è di più. E' la vita che ti spinge a sognare proprio quando sei per terra, perchè è quello il momento di crederci, di giocarsi il cielo a dadi. Perchè è il momento in cui trovi il coraggio di sfidare il cielo che il cielo ti rassomiglia.

E allora corri Federico, non ti fermare. Corri, piangi e diventa il simbolo del riscatto.  Corri Federico che tutti noi corriamo con te. 

Così quando lo speaker annuncia il tuo nome dopo il gol, tutti capiamo che dietro a quel grido disperato di speranza c'è più di un'emozione. 

Nella vita bisogna avere FEDE...Si dice così no? Noi l'abbiamo avuta. Non abbiamo mai smesso di credere in questo unico, grande amore. E l'amore funziona esattamente così. Alla fine, presto o tardi, fa sempre la differenza. Magari prende una strada più lunga e difficile ma poi arriva. L'importante è farsi trovare lì. Ad aspettare. L'attesa è una prova di forza. E d'amore. 

Oggi non è 22 settembre. Buon 27 maggio a tutti. 

Fonte: c

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

Manila 02/09/2014 - Ore 16:21

Commovente

Andrea 10/05/2014 - Ore 22:07

Brividi.

Max 22/09/2013 - Ore 20:58

Bello...brava...!

chiudi popup Damicom