La Squadra

CSKA-ROMA, conferenza GARCIA: "Abbiamo il destino nelle nostre mani, ma non sarà facile" DE SANCTIS: "Mi sento recuperato, batteremo anche il freddo"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 24-11-2014 - Ore 15:30

|
CSKA-ROMA, conferenza GARCIA:

Mosca ore 15.30 - Rudi Garcia parlerà in conferenza stampa della partita di domani sera contro il Cska Mosca (ore 18). Con lui ci sarà Morgan De Sanctis. I giallorossi sono arrivati ieri sera a Mosca e oggi si stanno preparando al delicato match di Champions League.

Inizia a parlare Rudi Garcia: "Roma cambiata dopo la sconfitta con il Bayern? Non credo, è sempre rimasta la stessa. Ci sono squadre più forti di noi. Ora però siamo concentrati su questa partita, abbiamo il destino nelle nostre mani così come il Cska. All'andata abbiamo fatto bene, ma non sarà facile ripetersi.Cosa mi devo rimproverare? Nessuno pensava dopo il sorteggio difficile che la Roma poteva stare dove è ora, ora siamo convinti delle nostre potenzialità. La trasferta può essere un vantaggio? Nel senso di giocare lontano dall'Olimpico? Non è che arriviamo qui senza umiltà, anzi. L'obiettivo però rimane la vittoria come sempre, dopo faremo un bilancio sulle trasferte, ma solo alla fine della stagione. I dati dicono che la Roma è avanti in campionato e può qualificarsi agli ottavi di Champions.

La parola a De Sanctis:"Situazione di emergenza? Considerando quello successo all'inizio della stagione non siamo stati fortunati con queste assenze. Quando si è in pochi a causa delle infortuni non è facile gestire le energie a distanza di una partita dall'altra. Personalmente dopo l'infortunio ho impiegato un po' di tempo per mettermi a posto. Nell'ultimo ciclo di partite non ero al duecento per cento ma solo al cento, per questo con Garcia abbiamo deciso di non farmi giocare tutte le partite. Ora invece, dopo la pausa, mi sento pienamente recuperato.

Garcia: "Cambio di modulo? La cosa importante è la squadra sia pronta a cambiare in corsa, non il modulo iniziale. Bisogna tenersi pronti ad ogni evenienza della partita. Il Cska ha battuto il Manchester City? Sin dalla prima partita dissi che il Cska è forte e che farà dei buoni risultati. Non mi sono sbagliato".

De Sanctis:"Temperatura fredda è un'insidia? Sicuramente è un elemento da considerare. Nella mia carriera ho giocato in situazioni estreme e per un portiere non è facile. Mani e piedi possono gelarsi, ma con la società ci stiamo preparando a combattere questo freddo. L'importante è capire le condizioni di gioco del campo, il freddo però c'è anche per i giocatori del Cska".

Garcia:"Cosa è successo a Maicon? Non è ancora pronto a giocare domani, non si è allenato con la squadra negli ultimi giorni. Anche Torosidis sarebbe dovuto venire, ma nessuno dei due poteva giocare questa partita. Lo abbiamo valutato insieme nella sessione di ieri. Porte chiuse? Per fortuna accade poche volte. La partita senza tifosi non è vero calcio. Voi quindi dovrete guardare i segnali che arrivano in campo tra i giocatori".

 

 

 

 

"

 

 

 

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom