La Squadra

Di Livio: "Il calcio è la mia passione e spero che un giorno diventi la mia professione" (FOTO)

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 24-07-2016 - Ore 17:23

|
Di Livio:

“Sono Lorenzo Di Livio e questo è il primo appuntamento con il mio diario giornaliero del tour su Instagram”. Queste le parole di Di Livio pubblicate sul profilo Instagram della Roma.

 

 

Sono Lorenzo #DiLivio e questo è il primo appuntamento con il mio diario giornaliero del tour su Instagram. Il calcio è la mia passione e spero che un giorno possa diventare la mia professione. Il mio ruolo preferito è il trequartista. Sono ancora giovane, ho 19 anni e questo tour del Nord America per me è un'occasione per poter migliorare le mie doti tecniche. Ho già fatto il ritiro di Pinzolo con Spalletti e senza dubbio allenarci con la prima squadra per noi ragazzi è un’occasione in più per poter dimostrare tutto quello che sappiamo fare e per apprendere nuove cose. Stare accanto a giocatori esperi e di un calibro altissimo come quelli della Roma ci dà l’opportunità di imparare giorno dopo giorno. Il primo ritiro che ho fatto con i più grandi è stato quello della scorsa estate, a Melbourne. In quell’occasione c’era un po’ di timidezza, non sapevo come approcciare i calciatori più esperti, ma trascorrendo del tempo con loro ho scoperto che sono tutti ragazzi alla mano, sempre disponibili ad aiutarti: anche loro sono stati giovani come noi un tempo. Ora sono abituato a viaggiare con loro, anche grazie all’esperienza della Youth League che negli ultimi due anni ci ha fatto girare l’Europa con la Prima Squadra. Ho visitato gli Stati Uniti per la prima volta quando avevo 14 anni, in vacanza a Miami con la mia famiglia. Poi ho ripetuto l’esperienza due anni fa, con la Primavera, quando abbiamo disputato un torneo a Natale. Qui è sempre bello: questo mondo mi affascina, è diverso dall’Europa e si percepisce. Tempo fa volare mi faceva un po’ paura, ma a forza di viaggiare mi sto abituando: il tempo ormai mi passa più velocemente, mentre guardo un film. Ieri ne ho visti due: Batman contro Superman e The Hateful Eight di Quentin Tarantino. Accanto a me c’era Edoardo Soleri, ormai mio compagno di stanza inseparabile da tre anni e mezzo. #RomaTour #ASRoma #TourDiary

Una foto pubblicata da AS Roma (@officialasroma) in data: 24 Lug 2016 alle ore 07:44 PDT

 

Il giovane giallorosso si è espresso attraverso un lungo commento: “Il calcio è la mia passione e spero che un giorno possa diventare la mia professione. Il mio ruolo preferito è il trequartista. Sono ancora giovane, ho 19 anni e questo tour del Nord America per me è un’occasione per poter migliorare le mie doti tecniche. Ho già fatto il ritiro di Pinzolo con Spalletti e senza dubbio allenarci con la prima squadra per noi ragazzi è un’occasione in più per poter dimostrare tutto quello che sappiamo fare e per apprendere nuove cose. Stare accanto a giocatori esperti e di un calibro altissimo come quelli della Roma ci dà l’opportunità di imparare giorno dopo giorno. Il primo ritiro che ho fatto con i più grandi è stato quello della scorsa estate, a Melbourne. In quell’occasione c’era un po’ di timidezza, non sapevo come approcciare i calciatori più esperti, ma trascorrendo del tempo con loro ho scoperto che sono tutti ragazzi alla mano, sempre disponibili ad aiutarti: anche loro sono stati giovani come noi un tempo. Ora sono abituato a viaggiare con loro, anche grazie all’esperienza della Youth League che negli ultimi due anni ci ha fatto girare l’Europa con la Prima Squadra.
Ho visitato gli Stati Uniti per la prima volta quando avevo 14 anni, in vacanza a Miami con la mia famiglia. Poi ho ripetuto l’esperienza due anni fa, con la Primavera, quando abbiamo disputato un torneo a Natale. Qui è sempre bello: questo mondo mi affascina, è diverso dall’Europa e si percepisce. Tempo fa volare mi faceva un po’ paura, ma a forza di viaggiare mi sto abituando: il tempo ormai mi passa più velocemente, mentre guardo un film. Ieri ne ho visti due: Batman contro Superman e The Hateful Eight di Quentin Tarantino. Accanto a me c’era Edoardo Soleri, ormai mio compagno di stanza inseparabile da tre anni e mezzo“.

 

 

Hi, I’m Lorenzo #DiLivio and this is Day 1 of my #ASRoma tour diary for Instagram. Football is my passion and I hope that one day it could be my profession. I like to play as a trequartista - the playmaker in midfield, behind the forwards. I'm still young, I'm 19, and I know I still need to improve my technical skills - and in that regard there is no better experience for me than going on this #RomaTour of North America. This summer the coach Luciano Spalletti has already given me and other guys in the Primavera, the club's junior team, the chance to go on the club's training camp in northern Italy and these opportunities to work with the first team really give younger players like me the chance to show what we can do but also learn a lot of new things. When you are playing alongside some of the best players in the world each day, you can't help but improve. This actually is not my first tour - I went to Australia with the team last summer. On that occasion I was a bit scared, because I did not know how to approach the senior pros - but after a while you realise they are all normal guys that want to help. They were the youngest in the squad once too! Now I have got used to travelling with them, especially because last season the youth team played in the UEFA Youth League and often went with the squad when they had Champions League matches. The first time I went to the United States I was 14, it was a vacation in Miami with my family. Two years ago I returned with the Primavera, when we played in a tournament here over Christmas. It is always a great experience to be in America: the culture fascinates me, because it is so different from Europe but also what you expect from TV. I'm slowly getting used to all the travel we have to do, especially the flying. I am getting better at passing the time - watching movies, for example. On the way to Boston I watched two, 'Batman v Superman' and 'The Hateful Eight', by Quentin #Tarantino. I sat next to Edoardo #Soleri, who has been my roommate for the last three-and-a-half years now.

Una foto pubblicata da AS Roma (@officialasroma) in data: 24 Lug 2016 alle ore 07:41 PDT

 

Fonte: Instagram

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom