La Squadra

ESCLUSIVA INSIDEROMA.COM AVV. STAGLIANO: "Dispositivo corretto. Era inevitabile che Tosel decidesse così"

condividi su facebook condividi su twitter Di: Gabriele Nobile 17-12-2013 - Ore 20:20

|
ESCLUSIVA INSIDEROMA.COM AVV. STAGLIANO:

«Il comunicato del giudice sportivo Giampaolo Tosel è preciso, puntuale e corretto. Dal punto di vista della procedura adottata, non credo ci sia nulla da eccepire rispetto alla decisione presa». L’avvocato Mario Stagliano, ex vice capo dell’ufficio indagini della procura federale, commenta così, in esclusiva per InsideRoma.com, la squalifica che la giustizia sportiva ha comminato per due turni alla Curva Sud e per un turno alla Curva. Secondo le norme del Codice di giustizia sportiva infatti, oltre alla sanzione relativa a Milan-Roma (che coinvolge solo la Sud), torna operativa quella relativa a Roma-Napoli (che squalificava anche la Nord), sospesa grazie alla “condizionale” introdotta dalla federazione.
«Dalle righe scritte da Tosel, che è persona sopra le parti – prosegue Stagliano – emerge con dovizia di particolari che i cori razzisti sono stati sentiti distintamente dai collaboratori della procura federale, aspetto che non può essere sottovalutato».
E’ dubbioso inoltre l’avvocato sulla possibilità che gli stessi collaboratori abbiano potuto tranquillizzare i dirigenti giallorossi al termine della gara: «Mi risulta strano che abbiano potuto tenere un comportamento del genere. Negli anni in cui io stesso facevo parte dell’ufficio indagini infatti, mai è capitato che un collaboratore della procura federale potesse comunicare, prima di stendere un referto ufficiale, risultanze o impressioni sulla propria attività a un qualsiasi dirigente di una squadra di calcio».

Fonte: Gabriele Nobile

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom