La Squadra

Flash Interview | Garcia: "Ottimo pareggio, Ci manca un po' di benzina" Pjanic: "Dobbiamo fare meglio in attacco"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 13-12-2015 - Ore 21:35

|
Flash Interview | Garcia:

Direttamente dalla sala stampa dello stadio “San Paolo” di Napoli, le curiosità e le interviste dei protagonisti del match tra il Napoli e la Roma.

POST MATCH 

RUDIGER A ROMA TV: “Non voglio parlare solo della mia prestazione, giochiamo in 11. In attacco possiamo e dobbiamo fare di più Spezia e Genoa? Dobbiamo vincere tutte e due le partite. Hai avuto la sensazione che il pallone fosse uscito completamente? Accetto la decisione, per me non era fuori ma non ho potuto vederla bene. Higuain?  è un grande attaccante e contribuisce anche a difendere”. 

PJANIC A ROMA TV:“Buon punto? Abbiamo giocato contro una squadra molto in fiducia, con risultati positivi. Abbiamo preso un buon punto, tante altre squadre hanno perso qui, un punto a Napoli non è male, ma sappiamo anche noi che dobbiamo fare di più sul piano offensivo. Il mister ci ha chiesto cose che dovevamo, difendere basso per ripartire in velocità. Potevamo fare meglio davanti la porta, penso che potevamo gestire meglio il pallone. Nel secondo tempo abbiamo fatto un po’ meglio, una gara difensivamente buona dove tutti si sono impegnati. Dobbiamo lavorare per ritrovare il gol che ci è mancato nelle ultime partite. Siete stanchi? Un po’ di stanchezza c’è, non ci fermiamo mai. Poi in questo momento non giochiamo con la fiducia totale ma la squadra prova a uscirne e ha bisogno di una partita chiave per riprendere fiducia già a partire dalla coppa e poi il Genoa. Poi ci riposeremo, faremo un bel lavoro fisico per ricaricarci perché un po’ siamo stanchi. Inter a più 7? Ad essere onesto no, l’Inter però ha avuto anche la fortuna in certe partite dove non sono state buoni nel gioco. Sono primi con merito ma il campionato è lungo e dobbiamo combattere da marzo in poi per lo sprint finale per il primo posto. Non dobbiamo allontanarci troppo”. 

 

GARCIA A SKY SPORT:“Un ottimo risultato ottenuto con organizzazione difensiva di grande qualità. Potevamo gestire meglio la palla, ma abbiamo avuto la possibilità di vincere la partita, vedi il gol di De Rossi annullato. Non si può dire se la palla è uscita o meno ma al momento del cross non è fuori. La palla deve uscire completamente per dirsi fuori, speriamo che il sostituto del guardalinee abbia preso la giusta decisione. Va riconosciuto merito però ai nostri ragazzi, che hanno fatto una ottima partita. Salah non era al massimo, non siamo riusciti a trovare la profondità. Il Napoli pressava molto alto, ma saltando il primo pressing potevamo mettere in difficoltà gli avversari. Dzeko? Ho messo Pjanic più vicino a lui per non farlo sentire solo. Deve ricevere più palloni sui piedi o sul petto, così può gestire meglio la palla. Il pareggio mi sembra il risultato più normale. Ora dobbiamo concludere bene l’anno vincendo le prossime partite. Poi dobbiamo riposare un po’, perché ci manca un po’ di benzina. Abbiamo speso molta energia mentale, dopo il Bate è normale aver visto un po’ di stanchezza nella squadra. Florenzi? Il lato forte del Napoli era sulla sua fascia, è normale che abbiano attaccato lì. Anche Falque e De Rossi l’hanno aiutato facendo un lavoro importante. Florenzi è calato solo negli ultimi minuti, per questo l’ho fatto uscire. Dalle sue parti c’erano Insigne e Ghoulam ottimi giocatori. Il distacco dall’Inter? Ci mancano quattro punti, quelli di Bologna e di Torino. Questo non è colpa nostra, dobbiamo guardare con tranquillità la classifica, c’è tempo per salire più in alto”. 

 

PRE MATCH 

JORGINHO A MEDIASET

Avete giocato sempre nella metà campo della Roma?

Dobbiamo giocare sempre così senza mollare una virgola

Dimenticato Bologna?

Abbiamo la mentalità vincente, eravamo sicuri di fare una buona partita

PRE MATCH

BALDISSONI A MEDIASET

Lo scorso anno la Roma era stata applaudita dopo il Bayern e fischiata dopo il Bate Borisov? C'è troppa pressione?

Beh c'è pressione ma perché l'abbiamo cercata con i presupposti dl massimo livello, se la squadra non si dimostra all'altezza del suo livello viene fischiata

Sfida scudetto stasera?

Ogni partita è importante, anche se abbiamo perso 4 punti negli ultimi minuti, ma abbiamo tanto tempo per recuperare

Totti e Pallotta si sono incontrati, il capitano prolunga?

Erano loro da soli, bisognerebbe chiederlo a loro

Pallotta ha portato euforia?

Le parole servono a poco, servono i fatti e questi sono visibili, i giocatori sanno che la società è con loro. La Champions è sempre dura in questa fase di campionato, ma la squadra spesso non è stata all'altezza di quanto avrebbe potuto presentare in campo.

Problema tattico, psicologico o tecnico in questa mini crisi?

Il fattore psicologico è determinante, spero che i ragazzi abbiano fiducia delle loro possibilità nella partita di oggi. 

NAINGGOLAN A ROMA TV

"Sappiamo che è una partita importante e dobbiamo sfruttare gli spazi che ci lasceranno perché loro vogliono vincere, dobbiamo pensare di essere più forti. La qualificazione in Champions League è uno stimolo anche se siamo stati fischiati, i tifosi vogliono la vittoria così come noi. Non so come giocherà il Napoli, penso che dobbiamo essere consapevoli delle nostre capacità e sfruttare le occasioni che avremo rispetto alle ultime partite, poi gli episodi fanno sempre la differenza. Dobbiamo colpire nel momento opportuno".

NAINGGOLAN A SKY SPORT

Pressione? Il campionato è lungo, ci sono tante partite. La cosa importante è ritrovare la vittoria per essere più sereni, con un ambiente che ci sta di nuovo dietro. Qualificarti con i fischi non è la cosa migliore, vogliamo ottenere la vittoria. Purtroppo il calcio è fatto di momenti così, abbiamo dimostrato di essere la squadra più forte, non siamo diventati scarsi. C’è bisogno di trovare risultati, le cose andranno meglio da sole”.

 

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom