La Squadra

Flash Interview Roma-Garcia:"Vittoria importante per fare dei balzi in classifica". De Rossi: "Vittoria importante perchè ci sono gli scontri diretti. Spero che la curva rientri presto"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 17-10-2015 - Ore 20:00

|
Flash Interview Roma-Garcia:

Direttamente dalla sala stampa dello "Stadio Olimpico" di Roma, tutte le interviste e le news relative ai protagonisti giallorossi, sia nel pre che post match della gara contro l'Empoli, nel dettaglio:

POST MATCH 

DIGNE A ROMA TV

Partita difficile, poi Pjanic ha risolto tutto

Il primo tempo è stato difficile, il secondo tempo molto bene con 3 gol. Abbiamo bisogno di vincere, anche per martedì

La Roma ha spinto tanto a sinistra

Non avevamo preparato la partita per giocare di più a sinistra, bene per me però. Buona l’intesa con Iago

Come ti sei ambientato?

E’ una cosa fantastica, un’occasione buona per me giocare con la Roma”

Vincere oggi importante per la Champions

“Una partita molto difficile e importante, abbiamo bisogno di vincere e basta

CASTAN A SKY SPORT 

Emozioni e sensazioni per il ritorno in campo?

E' stata una serata molto bella per me. Dopo tanti momenti difficili è arrivata una gioia, cioè giocare all'Olimpico e vincere. Sono molto felice, la mia fiducia oggi è aumentata moltissimo. C'era bisogno di una partita così per me

Mancavi da più di 500 giorni all'Olimpico

Sì li sentivo, veramente i tifosi mi hanno aiutato tantissimo e non lo dimenticherò mai. Ora voglio essere io a dare una gioia a loro e renderli felici, li voglio vedere sempre felici e aiutare la squadra a portare dei titoli qui a Roma.

A che livello è questa squadra?

Sappiamo che la Roma ha una rosa molto forte. Quello che ho visto in campo è che abbiamo una qualità molto grande, ma dobbiamo lavorare di più per non prendere tanti gol, molte volte sembra chiusa una partita e subiamo una rete. Dobbiamo essere concentrati 90 minuti per vincere il campionato. Comunque sono fiducioso, lavoriamo tanto e poi vediamo cosa possiamo fare

Oggi ha funzionato quasi tutto a parte un po' di sofferenza sul pressing dell'Empoli

Sapevamo che l'Empoli veniva sempre con questo pressing ma abbiamo sofferto il giusto e siamo riusciti a non prendere gol nel primo tempo ed era fondamentale. Poi abbiamo segnato grazie alla qualità dei nostri giocatori. Voglio fare i complimenti a De Rossi per la partita che ha fatto. Oggi quando ha saputo che avrei giocato mi ha mandato un messaggio con scritto: 'Andiamo, andiamo per vincere'. sono molto contento di stare insieme a De Rossi in un giorno così speciale per lui che merita questa 500esima partita. Per Pjanic invece è diventato praticamente un rigore ogni calcio di punizione

Eh ma quella palla se non la prende De Rossi la prende Castan...

C'era un difensore in mezzo, però io sono contento oggi che sono tornato a fare delle scivolate che per me valgono più di un gol

Eri nuovamente tu a guidare la difesa

Non dico che sono io a guidare, è tutta la squadra che deve difendere. Ho fatto i complimenti a Manolas perché ha fatto una bellissima gara e sono stato molto contento di dargli una mano oggi

Visto che siete secondi e la Roma ha fatto vedere di poter fare grandi cose...può sognare lo scudetto?

Sì lo può sognare, però per vincerlo devi lavorare. Mettiamo i piedi a terra e lavoriamo, con umiltà possiamo fare tutto e ci sono ancora molte gare da giocare.

GARCIA IN CONFERENZA STAMPA: 

Vittoria importantissima, ma ci sono cose da rivedere: il primo tempo così così e la squadra che si è addormentata nel finale. Quanto manca per cancellare queste due spine?

Manca il fatto di non prendere gol, anche con un divario importante. Non bisogna aspettare che il mister si lamenti dalla panchina, ma arrabbiarsi in campo, come hanno fatto stasera De Rossi e Castan. C’è da migliorare ma l’obiettivo era vincere e soprattutto essere al secondo posto stasera. Tante cose positive, come l’utilizzo di due moduli. Dal 40’ ci siamo trovati meglio, se Gervinho e Salah avrebbero segnato sarebbe cambiato il giudizio sul primo tempo. Non bisognava sottovalutare l’Empoli, che non ha fatto risultati per caso. E’ una squadra che gioca e pressa, era complicato fare uscire la palla ma abbiamo rischiato. L’obiettivo all’inizio era sfruttare lo spazio alle spalle della difesa e le occasioni sono arrivate tutte così. Altra cosa positiva i gol arrivati su calci piazzati, ma penso più al corner segnato da Daniele visto che Pjanic ha quel colpo nei suoi piedi. Avevamo avuto troppi corner non sfruttati da inizio stagione. Avevamo fatto una buona preparazione sull’avversario, sapevamo che era possibile segnare su calcio piazzato con loro e lo abbiamo fatto.

GARCIA A SKY SPORT: E' giusto celebrare la Roma che viene da tre partite consecutive. Giusto però ricordare che ci sono due tipi di Roma: una formidabile a campo aperta e una in difficoltà nelle difese schierate. Il gioco del primo tempo dipende dal modo di giocare dell'Empoli, che ha pressato alto. Noi abbiamo giocato sfruttando lo spazio alle spalle della difesa ma non siamo riusciti a fare gol nel primo tempo. Dopo abbiamo cambiato il modulo di gioco per avere più giocatori a centrocampo e in quel momento ci siamo messi bene e abbiamo segnato due gol su calci piazzati, dove ad inizio stagione potevamo fare qualcosa di meglio. L'obiettivo comunque era essere secondi in classifica questa sera, tre vittorie di fila ti fanno fare un balzo in classifica e ora possiamo vedere giocare gli altri. La prestazione di Castan: è recuperato? Il simbolo della partita era il fatto che si era fermato contro l'Empoli e ora è tornato contro l'Empoli: il guerriero è tornato. Deve trovare ancora del ritmo. Vorrei ricordare che c'è anche Ruediger che ci darà una mano e manca ancora Keita, ci serve perché è il regista del ruolo e ci serve anche De Rossi, anche a centrocampo come abbiamo visto oggi. Avere un Pjanic così può aiutare a vincere lo scudetto? Ti fanno vincere le partite e solo così puoi lottare fino in fondo. L'obiettivo era essere secondi stasera e lo siamo. I calci di punizione possono essere importanti e abbiamo lavorato tanto su questo. Poi certo, il piede di Miralem è un bene per noi.

GARCIA A MEDIASET: La squadra ha dimostrato di esserci dopo un ora difficile... Si complimenti all'Empoli ma lo sapevamo che non era da sottovalutare. Nel secondo tempo siamo stati padroni del campo. Abbiamo sfruttato due calci piazzati e questo mi piace perchè sui corner potevamo fare meglio. Peccato per il gol preso. Castan bene? Si si era importante per lui tornare in campo. Io contro su di lui e Rudiger perchè abbiamo bisogno di Daniele a centrocampo. Che bisogna fare per tenere la porta inviolata? Beh dobbiamo per esempio uscire sul tiratore nell'occasione del gol. Tre a uno sembra un pò il nostro compito perchè segnamo sempre ma dovremmo cercare di non prenderne. Cosa ti ha detto di positivo? Siamo stati troppe volte in fuorigioco ma abbiamo attaccato rapidamente. Era interessante vedere ancora la squadra con 4-4-2 con le due frecce davanti ma poi eravamo in pochi a centrocampo nel secondo tempo. Chi è la favorita? Sembra un ping-pong. La favorita sarà quella che andrà fino in fondo. Questa sera siamo secondi ed era il nostro obiettivo, dovevamo fare la terza vittoria consecutiva per fare dei balzi in classifica. Ora avremmo una partita molto difficile dove dobbiamo fare risultato a Leverkusen. Ho perso la voce sul tre a uno, ci sono giocatori importanti sul campo. Castan è un altro che si arrabbia sempre per dare il cento per cento, non dobbiamo mollare perchè dobbiamo riposare solo sul fischio finale e non prima. A che punto sono Dzeko e Maicon? Ho scelto Toro perchè a Borisov ha fatto benissimo e abbiamo vinto a Palermo con lui. Ho fatto una scelta per avere un reparto difensivo aggressivo e con qualità difensiva. Maicon sta bene e ritrovarlo così è importante. Edin non è al cento per cento ma si avvicina alla guarigione totale e in vista di martedì è una buona cosa.

DE ROSSI A MEDIASET: Copione perfetto? Si abbiamo vinto siamo contenti perchè sappiamo che era molto importante ci sono degli scontri diretti e dovevamo sfruttarli con i tre punti. Partita complicata? Si perchè sono organizzati hanno dei giocatori importanti soprattutto a centrocampo. Leverkusen? Sarà un mini scontro diretto per la qualificazione e sarà dura. Flash di tanti anni nella Roma? Oggi peccato per la curva vuota, spero che la cosa si risolva presto, sarebbe il più bel regalo per le 500 presenze.

PRE MATCH

BALDISSONI A MEDIASET: "Scudetto? Ritengo che a ottobre non abbia senso parlare di favorita per lo scudetto. Tra essere in condizione di vincere e farlo c’è una grande differenza. Ci deve essere la convinzione dei giocatori e non dobbiamo avere tanti infortuni. Servono molti elementi tutti insieme. Il Leverkusen? Ci giochiamo molto con il Bayer Leverkusen, perché è la nostra avversaria per la qualificazione. Poi anche in campionato abbiamo degli incontri importanti, ma è ancora presto. Domani due big match? Ci accomoderemo tranquilli domani solo se oggi vinceremo”.

DE ROSSI A ROMA TV:"500 volte Roma? Traguardo emozionante, ho ripercorso tutte le mie tappe. Qualcosa di buono ho lasciato e mi viene la forza ancora per portare altro di buono. I tifosi mi hanno fatto innamorare di questo sport e di questa squadra, si è creata una situazione fastidiosa per i nostri tifosi e anche per noi. Le regole e le misure di sicurezza ci possono stare, ma non dovrebbero attaccare i diritti dei nostri supportes, che ci mancano molto. Non è facile giocare senza di loro, con i miei compagni ne parlo spesso. L'Empoli? Una partita da non sottovalutare, dobbiamo stare attenti e fare di tutto per vincere. Altrimenti sarà un brutto sabato".

 

 

 

Fonte: a cura della redazione di insideroma.com

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom