La Squadra

#Fulltime: Roma-Udinese - Garcia come Spalletti

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 18-05-2015 - Ore 18:01

|
#Fulltime: Roma-Udinese - Garcia come Spalletti

ROMA-UDINESE 2-1, FULLTIME n.48

I conti con l’Udinese – Battendo l'Udinese la Roma resta sola al secondo posto in classifica e ottiene il quarto successo di fila contro i friulani, mentre la serie di risultati utili consecutivi in favore dei giallorossi arriva a cinque partite. In tutte le competizioni, tra incontri giocati in casa e fuori, la Roma ha sconfitto l'Udinese per 2-1 in undici occasioni: è il punteggio più ricorrente tra i dieci diversi 'score' registrati in occasione delle vittorie romaniste, ora 88 tra campionato e coppe e 44 considerando solamente la Serie A. In casa in campionato, la 41.ma edizione di Roma-Udinese si è tradotta nel 23.mo successo romanista (12 pareggi e 6 vittorie bianconere, 92 i gol della Roma e 47 quelli delle zebre). La Roma ha concesso gol all'Udinese in 18 delle ultime 20 sfide disputate all'Olimpico in campionato, incassando un totale di 27 reti. In queste ultime 20 partite la squadra con la Lupa Capitolina sul petto non è riuscita a segnare in tre occasioni, l'ultima nel 2005, mettendo insieme un totale di 38 gol.

Garcia come Spalletti – Rudi Garcia ha ottenuto la vittoria numero 50 alla guida della Roma tra campionato e coppe in occasione della sua 90.ma panchina, per una percentuale di incontri vinti pari al 55,55%. Il tecnico francese ha eguagliato così Luciano Spalletti, anch’egli giunto alla vittoria numero 50 in occasione della sua 90.ma gara al timone della squadra della Capitale (1 febbraio 2007, 3-1 al Milan nella semifinale di ritorno di Coppa Italia). Garcia raggiunge il traguardo delle 50 vittorie con 24 pareggi e 16 incontri persi tra campionato e coppe, 142 gol fatti e 81 subiti per una differenza gol di +61 e 40 incontri terminati senza subire gol (38 in campionato e due in Coppa Italia).
Fabio Capello (51,02%) raggiunse la pietra miliare della vittoria numero 50 in occasione della sua 98.ma panchina, Roma-Lokomotiv Mosca 2-1 di Champions League giocata il 26 settembre 2001. Uscito di scena prima di raggiungere 50 vittorie (si fermò a 47), Claudio Ranieri nell’era dei tre punti si distingue comunque per una percentuale di vittorie ragguardevole, superiore quelle fatte registrare da Garcia, Spalletti e Capello alla 50.ma vittoria (55,95%). Il primo allenatore nella storia della Roma a raggiungere 90 panchine in partite ufficiali, Luigi Barbesino (in carica dal 1933 al 1937), raggiunse la sua 50.ma vittoria in occasione della sua 104.ma partita da allenatore della squadra giallorossa per una percentuale di vittorie pari al 48%.

– Radja Nainggolan sale ad un totale di sette centri in maglia giallorossa, tutti messi a segno in campionato contro sei squadre diverse (due alla Fiorentina e uno a Bologna, Genoa, Udinese, Inter e Atalanta). Il centrocampista belga, con cinque marcature in questa stagione, aggancia Miralem Pjanic, Mattia Destro e Alessandro Florenzi ed è il quarto miglior marcatore giallorosso tra campionato e coppe dopo Adem Ljajic e Francesco Totti (9 a testa) e Gervinho (7).

Maledizione sfatata – Sul match con l’Udinese pendeva un piccolo tabù, fortunatamente sfatato dalla Roma. Nella diciassettesima giornata del girone di ritorno, pur giocando sempre in casa, i giallorossi prima di questo successo firmato Nainggolan-Torosidis non erano mai riusciti a sconfiggere i bianconeri, rimediando due pareggi (2-2 nel 1960 e 1-1 nel 1993) ed una sconfitta (0-3 nel 1997).

9 su 12 – Con il successo sull'Udinese la Roma ha ottenuto la terza vittoria nelle ultime quattro giornate di campionato. La squadra di Rudi Garcia non riusciva a tenere un passo simile da novembre dello scorso anno, quando nel giro di quattro giornate arrivarono tre vittorie su Torino, Atalanta e Inter, seguite dal pareggio con il Sassuolo.

– Grazie al gol valso il 2-1 contro l'Udinese, Vasilis Torosidis ha raggiunto quota sei gol in maglia giallorossa: quattro in campionato e due in Coppa Italia. Il terzino greco aveva già segnato ai friulani in Roma-Udinese 3-2 del 17 marzo 2014, firmando la terza marcatura giallorossa. In questa stagione Torosidis vanta due reti (entrambe in campionato, la prima il 9 novembre scorso in Roma-Torino 3-0), che portano a 9 il totale dei gol realizzati dai difensori della Roma tra campionato e coppe (conteggiati anche i tre gol di Alessandro Florenzi contro Torino, Sassuolo e Genoa perché schierato terzino destro).

2014 vs 2015 – Nelle nove partite di campionato giocate in casa in questo 2015 la Roma ha concesso gol in sei occasioni subendone un totale di otto, mentre è andata in gol in sette incontri realizzandone un totale di dieci. Prima di Capodanno, la squadra di Rudi Garcia nei nove incontri giocati all’Olimpico aveva subito un totale di quattro reti, concedendo gol soltanto ad Inter e Sassuolo. In fatto di produzione offensiva, la Roma aveva segnato in otto partite (a secco solo contro il Milan) totalizzando 20 gol.

Inversione di tendenza - Nelle ultime cinque giornate di campionato la Roma ha segnato nove gol di cui quattro nel quarto d'ora di gioco in cui la squadra giallorossa, dall'inizio della stagione, ha fatto più fatica a concretizzare. I gol messi a segno tra il 61' ed il 75' contro Inter, Sassuolo, Milan e Udinese portano a sei il totale delle marcature registrate in questa frazione di gioco, che nelle prime 31 giornate aveva fruttato appena due gol (in casa con l'Hellas Verona e il secondo gol di Francesco Totti nel derby con la Lazio terminato 2-2 in rimonta).

22 – La linea offensiva schierata dal primo minuto contro l'Udinese – Victor Ibarbo, Francesco Totti e Juan Manuel Iturbe – rappresenta un inedito e porta a 22 le diverse versioni del tridente scelte ad inizio partita da Rudi Garcia nelle 47 partite disputate in stagione con un attacco a tre punte (l'unica eccezione è il 4-2-3-1 di Roma-Atalanta). Il terzetto partito titolare contro le zebre friulane è stato scelto dal tecnico francese dopo tre partite consecutive in cui la Roma si era schierata con il medesimo attacco (Ibarbo, Seydou Doumbia e Gervinho).

40 – Sono le presenze totali di Kostas Manolas con la maglia della Roma in competizioni ufficiali: 29 in campionato, 10 nelle coppe europee e una in Coppa Italia. Il difensore centrale greco sale al 301.mo posto nella classifica dei giallorossi con più partite giocate agganciando il brasiliano Amarildo e il giapponese Hidetoshi Nakata.

10 – Contro l’Udinese Victor Ibarbo ha giocato la sua decima partita ufficiale in maglia giallorossa, nove in campionato e una in Coppa Italia.

Fonte: asroma

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom