La Squadra

Gervinho negli Usa, la squadra torna nella capitale

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 11-08-2013 - Ore 09:59

|
Gervinho negli Usa, la squadra torna nella capitale

È arrivato a Washington stanco ma sufficientemente allenato, magari anche più di qualche suo nuovo compagno di squadra. Gervais Yao Kouassi, meglio noto come Gervinho, si è subito messo a disposizione del suo vecchio maestro, Rudi Garcia, che ha fatto di tutto per portarlo a Roma. L’ivoriano ha aspettato, facendosi scivolare addosso tutte le varie proposte recapitate all’Arsenal e a lui, proprio perché fiducioso di poter chiudere con i giallorossi. Alla fine la pazienza è stata premiata e ora può vestire la maglia della Roma. Quella d’allenamento l’ha indossata già a Trigoria dove, per qualche giorno, ha lavorato col professor Ferrari limando la condizioni fisica. Garcia lo ha voluto negli States, per fargli assaggiare l’aria dello spogliatoio, per fargli conoscere i compagni che rivedrà dopo Ferragosto di nuovo a Roma. Si è dilungato in un colloqui con il tecnico e con Totti, ha tradotto Bompard l’assistente di Garcia: Gervinho è apparso emozionatissimo. Felice di stare lì. Dopo l’amichevole con il Chelsea, mentre il resto del gruppo si imbarcherà per Roma, lui si trasferirà a New York, dove il 14 con la sua nazionale affronterà il Messico. Con la squadra a Washington ha svolto lavoro atletico e tecnico, partecipando alla partitella a campo ridotto. 

IL DOPPIO RUOLO

Gervinho è l’uomo – come sostiene Garcia – con caratteristiche diverse dagli altri attaccanti. Nella testa del tecnico, l’ivoriano gli sarà utile sia come esterno sinistro sia come destro, può fare l’alternativa a Lamela oppure largo dall’altra parte alla Mancini dei tempi di Spalletti.Buono, dunque, per il 4-3-3 o per il 4-2-3-1. 
 
FEBBRE PJANIC 
Sul campo della Washington University, nell’ultimo allenamento dei giallorossi in terra statunitense, c’era Gervinho ma non De Rossi e Pjanic. Il primo a causa di una cervicalgia, il secondo invece colpito da febbre. I prossimi appuntamenti della Roma sono per il dopo Ferragosto, quando la quadra riprenderà il lavoro a Trigoria in vista del campionato. Da definire l’amichevole del 18, probabilmente si giocherà all’estero. Quindi il 20, o il 21, pomeriggio a disposizione dei tifosi allo stadio Olimpico, dove la squadra svolgerà un allenamento al gran completo per poi presentarsi a chi avrà voglia di andarli a vedere. L’ingresso è gratuito. 

Fonte: (Il Messaggero – B.Saccani)

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom