La Squadra

Gervinho tiene a galla Roma: adesso appuntamento al San Paolo

condividi su facebook condividi su twitter Di: Vincenzo Nastasi 05-02-2014 - Ore 22:40

|
Gervinho tiene a galla Roma: adesso appuntamento al San Paolo

Nel primo tempo quasi una partita senza storia, nel secondo tempo la reazione del Napoli, col discorso qualificazione rimandato alla sfida di ritorno del San Paolo. Sta tutta qui la lettura del 3-2 della Roma sul Napoli, in una semifinale di andata di Tim Cup che riscopre combattiva la squadra di Benitez e un po’ meno attenta quella di Garcia. Azzurri infatti tutt’altro che irresistibili, ma pur sempre dotati di una batteria offensiva di prim’ordine, capace di trasformare in oro anche il minimo errore degli avversari. Da par suo, la Roma ha provato a fare la partita e, purtroppo solo nel primo tempo, tutto è andato come doveva.
Il vantaggio, che arriva già al 13’, è un capolavoro sull’asse Totti-Gervinho. Il capitano inventa un passaggio dai trenta metri, l’ivoriano mostra in una sola volta tutta la precisione e freddezza sotto porta che spesso lo abbandona dopo le folate offensive. Entrato in area infatti, tocca sotto il pallone, quel tanto che basta per scavalcare Reina. Appoggiare la sfera nella porta completamente vuota poi è solo una formalità.

Passano meno di venti minuti e nonostante il Napoli provi comunque a proiettarsi in avanti, la Roma mantiene abbastanza saldamente il controllo del gioco. Il 2-0 al 32’ è firmato Kevin Strootman ed è un manifesto del suo strapotere tecnico e fisico. Prende la mira dalla distanza, carica il sinistro e non c’è niente da fare. Reina può solo provare a intercettare la traiettoria, ma il pallone si insacca proprio all’angolino sotto il sette. Nella ripresa però cambia tutto. Al 3’ infatti, ci pensa De Sanctis a mettere nei guai la Roma, sciupando il vantaggio conquistato. È suo l’errore che consente a un tiro diretto verso il palo di Higuain di cambiare traiettoria e infilarsi in rete per il 2-1.
A questo punto, bisogna scegliere. Gestire o attaccare alla ricerca del terzo gol? La Roma prima è guardinga ma, alla fine, decide di non optare per nessuna delle due soluzioni, affidandosi all’inerzia di un Gervinho sempre più veloce

Sono poche le azioni manovrate dei giallorossi, sospinti nell’area del Napoli dai dribbling di Gervinho e Ljajic. Poca anche l’attenzione difensiva: sulla spinta dei due attaccanti infatti, i giallorossi perdono spesso le distanze e il pesantissimo pareggio arriva al 70’. Il gol porta la firma di Mertens, che approfitta di un attimo di confusione all’altezza dei trenta metri, recupera il pallone, salta anche l’ultimo difensore e spedisce in rete alle spalle di De Sanctis. Nel frattempo, Nainggolan, lo stesso Ljajic e Totti avevano il posto a Pjanic, Florenzi e Destro: forze fresche per affrontare gli ultimi venti minuti di fuoco.

Il Napoli infatti si riversa nella metà campo giallorossa, alla ricerca del colpo di grazia che coroni la rimonta. La Roma, che potrebbe infilarsi negli spazi apertisi nel 4-2-3-1, è stanca e non riesce a fare gioco. Pjanic stenta a impostare, Destro non sembra riuscire a entrare in partita e permette agli azzurri di iniziare a crederci davvero.
Quando però tutto sembra perduto, la Roma trova la chiave di volta. Il triangolo tra Florenzi e Destro fuori dall’area pesca Gervinho pronto sulla destra. L’ivoriano confeziona un altro capolavoro di freddezza, concentrando tutta la frustrazione del momento nel destro che scarica alle spalle di Reina. 

Tutto rimandato alla sfida del San Paolo dunque, ma le intenzioni della Roma sono chiare e stanno tutte nella corsa forsennata di Maicon, che dopo tre minuti di recupero, visibilmente alterato per il fischio di Bergonzi che interrompe l’ultima azione, decide di continuare a correre, con un gesto di stizza, verso gli spogliatoi per evitare di arrivare muso a muso col direttore di gara. A Napoli sarà battaglia vera: la Roma vuole la finale.

 

Fonte: Vincenzo Nastasi - InsideRoma.com

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom