La Squadra

La Roma di Spalletti più forte delle chiacchiere e delle polemiche, con un Kevin in più

condividi su facebook condividi su twitter Di: Davide Aprilini 22-02-2016 - Ore 10:30

|
La Roma di Spalletti più forte delle chiacchiere e delle polemiche, con un Kevin in più

La gloriosa quiete dopo la tempesta. Domenica mattina si presentava come un giorno funesto per tutti i romanisti. Le polemiche del Sabato nate dal polverone sollevato dal capitano Francesco Totti per la sua ormai nota intervista al TG1 hanno portato all'esclusione dal ritiro pre-partita e dunque dai convocati per Roma Palermo. I cattivi presagi sono continuati in un Olimpico ingiusto nei confronti di Luciano Spalletti. Pessimi i fischi nei confronti del tecnico di Certaldo, un gesto più che discutibile che lascia perplessi, anche se, al termine dei fischi parte dello stadio ha intonato un coro in suo favore. La partita comincia, come da copione, coi rosanero arroccati in difesa. Poi la palla gol, Dzeko sbaglia un gol che chiunque, o lui stesso, se ci riprovasse altre cento volte non sbaglierebbe mai. Ma dopo solo un minuto e mezzo dall'abominio, Edin Dzeko torna nuovamente al gol e apre le danze ad una Roma che travolge il Palermo danzando sul pallone. Miglior risposta non poteva esserci. Dal campo un sonoro 5-0 e fuori dal campo Luciano Spalletti nel post partita mette ordine e chiarisce la situazione e la sua posizione. Mettendo a tacere faziosismi e reintraprendendo la strada dello 'Stile Roma' che tanto si va cercando e che si troverà solo con un'unione d'intenti che coinvolga i tifosi con il club e i giocatori.

CASO TOTTI – Quasi rientrato e chiuso, in attesa di Pallotta, il caos intorno a Totti sembra placarsi anche e soprattutto grazie ad una superba gestione mediatica di Luciano Spalletti che chiarisce nel post-partita la sua posizione e il "malessere" di Totti. Luciano Spalletti sottolinea il suo enorme rispetto per il capitano, ma anche che in qualità di allenatore è chiamato a dover gestire il collettivo, circa 20 persone che vanno trattate in egual modo. Ricorda ancora una volta come avrebbe schierato il capitano titolare proprio contro il Palermo; infine evidenziando limiti ed esaltandone le qualità chiarisce come: "Con Francesco non ho mai litigato, oggi era tranquillo ed è venuto anche negli spogliatoi". Spalletti sgonfia una polemica in attesa dell'arrivo di Pallotta che porrà il mattone finale su una vicenda che fin troppo ha fatto parlare quotidiani e mass media. Nella rassegna stampa odierna, poche testate giornalistiche hanno curato nella fattispecie la cronaca della partita, la netta predominanza degli articoli su questo caso rende chiara l'idea di come questo caso Totti abbia esageratamente influenzato una piazza rendendola ancor più incandescente.

EDIN DZEKO – Non gioca Totti? La Roma ritrova Edin Dzeko. Il bosniaco è passato in breve tempo dalle stalle alle stelle. Un gol facilissimo, a pochi passi dalla linea di porta, calcio a lato della porta. Passano circa cento secondi e il bosniaco fa quello più difficile, stop di petto, palla a terra e gol del vantaggio giallorosso. Edin Dzeko si ripete nella ripresa finalizzando in modo ottimale un assist al bacio dell'appena entrato Perotti. Una doppietta che conferma l'ottimo stato di forma oltre che la capacità di fare reparto da solo schiacciando la retroguardia del palermo al limite della propria area di rigore. Nell'era Spalletti ha già segnato più che con Garcia in 19 partite, segno che qualcosa anche nella sua gestione tattica sta cambiando.

KEVIN STROOTMAN – La ciliegina sulla torta è l'ingresso di Kevin Strootman, accolto calorosamente da uno stadio che non si faceva sentire in questo modo da parecchio tempo. Anche i singoli tocchi palla dell'olandese vengono scanditi da un Olimpico in festa, felice di riabbracciare quello che in breve tempo diventò, nella prima stagione di Rudi Garcia, prima beniamino, poi leader e capitano.

STRADA PER EMPOLI – Tutto alle spalle e subito, Sabato sera c'è l'ardua trasferta di Empoli. I toscani sono reduci dalla sconfitta di Sassuolo che gli è costato il rosso a Tonelli, che salterà la sfida coi giallorossi assieme a Riccardo Saponara. Due pesanti assenze in casa Empoli e una ghiotta opportunità per la Roma di allungare il filotto e inseguire la Fiorentina al terzo posto, e chissà, qualcosa di più.  

Fonte: INSIDEROMA.COM - DAVIDE APRILINI

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom