La Squadra

LIVE TRIGORIA - CONFERENZA GARCIA: "Sarà una partita esaltante"

condividi su facebook condividi su twitter Di: Chiara Barberis 30-10-2015 - Ore 13:45

|
LIVE TRIGORIA - CONFERENZA GARCIA:

Dopo la vittoria riportata in casa con l’Udinese, mercoledì scorso, con il risultato di 3-1, grazie alle reti di Pjanic, Maicon e Gervinho, domani è il turno decisamente importante dell’Inter. La Roma andrà ospite a Milano alle 20.45 di sabato 31 ottobre. Attualmente i ragazzi di Rudi Garcia si trovano al primo posto in classifica con 23 punti, a +2 da Inter, Napoli e Fiorentina e a +5 da Sassuolo e Lazio.

Alla vigilia di un match che può rivelarsi fondamentale, ecco le parole del mister giallorosso che oggi alle 13.45 incontra i giornalisti nella Sala Stampa del centro tecnico sportivo “Fulvio Bernardini”.

Come sta De Rossi? Domani ci sarà?

Sta meglio. Abbiamo ancora oggi pomeriggio per valutare.

Miglior attacco vs miglior difesa, come contro la Fiorentina. Cambia qualcosa per la Roma?

E' vero somiglia alla vigilia contro la Fiorentina. Due belle squadre di livello. Noi giochiamo sempre per vincere e allungare la striscia. E' una partita esaltante.

Cosa pensa di Mancini? L'Inter è favorita allo scudetto?

Non lo so.. E Mancini è un grande allenatore.

Maicon ha fatto una grande partita. Domani ci sarà?

Ha fatto una grande partita. Non sarebbe un problema se giocasse sabato, perché lui può dare una grande mano anche a livello difensivo. E' un valore aggiunto per la squadra.

Per l'Inter è stato un vantaggio aver giocato un giorno prima?

Mah... può essere. Ma noi abbiamo comunque fatto molto bene. 

Differenza reti per la Roma +13. L'Inter +3. 

Sono ben organizzati, prendono pochi goal. E' una loro qualità.

Roma-Inter, Roma-Milan, porta sempre rivalità con Milano. In Francia è così?

No, la capitale è Parigi, sono tutti contro Parigi. Qui la vera capitale è Roma, e una delle potenze economiche è al nord, Milano. Vogliamo portare in alto non solo il valore della squadra, ma anche di questa bellissima cttà. 

L'Inter è più pericolosa del Napoli?

Non lo so.. Ci sono anche altre buone squadre. Il campionato è lungo e ci sono tante squadre in alto a lottare.

Dzeko segna poco.. Ha voglia di goal. Ha pensato a qualche soluzione tattica per aiutarlo?

Dimostra con le parole quello che fa in campo. E' molto utile alla squadra. Arriverà il suo momento quando sarà al 100%.

Castan come sta?

Gyomber è entrato al suo posto, perchè è valido e perchè non volevo rischiare Castan.

Basteranno 70-80 goal per vincere il campionato?

Non lo so..  ma mi fa piacere che la serie a sia un campionato dovesi segna di più. È più piacevole per tutti.

Che Inter si aspetta?

Non lo so.. hanno usato diversi metodi di gioco. Non c’è Felipe Melo ma hanno altre soluzioni. Li abbiamo studiati, ma è una squadra che può fare tutto e noi dobbiamo essere pronti a tutto e a fare la nostra partita. Sul piano psicologico dobbiamo pensare solo a questa gara.

È cambiato il modo di gestire la rosa dall’inizio dell’anno. Si è reso conto in corsa che il turnover andava cambiato e ne ha scoperto lo zoccolo duro?

Quando si vince non se ne parla, quando non si vince si parla di un turnover.. i non titolari di oggi lo possono essere domani. Io parlo con tutti i miei giocatori, perché sono tutti importanti. L’ha dimostrato Maicon.

DALLA NOSTRA INVIATA A TRIGORIA CHIARA BARBERIS

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom