La Squadra

LIVE TRIGORIA - CONFERENZA GARCIA: "Dobbiamo vivere contro il terrorismo cieco. Fiducia a chi si occupa di sicurezza negli stadi"

condividi su facebook condividi su twitter Di: Chiara Barberis 20-11-2015 - Ore 13:00

|
LIVE TRIGORIA - CONFERENZA GARCIA:

Tredicesima giornata di Campionato, domani sabato 21 novembre alle 18.00 a Bologna per la Roma di Rudi Garcia. Il tecnico incontra oggi alle ore 13.00 nella sala stampa del centro sportivo "Fulvio Bernardini" i giornalisti per la consueta conferenza pre-partita. 

La Roma è attualmente al secondo posto in classifica, con 26 punti, a -1 dalle capolista Fiorentina e Inter che giocheranno, invece, domenica 22 novembre, rispettivamente contro l'Empoli alle 15.00 e contro il Frosinone alle 20.45. 

Ecco qui di seguito le parole del mister giallorosso:

Come ha vissuto i fatti di Parigi?

"Come tutti noi. I miei pensieri vanno alle famiglie delle vittime, ai feriti. Hanno disrutto le nostre fonti di piacere, non sono neanche persone. Spero che tutti i grandi di questo mondo possano trovare unità e soluzione per questo terrorismo cieco"

Partita difficile col Bologna di Donadoni?

"Sarà un piacere rivederlo e giocare con il Bologna che ha uno spirito differente, per fare in modo di prendere i tre punti". 

Vi siete posti il problema della sicurezza negli stadi?

"Le partite sono state cancellate per rischi importante, ma la nostra vita deve continuare come la Francia che ha giocato in Inghilterra. E' uno spettacolo della nostra vita. Diamo fiducia a chi si occupa di sicurezza nel mondo".

Farà a meno di Gervinho. Florenzi o Iturbe?

"Anche Salah e Totti sono stati male ma stanno migliorando. Ci sono molte altre soluzioni, Dzeko, Falque".

Come si fa a pensare al calcio?

"Sono cose orribili.. Dobbiamo cercare di mettere i problemi da parte e continuare a fare il più bel lavoro del mondo per i miei giocatori".

Destro?

"Sarà un piacere rivederlo. Non c'è solo lui da sorvegliare.. Giaccherini, Brienza.. La squadra sta meglio e noi faremo del nostro meglio"

Senza Salah e Gervinho cambia la velocità?

"Anche con loro abbiamo fatto in modo di cambiare gioco. Falque ha fatto molto bene". 

 Pjanic e Dzeko fuori dagli Europei. Come l’hanno presa?

"Vogliono prendere la rivincita con la Roma, stanno bene".

Florenzi ha detto che è la più bella Roma in cui abbia giocato e teme il Napoli per il titolo. È d’accordo?

"È il suo parere. Ci sono squadre forti in alto. Sembra che non ci sarà solo una squadra candidata. Se è la più bella Roma di sempre, vorrà dire che faremo di tutto per vincere qualcosa".

Meno rotazioni dal Sassuolo. Martedì con il Barcellona continuerà così?

"Ogni momento ha la sua verità. Bisogna vedere in che momento siamo della stagione. Iniziamo un nuovo ciclo, l’ultimo del 2015, ma tutti i giocatori, infortunati a parte, stanno bene. Per ora l’unica cosa che conta è vincere domani"

DALLA NOSTRA INVIATA A TRIGORIA CHIARA BARBERIS

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom