La Squadra

Conferenza stampa Spalletti: "L'Inter è forte. La Roma anche" (Foto e video)

condividi su facebook condividi su twitter Di: Chiara Barberis 01-10-2016 - Ore 14:00

|
Conferenza stampa Spalletti:

Come di consueto, oggi alle ore 14.00 Luciano Spalletti incontra i giornalisti nella sala stampa del centro tecnico "Fulvio Bernardini" per la conferenza prima del match di domani sera alle ore 20.45 contro l'Inter. GUARDA LE FOTO

Di seguito le parole del mister giallorosso.

E' indisponibile solo Vermaelen, che ricomincerà dal campo forse la prossima settimana, ma a seconda di come risponderà agli allenamenti.

L'Inter alterna prestazioni positive a prestazioni negative. E' più difficile preparare una partita contro una squadra del genere?

Non abbiamo fatto molto diversamente noi, fino a questo momento. L'importante per noi è giocare dando il massimo, ci stiamo allenando bene, siamo sulla buona strada. Possiamo migliorare molto. Loro sono avversari forti come la Roma e prima o poi lo faranno vedere.

Cosa manca alla squadra per trovare l’equilibrio migliore?

Mancano dei numeri che non sono quelli su cui ci si basa di solito, oltre a gestione di palla, dei goal, degli assist.. I raddoppi di marcatura, la chiusura delle linee di passaggio, l'andare al di là della linea difensiva hanno una importanza notevole sulla gestione di una partita di una squadra. E' che non si guarda cosa succede dove non è la palla. 

Cosa pensa di De Boer?

Va lasciato lavorare, ha già preso delle decisioni scomodo che denotano sicurezza. Farà vedere il suo valore. Voi lo sapete meglio di me che nel nostro mestiere ci sono tempistiche che non collimano con un eventuale progetto di lavoro che richiede tempi più lunghi.

C’è un problema di dipendenza da Totti in questo momento, visto il momento positivo che lui sta vivendo? Giocherà con l’Inter?

È giusto non dare vantaggi all’Inter, dicendo formazioni. Con equilibrio si troverà la soluzione a tutto. Se lui fa bene, guardando anche altri numeri,

De Boer sta cercando di far giocare l’Inter come non ha mai giocato. Questo modo può avvantaggiare la Roma?

Preferisco una squadra che non mi venga ad attaccare forte, sennò subentra del timore. Dipenderà dalla loro intensità e dalla nostra velocità a trovare idee in continuo. Dobbiamo essere pronti a tutte le fasi di gioco.

È mai stato vicino ad allenare l’Inter?

Ho allenato le squadre che si sono interessate a me e ne sono molto contento. Mi hanno dato tutte le esperienze moltissimo. Spero di poter vivere altre emozioni importanti.

I numeri che lei conosce sono ottimi, buoni, scadenti? Se sono buoni come spiega i 5 punti di distacco dalla Juventus?

Io li ho citati per dire. Se si fanno più raddoppi di marcatura si vince la partita, ad esempio. Finora questi numeri non mi soddisfano perché non siamo al meglio delle addizioni di tutti questi numeri. Salah è uno dei più forti ad attaccare la linea difensiva, come Callejon. Dobbiamo saper sfruttare tutte le situazioni, perché le partite che noi giocheremo ora non ricapiteranno più.

Lei ha utilizzato molto Totti ultimamente. È un altro Totti o è un’altra Roma? Totti non è nelle condizioni di giocare in partite come quelle di domani ad alta intensità agonistica?

Per me è fondamentale fare bene. Lui viene preso in considerazione, vista la coerenza nel suo modo di lavorare. Attualmente è dentro la squadra e fa le cose che fa la squadra in maniera corretta, ma vanno anche sempre valutate anche altre cose.

Lei è preoccupato che la squadra giochi molto meglio quando c’è Totti in campo?

A me fa solo piacere quando la squadra migliora. Devo essere preoccupato solo per il resto della squadra, perché secondo me Iturbe ha preso una punizione altrettanto importante. Ma non è stato menzionato da nessuna parte. Non viene dato lo stesso merito agli altri. Sempre per la crescita della solidità mentale che deve avere la squadra. Per il resto se Totti fa più giocate io lo tengo presente e ne sono contento, sempre valutando io cosa è necessario fare.  


DALLA NOSTRA INVIATA A TRIGORIA CHIARA BARBERIS

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom