La Squadra

LIVE TRIGORIA- Conferenza stampa Garcia: "Concentrati su domani. Riapriamo il libro del Campionato"

condividi su facebook condividi su twitter Di: Chiara Barberis 20-09-2014 - Ore 13:00

|
LIVE TRIGORIA- Conferenza stampa Garcia:

Alle ore 13.15 il tecnico giallorosso Rudi Garcia incontra i giornalisti nella sala stampa del centro sportivo "Fulvio Bernardini".

La squadra ha riportato i primi due risultati positivi contro Fiorentina ed Empoli ed ha esordito, dopo tre anni e mezzo di esclusione, in Champions League in maniera roboante, schiacciando il Cska con 5 reti a 1. 

Alla vigilia della terza giornata di Campionato, contro il Cagliari di Zeman, queste le parole dell'allenatore:

-Decisivo tornare mentalmente sul Campionato?

"Sì, da giovedì abbiamo riaperto il libro del Campionato. Dobbiamo essere abili a switchare da Campionato a Champions".

-Ci sono calcoli sugli impegni che poi verranno o la formazione è basata sui tourn over di volta in volta?

"Anche il destino ci pensa da solo. Difficile prevedere per esempio per domani, visto che abbiamo perso due giocatori. Vedo la mia rosa e mi regolo in base a chi in quel momento può essere migliore".

-Che idea ha del calcio di Zeman?

"Ho studiato il Cagliari, come sempre studio l'avversario. Hanno forze in attacco soprattutto, dopodichè mi concentro sul gioco della mia squadra, per non dimenticare che noi possiamo mettere in campo ad ogni partita le nostre forze, senza essere vittima delle nostre debolezze. In ogni caso il rispetto per l'avversario è fondamentale, anche se colpiamo dove possiamo, per vincere".

-Astori? 

"Non sono preoccupato. Ho una rosa ampia appositamente per far fronte a questi incidenti".

- La partita di stasera? 

"Interessante.. Quando c'è uno scontro diretto è sempre meglio un pareggio".

-Stagione con più squadre competitive per lo scudetto.. Come le milanesi

"Noi guardiamo alle nostre partite, lottiamo fino alla fine. Faremo di tutto per arrivare a nove punti domani". 

- Manolas ha imparato subito come lei vuole che si difenda. E perchè poi ha scelto tra tanti proprio Yanga-Mbiwa?

"Non voglio dire troppo, non voglio dare troppe informazioni agli avversari... (Sorride). Sulla nostra lista c'era Yanga-Mbiwa, tra altri di alto livello, poi c'è il mercato che decide, per cui a volte non è possibile avere il giocatore che puntiamo subito. Sono contento di avere lui, l'ho conosciuto in Francia quando ha vinto con il Montpellier. Forte fisicamente e tecnicamente. Totale fiducia in lui, domani giocherà in difesa con Kostas".

-Come possono convivere Keita e De Rossi?

"Ho un centrocampo forte, con giocatori complementari. Ho anche Paredes e Ucan. Il cuore del mio gioco è là. Keita può giocare da regista, come con il Cska, oppure anche più alto. Daniele anche può giocare più alto, come nel passato, sa fare tutto. Ma non c'è un posto fisso per loro. Intelligenza è trovare una situazione di equilibrio di volta in volta".

-Totti e Pjanic.. 

"Nainggolan e Keita non hanno nulla di meno. Il Capitano porta un gioco paritcolare, illuminante, ma avere altri parametri in campo può essere anche un'altra buona scelta per vincere. La forma fisica è sempre importante, però".

-Attriti fra Zeman e i giocatori della Roma. Rivalsa o indifferenza tra i ragazzi nei confronti del match?

"Sono concentrato sul mio presente il mio passato alla Roma. Conosco il passato della squadra, ma non nel dettaglio. Voglio giocatori concentrati sul presente. Domani non è una gara semplice, aldilà dell'allenatore, bisogna sapere le forze della squadra avversaria per colpire e vincere. Vogliamo dimostrare che domani possiamo fare una gara ai livelli della prima di Champions".

DALLA NOSTRA INVIATA A TRIGORIA CHIARA BARBERIS

 

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom