La Squadra

LIVE TRIGORIA - CONFERENZA STAMPA SPALLETTI: "Con De Rossi errore mio. Domani c'è Strootman. Totti forse titolare con Dzeko"

condividi su facebook condividi su twitter Di: Chiara Barberis 20-02-2016 - Ore 13:00

|
LIVE TRIGORIA - CONFERENZA STAMPA SPALLETTI:

Domani, domenica 21 febbraio alle ore 20.45, la A.S. Roma ospiterà all'Olimpico il Palermo

Ecco le parole del mister giallorosso alla vigilia del match, durante la conferenza stampa con i giornalisti. 

Come si riparte dopo una prestazione come quella con il Real?

"Si riparte lavorando, analizzando la partita, senza tenere nascosto nulla".

Sousa ha parlato della squalifica di Zarate.. Come commenta?

"A me lui sembra grande campione e grande allenatore. Lui le cose le sa, penso, vista la grande esperienza. Se lo dice lui, è così, ne saprà sicuramente più di me".

De Rossi come sta? Sarà meglio una difesa a 4 o a 3?

"Mi dispiace non poterlo avere, ma forse l'ho sforzato io. E questa è colpa mia. Domani ci sarà Strootman".

Questa squadra è più avanti o più indietro rispetto alle sue aspettative?

"Mi aspettavo di poter incidere forse di più soprattutto sul contributo nervos. Sono abbastanza contento, stiamo progredendo rapidamente. Sono tutti predisposti a migliorarsi. Ho fiducia".

C'è stata una certa attesa sull'entrata di Totti. Miralem Pjanic non ha reso il massimo nella scorsa partita..

"E' vero che è stato sotto il livello, ma ha corso tanto. Io volevo mantenere più possesso palla, ma non è stato così, ci siamo dovuti adeguare un po', scivolare da destra a sinistra diverse volte. Lui è stato costretto a un lavoro dispendioso. Sono andato a chiederglielo io a Totti di entrare".

Come ha preso Dzeko l’esclusione? Domani gioca?

"In una squadra come la Roma, qualcuno fuori deve restare, anche se non ci rimane benissimo. A me fa piacere che ci si rimanga male, perché significa che si sentono pronti e hanno voglia di dimostrare. Può giocare lui domani, come possono giocare altri".

Castan e Iago Falque come stanno?

"Iago Falque è un buon calciatore, lo tengo in considerazione come tutti gli altri. Leo si sta impegnando in modo straordinario. Lo guardo come un altro calciatore e valuto in conseguenza di quello che vedo. Cerco di mettere in pratica con tutti l’evidenza dei fatti, per il bene della Roma. Non faccio differenze, da questo punto di vista, perché è la Roma la cosa più importante, e il risultato. Noi e quei 60.000 dell’altra sera, perché sono un patrimonio che ci responsabilizza e sostiene. Dobbiamo essergli devoti perché siamo fortunati ad averli".

Salah fa faticare nei primi metri, poi perde un po’ negli ultimi metri.. come si può intervenire a renderlo letale al 100%?

"Lui ha questo scatto bruciante, poi quando arriva in fondo in effetti perde lucidità. Riesce a fare due scatti, non ci riescono tutti. Ha bisogno di poco recupero. Non ha passato un buonissimo periodo dal punto di vista fisico, ma lui sotto porta ha personalità. Ha un gran piede, ha forza. Dispiace che in certe situazioni non abbia fatto gol, ma ha tutte le qualità perché questo avvenga sempre. L’altra sera ha fatto vedere che contributo importante può dare alla Roma".

Totti ha detto: “Che ci fai con me ormai?”. Lei come risponderebbe?

"Considero Totti un calciatore così tanto, da valutarlo come gli altri. È importante che lui si senta considerato al pari degli altri, perché è importante per i risultati, per l’equilibrio del contesto di squadra. Io credo che lui possa dare un immenso aiuto alla Roma per la qualità e lo deve fare da dentro il gruppo, senza distanza, sennò gli altri potrebbero non seguirlo. Lui ha bisogno del gruppo, non può stare laggiù. Si è allenato bene questa settimana, con continuità. Dopo il Real ha fatto quello che hanno fatto gli altri. Può essere pronto per giocare, perché è dentro il gruppo. Io non faccio il trombettiere, ma l’allenatore, ma a volte anche io ho contribuito a farlo sentire fuori dal gruppo, nella gestione precedente, e questo non gli ha fatto bene. Lui riesce a dare qualità se anche gli altri lo fanno. Lui ultimamente ha fatto bene, quindi potrebbe esserci il contesto perché lui sia titolare domani. E questo non esclude Dzeko. Potrebbero giocare anche tutti e due".

DALLA NOSTRA INVIATA A TRIGORIA CHIARA BARBERIS

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom