La Squadra

TRIGORIA - CONFERENZA STAMPA SPALLETTI: Dobbiamo essere compatti e continui. Siamo tutti in discussione"

condividi su facebook condividi su twitter Di: Chiara Barberis 24-04-2016 - Ore 14:09

|
TRIGORIA - CONFERENZA STAMPA SPALLETTI: Dobbiamo essere compatti e continui. Siamo tutti in discussione

Alla vigilia del match contro il Napoli di domani alle 15.00 all'Olimpico, il tecnico giallorosso Luciano Spalletti incontra i giornalisti in sala stampa. 

Di seguito le parole del mister. 

Che il Napoli utilizzi tutti e 11 i calciatori forti è un punto di forza?

"Sì. Se ha fatto il campionato che ha fatto, ha avuto ragione Sarri. Sono stati i più forti dopo la Juve, ed è giusto che siano arrivati dove sono".

Sarà la penultima partita di Totti?

"Ne ho parlato anche troppo. A noi interessa domani. Siamo tutti in discussione fino alla fine del campionato. Comunque è una questione fra lui e Pallotta, io non c’entro più. Prendo le decisioni migliori per la squadra, di volta in volta".

Se la Roma avesse avuto Higuain, come sarebbe andata?

"Io ho una squadra che mi ha permesso e dimostrato tantissimo. Sono ottimi calciatori. Come Dzeko, che è un calciatore da Roma, forse non l’ho sostenuto abbastanza, ma i campioni non si devono sostenere tanto, sono campioni. Higuain è stato straordinario, ma io sono contento di quello che mi dà Dzeko. Sarà una partita decisiva, con i Napoli, giocata ad armi pari".

Ha detto che la squadra non ha carattere. Come si risolve?

"Io forzo sulla qualità, sull’autostima, sulla testa della squadra, per ritrovare le qualità tecniche e il gioco. Per cui ho percorso la strada di forzare alcune precise qualità. Poi si è visto che quando deve venir fuori la furbata nella singola situazione non si riesce a portare a casa tanto. Il risultato è sempre dipeso dalla qualità della squadra o del singolo. Continuo in questa direzione, ma il carattere ce l’ha anche la mia squadra".

La squadra oggi è leggermente meno brillante di un mese fa?

"Abbiamo espresso qualcosa di meno dell’inizio, dove abbiamo fatto risultati, ma è dipeso da qualche intuizione e giocata in meno. Sotto l’aspetto della corsa no, però. Abbiamo giocatori offensivi, e centrocampisti che vanno oltre la linea di metà campo. Nonostante ciò si può far meglio".

Lei ha detto che la Roma per giocare ha bisogno di entusiasmo. Totti ne ha portato..

"Mi è piaciuto il messaggio che ha mandato allenandosi. È una risorsa per noi, vogliamo per lui il meglio. La formazione la dico domani perché è una partita troppo importante".

Quando parla della rivalità che ha subìto, sembra che non tutti siano dalla sua parte. Lei la vive con indifferenza o le dà un po’ fastidio?

"Con i numeri che ha fatto vorrei anche vedere.. a volte potrò essere sembrato rigido, brusco, duro, ma sempre in funzione dei principi che il mio ruolo richiede. Io ho bisogno di tutti dentro la squadra. Anche di lui".

DALLA NOSTRA INVIATA A TRIGORIA CHIARA BARBERIS

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom