La Squadra

GARCIA in CONFERENZA STAMPA: "Spero che la curva torni. Siamo in tutti gli obiettivi"

condividi su facebook condividi su twitter Di: Chiara Barberis 28-11-2015 - Ore 13:00

|
GARCIA in CONFERENZA STAMPA:

Oggi alle ore 13.00 Rudi Garcia incontra i giornalisti presso la sala stampa del centro tecnico "Fulvio Bernardini", in vista del match contro l'Atalanta che si svolgerà domani, domenica 29 novembre alle ore 15.00. La Roma deve rialzarsi e dimostrare di saper reagire al brutto risultato ottenuto con il Barcellona in Champions League pochi giorni fa. Ora la concentrazione è a domani e al Campionato, dove attualmente al primo posto con 30 punti è l'Inter, seguita con 28 punti da Fiorentina e Napoli. La Roma segue a 27 punti occupando il terzo posto.

Di seguito le parole del tecnico giallorosso: 

Come si riparte dopo il Barcellona?

Ho parlato con i ragazzi, potevamo fare meglio. Adesso mettiamo tutto nella partita di domani.

Che Atalanta si aspetta? Napoli-Inter, Sassuolo-Fiorentina.. Cosa ne pensa?

Prima vinciamo, poi vediamo gli altri. Dobbiamo sfruttare quest'opportunità. Siamo arrabbiati.

Peggiore difesa. Pensa a cambiamenti? Rilancia Castan?

Possiamo fare meglio. Ognuno è motivato a dare una mano. L'equilibrio va trovato con la continuità di difendere bene.

In 18 partite, 9 non vinte partite in svantaggio. E' un problema mentale?

Ci sono state anche partite in cui non è andata così. Alcune volte abbiamo ribaltato il risultato. 

Baldissoni ieri si è scusato per la prestazione del Barcellona. Lei farebbe lo stesso? Rifarebbe le stesse dichiarazioni fatte nel post partita?

Guardo avanti, nel futuro, e il futuro è domani. Saremo più forti con la nostra tifoseria. Fino a fine stagione. Spero che i tifosi e la curva tornino. Non c'è tempo per piangerci addosso, siamo dei guerrieri.

Dopo Bate e dopo Barcellona Florenzi ha parlato di partita preparata male. Si sente responsabile?

Siamo tutti responsabili. Il Barcellona è incredibile, soprattutto ora. Comunque la mia squadra ha sempre risposto, sennò non saremo dove siamo.

Cosa può fare un allenatore per instillare la personalità ad una squadra che non ne ha? Avete iniziato col Barcellona già da perdenti.

È sbagliato. Abbiamo pensato piuttosto a non infortunarci, a non prendere rossi, forse. Non abbiamo trovato una spinta in più per lottare. Metter e più colpi. La sfida decisiva in Champions è la prossima.

Come sta il gruppo? Manolas e De Rossi?

Stanno bene. Daniele ha recuperato. Sono in allenamento, la squadra è a posto.

In questa stagione la Roma ha solo da perdere?

Per il momento siamo ancora in tutti gli obiettivi, non abbiamo perso niente, siamo in corsa per tutto.

DALLA NOSTRA INVIATA A TRIGORIA CHIARA BARBERIS

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom