La Squadra

LIVE TRIGORIA. Garcia in conferenza stampa: "Domani il risultato positivo è solo la vittoria"

condividi su facebook condividi su twitter Di: Chiara Barberis 14-02-2015 - Ore 13:15

|
LIVE TRIGORIA. Garcia in conferenza stampa:

Siamo alla vigilia del match contro il Parma che si disputerà domani alle ore 15 all'Olimpico. Ci si aspettano grandi cose da una Roma che ha recuperato Gervinho e accolto a braccia più che aperte Doumbia. Reduce dalla vittoria la scorsa settimana contro il Cagliari, grazie alle due reti di Ljajic e Paredes e alla grande prestazione del baby Verde, Garcia non molla e conduce con ottimismo una squadra che ci tiene a continuare a farsi sentire. Ricordiamo che i giallorossi si trovano a -7  punti di distanza dalla Juventus che, invece, sarà ospite del Cesena domani alle 20.45.

Queste le parole del tecnico che oggi alle 13.15 incontra i giornalisti nella Sala stampa del centro sportivo "Fulvio Bernardini" di Trigoria

Oggi primo allenaemento di Dumbia con la squadra. Cosa si aspetta da lui?

"Sappiamo chi sia. Un bomber che la butta dentro la porta. Deve ancora capire i meccanismi del gruppo, ma avrà tempo. E' comunque pronto".

-Quali sono le insidie di domani?

"Solo tre punti domani saranno un buon risultato. E' una squadra che in Coppa Italia ha perso con la prima in classifica solo ai supplementari". 

 

-Maicon tornerà quello della scorsa stagione?

 

Ha avuto problemi al ginocchio e non sta bene, infatti domani sarà out. Spero torni presto, perché sappiamo tutti il giocatore devastante che è quando è nel pieno della forma.

 

-Periodo concentrato.. ansia?

 

Tutti i periodi sono importanti. È un momento della stagione impegnativo, ci sarà il doppio incontro con il Feyenoord. Per ora penso a domani.

 

-Condizioni di Totti?

 

Sta recuperando ma non ci sarà domani, perché non prenderò un rischio con lui domani. Preferisco si prepari senza pressione, così tornerà al 100%.

 

-Verde adesso fa parte della rosa a tutti gli effetti o viene ancora dopo agli altri?

 

Fa parte della mia rosa, l’ho scelto io. Ha 18 anni, deve crescere, la stampa non fa una buona cosa con lui, pressandolo per aver fatto una buona partita la scorsa settimana. Non bisogna bruciarlo,la cosa più importante per lui è che ha un futuro alla Roma.

 

-Maicon e Totti a riposo. Non è una scelta in ottica Europa League?

 

No, non sono pronti a giocare domani, non stanno bene.

 

-Quanto conta non poter mai schierare lo stesso schema sulla sicurezza del reparto?

 

Le scelte fatte come società sono ottime scelte. È una difesa forte, anche se ci sono goal che possiamo evitare e può fare meglio, come del resto può fare meglio tutta la squadra. Sul goal di Cagliari è certamente colpa della difesa, ma è necessaria una generale compattezza e domani è la prova per mostrare che possiamo essere più solidi.

 

-Lotito?

 

Il mio presidente si  è espresso a riguardo.

 

-Ucan?

 

Il suo momento arriverà, se continuerà ad ascoltarmi e correggere i suoi difetti. Ha molte qualità.

 

-Maicon non è stato convocato per il problema al ginocchio?

 

Sì, a volte riesce a giocare alla grande, altre volte no.

 

-Pjanic sembra stia passando una fase negativa.. Domani riposerà, con il ritorno di De Rossi?

 

Corre molto. Può incidere di più, è vero, ed è vero anche che a gennaio poteva fare di più ed è stato costretto a giocare non al 100%. Ora sta bene, sono fiducioso. Ma è normale che tutti aspettiamo il Miralem che conosciamo, quello di altissimo livello.

 

- Quali sono gli obiettivi realistici della Roma ad ora, per questa stagione?

 

Vincere la prossima partita. Poi faremo i conti dopo ogni match, così non ci distraiamo con altre cose. 

 

 

DALLA NOSTRA INVIATA A TRIGORIA CHIARA BARBERIS

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom