La Squadra

Luis Enrique, Zeman e ora Garcia: la Roma americana passa sempre per il 4-3-3

condividi su facebook condividi su twitter Di: Eduardo Barone 17-07-2013 - Ore 13:07

|
Luis Enrique, Zeman e ora Garcia: la Roma americana passa sempre per il 4-3-3

Le stagioni passano, gli allenatori pure. Ma anche se in questi due anni e mezzo sono cambiate molte cose: dal calcio scuola Barcellona  dell 'hombre vertical Luis Henrique tutto possesso e tiqui taca al calcio totale zemaniano fatto di verticalizzazioni e tanta corsa, fino a Garcia, più malleabile e meno dogmatico degli altri, ma con i quali condivide un importante elemento.

Ogni progetto tecnico della Roma targata Boston infatti è partito con lo stesso modulo: il 4-3-3. Sebbene il tecnico francese abbia provato anche il 4-2-3-1 (che a molti infonde uno spallettiano ricordo) , la sua formazione di partenza è il 4-3-3 e la linea acquisti si sta protraendo verso questo modulo.

Il centrocampo, se restasse con questi interpreti, avrebbe come titolari De Rossi, posizionato al centro, Pjanic e Strootman come intermedi ai lati di Capitan Futuro. In attacco, se venisse usato il tridente, Garcia utilizzerebbe Lamela, per cui stravede, e Totti e Destro a contendersi il ruolo di punta, con uno dei due che andrebbe a stare più largo, anche se per ora Garcia in quella posizione ha usato Marquinho (in attesa di Gervinho?).

Insomma il punto fermo del progetto Garcia è lo stesso di quello di Luis Enrique e Zeman, speriamo che i risultati siano diversi. 

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom