La Squadra

Match Interview - Garcia:"Grande vittoria, non esistono gare facili. Gervinho è migliorato rispetto a due anni fa". Maicon: "Aspetto quando la squadra e il mister hanno bisogno di me. Scudetto? E' troppo presto"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 28-10-2015 - Ore 23:10

|
Match Interview - Garcia:

Nel match contro l’Udinese di mister Colantuono ci sono in palio 3 punti importanti, che consentirebbero alla Roma guidata in panchina da Rudi Garcia di rimanere prima in classifica con un margine di 2 punti sulle dirette avversarie; direttamente dalla sala stampa dello“Stadio Olimpico” di Roma tutte le interviste ai protagonisti della partita: 

POST MATCH 

MANOLAS ROMA TV 

Siamo tutti contenti, abbiamo fatto una bellissima partita. Peccato per il gol subito ma dopo il 3 -0 può capitare un attimo di minor concentrazione, ma va bene così. Dovremo evitare di prendere sempre gol e vedrete che nelle prossime partite non succederà.

L'intesa con Rüdiger?

Va meglio, allenamento dopo allenamento si migliora, è così con i giocatori nuovi. Stiamo migliorando. Va bene anche perché ho fatto assist, la seconda volta dopo quello per De Rossi con il Bayer. Lavoro per la squadra e va bene così.

MANOLAS SKYSPORT

Davvero una bella Roma

Dobbiamo essere così, siamo una grande squadra e dobbiamo giocare bene e dobbiamo rendere orgogliosi i tifosi. Dobbiamo lavorare di più perché ora c'è una grande sfida contro l'Inter e dobbiamo vincere

Dopo la Samp solo vittorie: maturità definitiva?

Abbiamo perso solo per sfortuna, abbiamo giocato meglio di loro. Dopo quella abbiamo vinto tutte le partite, abbiamo fiducia e dobbiamo continuare così.

MAICON A SKYSPORT: 

Partita impressionante a livello collettivo, una delle prestazione più convincenti.
Stiamo attuando un modulo aggressivo ed è importante per vincere. Giocando tre partite di fila così è normale che arrivi un po' di stanchezza. Nel secondo tempo abbiamo gestito un po', ma l'avvio è stato come avevamo preparato la partita ed è andata bene.

Stato d'animo dello stadio diverso nei tuoi confronti, prima qualche brusio poi gli applausi. Che emozione è stata?

Non mi ha mai toccato il fatto di non avere spazio. Cerco di fare il mio lavoro ogni giorno e quando scendo in campo, sicuramente se si fa bene la gente è contenta. L'importnate sono i 3 punti, siamo davanti a tutti e dobbiamo continuare così

Hai zittito qualcuno dopo il gol, Con chi ce l'avevi?

Con il mio procuratore, che ultimamente mi sta chiamando tanto (ride, ndr). Ma è una cosa nostra. Cerco di fare solo il mio lavoro, abbiamo dimostrato ancora una volta che la squadra è viva

Col Carpi in crescita, oggi da 8 in pagella. In quel mese senza giocare ti sei fatto qualche domanda?

No, mi allenavo tutti i giorni e non c'è nulla da dire. Oggi il mister aveva bisogno di me e spero di avere aiutato lui e la squadra.

Pronto per l'Inter?

Sono a disposizione del mister, se conterà su di me sabato andrò in campo per dare il meglio di me.

GARCIA A MEDIASET: Quinta vittoria consecutiva... Si abbiamo iniziato bene come era previsto con pressing alto ed essere pronti a sfruttare le azioni offensive. Grande vittoria, non c'è mai una gara facile, avevamo più da perdere che da vincere. Perchè Maicon non giocava da un mese? Lui è un formidabile contraccante, ha fatto un gol e un assist ma in trasferta non poteva giocare. Lui è un bene per la nostra squadra. L'Inter? E' decisiva per allungare la striscia. Noi dobbiamo prendere le partite una dopo l'altra e soprattutto non pensare alla Champions League. L'ho detto anche prima del Leverkusen e della Fiorentina. E' Florenzi che vi da equilibrio? Ci da tante possibilità e una di queste è cambiare modulo gioco. Avevo due possibilità in più ma non è servito. A me non piace mettere i singoli in luce. Per vincere serve che i 14 che giocano facciano il loro. Dzeko? Per Edin non sono preoccupato. L'infortunio gli ha tolto il ritmo, ha bisogno di minutaggio e vedrete che tornerà. Comunque è un punto di riferimento per tutti perchè ci aiuta, tiene la palla e apre gli spazi per i compagni. E' il miglior Pjanic della carriera? Con l'esperienza sta prendendo importanza in questa squadra, ora può esprimere tutto il suo talento. Gervinho? Ha fatto 18 mesi di grande livello ma dopo la Coppa d'Africa lo ha fermato. E' sempre difficile tornare da una competizione così. I giocatori quando tornano non sono mai gli stessi. Lui si è rimesso in causa e ha lavorato tanto. Ora sta giocando da Gervinho. Ora è un giocatore completo che gioca per la squadra e questo è un bene. La Juve? Noi facciamo la nostra strada questa sera hanno vinto tre inseguitrici almeno abbiamo preso dei punti su una delle quattro che segue. La Juventus tornerà perchè ha un grande organico e un allenatore di livello.

MAICON A MEDIASET:  Un gol, un passaggio fenomenale a Florenzi, come facevi a star fuori? Io devo aspettare quando la squadra ha bisogno, quando il mister ha bisogno. Però io sto bene ho dimostrato di stare bene. L'importante sono i tre punti. Polemica dopo il gol? Dicevo di stare in silenzio al mio procuratore, era una cosa nostra. Cinque vittorie consecutive, si può iniziare a parlare di scudetto? E' troppo presto per parlare di scudetto. Io ne ho vinti tanti e lo so. Ma la strada è giusta. Dobbiamo continuare così.

INTERVALLO

PJANIC A MEDIASET:"Abbiamo dimostrato più volte che affrontiamo le partite nella stessa maniera e giochiamo per vincere. Abbiamo fatto gol subito e ci sarà spazio per altri gol, ma dobbiamo essere concentrati per non far rientrare l'Udinese. Non si sa mia nel calcio. E' sempre bello segnare, l'importante è che la squadra vinca e sto facendo il massimo"

PRE MATCH

ZANZI A MEDIASET 

Italo ZanziCEO della Roma, è intervenuto nel pre-match di Roma-Udinese. Queste le sue parole:

Oggi il tribunale ha detto che le barriere in curva sono discriminanti…

Questa è una situazione molto delicata, ci sono elementi di cui si occupano le istituzioni. Il club non gestisce direttamente l’ordine pubblico, abbiamo stima dei nostri tifosi e abbiamo bisogno di loro per vincere. Vogliamo uno stadio pieno che aiuti a vincere, tutti siamo allineati verso un unico obiettivo, vogliamo un clima positivo.
Cercherete un punto d’incontro?
Assolutamente, abbiamo già iniziato. Non è facile, ma è una priorità, i tifosi sono molto importanti per noi.
Si può dire scudetto?
Ho imparato la scaramanzia, questa parola non la direi mai.

VAINQUEUR A ROMA TV

William Vainqueur, centrocampista francese della Roma, ha rilasciato alcune breve dichiarazioni, prima del match  contro l’Udinese. Queste le sue: “L’importante oggi è vincere, conquistare i tre punti e riprendere la testa del campionato. È una partita importante contro un avversario difficile. Io mi sento bene, anche a Firenze mi sentivo bene. Lavoro sodo in settimana per farmi trovare pronto. Darò il 100% sempre per aiutare i miei compagni. Mi aspetto una partita difficile, lotteremo a centrocampo ma siamo pronti a vincere“.

 

Fonte: Redazione insideroma.com

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom