La Squadra

Nainggolan: "Sappiamo bene cosa dobbiamo fare ma giochiamo partita per partita"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 18-09-2014 - Ore 21:45

|
Nainggolan:

Radja Nainggolan, protagonista di un inizio di stagione esaltante, è intervenuto ai microfoni di Roma Radio, l'emittente ufficiale della società giallorossa. Queste le sue parole dopo la bella vittoria all'esordio in Champions League.

"Siamo partiti forte e abbiamo speso molto nel primo tempo per poi calare nel secondo tempo e risparmiare forze per domenica”.

Che emozione è stata? 
Sono rimasto abbastanza tranquillo, sai che devi tirare fuori stimoli nuovi, ma ho pensato che alla fine era una partita come un’altra

Le parole del mister: “Entrate in campo e godetevi la Champions” 
La partita contro l’Empoli penso che ci si aspetta che vinciamo. In Champions siamo outsider e questo ci fa essere tranquilli. Noi comunque daremo il massimo partita per partita e con vittorie come quella di ieri la fiducia può solo crescere”.

Quando hai firmato per la Roma, non si pensava potessi dare così tanto...
Le qualità di un giocatore forte escono prima di arrivare in grandi squadre, poi con i grandi giocatori vengono agevolate. Io ho la fortuna di avere caratteristiche uniche a centrocampo”.

Sei giocatori di caratteristiche diverse, è questa la vostra forza?
Abbiamo perso Benatia, un giocatore importante, ma chi ha giocato al suo posto è forte altrettanto. Anche in attacco abbiamo grandi giocatori”.

Non si sono sentite le assenze.
Perché sappiamo cosa dobbiamo fare in campo. Ieri c’era tanta tranquillità e voglia di fare e le cose sono più facili

Roma-Cagliari, la Roma obbligata a vincere avvertite la pressione?
In campionato la gente dice che dobbiamo fare meglio dall’anno scorso. Possiamo migliorare, ma abbiamo anche altre competizioni. Non vinceremo mai 38 partite, però penso che abbiamo la possibilità di farcela e rimanere concentrati”.

Più squadre rivali, la Juve non farà 102 punti.
"È un bene perché l’anno scorso quando eri dietro la Juve a meno 9 sapevamo che era già impossibile e abbiamo mollato”.

Sul Cagliari, hai ancora tanti estimatori in Sardegna.
" Sono stati anni indimenticabili, sono cresciuto molto lì, se mi vogliono ancora bene è perché ho dato sempre tutto in campo".

Cosa mangi?
Evito tanto la pasta, la mangio a pranzo, ma un piatto semplice

Sei contento a fine stagione se?
"vinciamo almeno un trofeo”.

Fonte: Roma Radio

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom