La Squadra

Palermo Roma 2-0. Ilicic e Miccoli fanno sperare il Palermo, Roma da schiaffi

condividi su facebook condividi su twitter Di: Francesca Ceci 30-03-2013 - Ore 16:26

|
Palermo Roma 2-0. Ilicic e Miccoli fanno sperare il Palermo, Roma da schiaffi

Il miglior Palermo del 2013 batte la peggiore Roma targata Andreazzoli. Brutta, disordinata e senza carattere. Terzo posto sempre più lontano.

Splende il sole allo Stadio Barbera dove il Palermo si gioca le residue possibilità di salvezza contro una  Roma che viene da 5 risultati utili consecutivi.
La vittoria manca in casa-Palermo dal 24 novembre scorso: 3-1 in casa sul Catania, ma i padroni di casa partono subito forte.

Al 4' Kurtic spaventa la difesa della Roma che si salva a fatica. All'8' un Miccoli scatenato coglie la traversa su calcio piazzato.
Pochi minuti dopo staffilata di Kurtic dai 25 metri che finisce alta sulla traversa.

Il vantaggio rosanero è nell'aria, arriva al 20' con Ilicic che servito da Miccoli fa secco Stekelenburg. Un minuto dopo è ancora Kurtic a cercare il raddoppio, il palo dice no.
Ci pensa Miccoli al 35' a firmare il raddoppio per il Palermo.

Primo tempo da manuale per gli uomini di Sannino che chiudono i primi 45' di gioco con un doppio vantaggio meritato.

Doppio cambio nel secondo tempo per Andreazzoli: Pjanic per Tachtsidis, Osvaldo per Perrotta. Roma più convincente, ci prova, ma crea pochi pericoli.
All'85' Sorrentino nega ai giallorossi il gol della speranza con una parata da campione su guizzo di Osvaldo.
Ai rosanero riesce tutto e bene, giallorossi deludenti, stanchi e poco concentrati.

Stavolta anche Andreazzoli ci mette del suo: delude ancora Tachtsidis. Terrificante.  Più che al Barbera, visto il clima mite di oggi, avrebbe dovuto provare con la spiaggia di Mondello per un torneo estivo. Ma, senza dubbio, anche lì avrebbe faticato a trovare spazio da titolare.

Il Palermo torna a sperare, Roma ridimensionata, Andreazzoli stecca dopo 5 risultati utili. Pasqua con (brutta) sorpresa per i giallorossi che tornano a casa a mani vuote.

Lunedì 8 aprile c'è la Lazio che ha battuto il Catania. Non ci saranno Piris e Osvaldo, fuori per squalifica.

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom