La Squadra

Roma e Inter, la forza nella voglia di riscatto

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 02-09-2013 - Ore 08:15

|
Roma e Inter, la forza nella voglia di riscatto

Difficile dire quanto dovrà soffrire la Juve e quanto le concorrenti – Napoli sicuramente in testa – la faranno soffrire . Di sicuro sarà formidabile, avvincente, la corsa alla Champions League. Perchè sono iscritti in tanti, a cominciare dalle sue squadre che non avranno (diciamo così) il problema delle Coppe. Già, perchè Inter e Roma, concentrate esclusivamente sul campionato, possono davvero rappresentare degli ostacoli magari imprevisti ma particolarmente insidiosi per la concorrenza. Sono le due squadre che hanno forse fatto di meno sul mercato, addirittura hanno pensato a “rientrare” piuttosto che a spendere, ma sembrano davvero in grado di poter smentire le ultime stagioni difficili. Ha una grande, grandissima, voglia di rivincita l’Inter, che si è per questo affidata al più tosto, tenace, pignolo, puntiglioso, esigente, degli allenatori: Mazzarri. L’Inter dal punto di vista dei giocatori è sempre la stessa, ma come carattere è completamente cambiata: così, dopo aver battuto il Genoa, l’Inter ha compiuto l’”impresa” più difficile della giornata, espugnando largamente un campo tradizionalmente duro come quello di Catania. Date a Mazzarri la possibilità di allenare tutta la settimana, senza distrazioni europee, e avrete una concorrente fortemente accreditata per le prime posizioni. 

Sembra il destino anche della Roma, che ha una formidabile voglia di rivincita. Così se a Livorno ci aveva pensato De Rossi, uno che ha dentro di sè appunto la voglia di rivincita, contro il Verona è stata la volta di tre giocatori che hanno lo stesso desiderio di rivalsa. Ce l’ha Maicon, per evidenti motivi, ce l’ha Pjanic, per altrettanti evidenti motivi, ce l’ha Ljaic e non è il caso neppure di dire il perchè. Insomma è affollatissima la corsa per le prime posizioni.  

Corsa a cui sono naturalmente iscritte Fiorentina e Milan, che lo scorso anno si sono giocate il posto Champions fino agli ultimissimi minuti. Due squadre che si sono migliorate: con Giuseppe Rossi e Gomez i viola, con il nuovo arrivato Matri i rossoneri. Insomma, mai come quest’anno sono in tanti a crederci, a sperare. Così come in tanti sperano nell’ultimo colpo di mercato. Vedrete che ci sarà da divertirsi. Ma questo è un altro discorso. Anche se i colpi dell’ultima ora servono proprio per puntare alla Champions, che vale quasi uno scudetto.

Fonte: (repubblica.it – A.Vocalelli)

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom