La Squadra

ROMA-GENOA, LE INTERVISTE. GARCIA: "L'importante è tornare in Champions ma i conti si faranno a fine stagione". FLORENZI: "Abbiamo fatto un grande girone d'andata".

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 12-01-2014 - Ore 17:50

|
ROMA-GENOA, LE INTERVISTE. GARCIA:

Tutte le parole dei protaginisti di Roma-Genoa. Seguile su InsideRoma.com

Francesco Totti a Sky: "Roma arrabbiata? No, una Roma che vuole fare la partita e vuole vincere. Abbiamo messo la partita di Torino alle spalle, ora pensiamo ad altro. Scudetto? Ci credamo fino a che la matematica ce lo permetta. Faremo più punti possibili in attesa di un passo falso della Juve. Condizione fisica? Solo giocando si riacquista. Se mi manca il gol? L'importante è la vittoria". 

Mauro Baldissoni a Sky: "Nainggolan un segnale della società? Stiamo proseguendo su un piano di rinnovamento e rafforzamento. Con lui siamo più forti, è un acquisto anche per il futuro. Cheng Feng e Pallotta insieme? No, Pallotta non è a Boston: queste notizie sono sciocchezze. Come si migliora per dare fastidio alla Juventus? Non sono solo i numeri che contano. Se c'è la voglia si può fare meglio di quanto abbiamo fatto". 

Alessandro Florenzi a Sky: "Come nasce questo capolavoro? Istinto e lavoro, in allenamento queste cose le proviamo. La condizione? C'è stato un periodo che non stavo benissimo, giuste le scelte del mister. Ora dobbiamo continuare così". 

 

POST MATCH

Totti a Sky (intervista bordocampo): Ti mancava il gol all'olimpico?si era tanto ma l'importante è la prestazione della squadra. Risposta della Roma? Si è normale che quando vinci 4-0 metti da parte tutto, dopo questa partita possiamo dire la nostra fino alla fine. Juve? Stanno facendo un campionato a parte, ma dietro hanno una Roma forte e fino alla fine gli daremo filo da torcere. Gol di Florenzi? Se dovessi provare un gol del genere chiuderei la carriera perchè non mi alzerei da terra (ride)

RUDI GARCIA a Sky: Grande gol di Florenzi e grande capitano che ha ritrovato una buona forma. Radja ha fatto una grande partita, come ogni giocatore. è facile giocare in questa squadra quando Kevin e Miralem sono a questo livello. Ho visto una personalità forte. 44 è il record della Roma, dobbiamo continuare così. E' un campionato bello da giocare con Juve e Napoli. Nainggolan? Sa fare tutto, ha il lancio lungo con una buona tecnica. può fare anche gli inserimenti anche se oggi aveva più un ruolo di equilibrio per la squadra, sembra che abbia iniziato la stagione con la Roma. Il gol di Maicon, il terzino destro che fa il centravanti non si vede spesso? Si lui è un uomo che da tutto in campo, gli piace difendere ed attaccare. Abbiamo visto che contropiede ha fatto. Questo gol mi fa pensare un pò al terzo che abbiamo fatto contro l'inter. Chiederà un altro sforzo sul mercato oppure state bene così? Mi piace la mia rosa, è tornato anche Mattia Destro che è tornato bene oggi. Dobbiamo vedere come sta Balzaretti, ma quando non ci sono infortunati siamo forti, la prossima settmana rientreranno Castan, De Rossi e Ljajic.

Alessandro Florenzi a SkyTotti ha detto che se faceva un gol del genere chiudeva con il calcio... Il capitano ha sempre labattuta pronta. E' stato un gol istintivo, ho visto la palla ci ho provato ed è andata bene. Sei capocannoniere? Non so se ad inizio campionato ci avrei creduto, ma sono preparato a stare a 5 gol e sono contento così. La Roma è in stato di grazia, Garcia dice che non si possono fare paragoni con la prima parte di stagione, non potete esprimervi a quei livelli? Forse lo dice per non caricare troppo l'ambiente, comunque abbiamo fatto un grande girone di andata e vogliamo lottare. Cosa ne pensi del premio scudetto definito dopo la sconfitta con la Juve? è stato un segnale importante, come l'acquisto di Nainggolan. Mondiale? Fino a giugno mi allenerò per realizzare questo sogno.

Alessandro Florenzi a Roma ChannelQuel gol è qualcosa di straordinario...Lo porterò con me per tutta la carriera, spero di farne altri.Che hai pensato in quei momenti? Meglio che non lo dico (ride). Se ci riprovi ci riesci di nuovo? Forse un paio di volte sì (ride). Bilancio del girone d'andata? Positivo. La squadra ha fatto benissimo, se riusciamo a fare così anche al ritorno lotteremo per qualcosa. Campionato straordinario della Juve...Se chiudono con 104 punti saremo i primi a battere le mani. Nell'esultanza ti è rivenuto in mente Fiorillo? Si. Forse era il destino che dovessi sbagliare la e fare bene oggi. Meglio il tuo gol o quello di Pjanic col Verona? Due grandi gol. L'approccio di Naiggolan? Pazzesco, sembra sia con noi da 5 anni. Ci servirà nel corso della stagione. Che ti ha detto Bertolacci? Mi ha fatto i complimenti ed io li ho fatti a lui.

 

Alessandro Florenzi alla Rai: Il gol di rovesciata? La cosa importante è riuscirci in un match valevole 3 punti, in allenamento li provo spesso. Scudetto? Noi dobbiamo fare il nostro cammino, se la Juventus farà dei passi falsi dovremo essere bravi a sfruttarli. La Juventus sta facendo un cammino che neanche lei si aspettava, se continuasse così finirebbe con 104 punti: non resterebbe che inchinarci a loro

 

Maicon a Roma Channel: Altro gol, altra bella vittoria.L'aveva chiesto il mister. Grande partita e gol frutto di un grande lavoro. Tu hai grande esperienza, giusto guardare avanti o al Napoli?Guardiamo al Livorno e basta. Recuperiamo bene e facciamoci trovare pronti, alla fine vediamo cosa raccogliamo. Quanto hai espresso di tuo finora?Sono soddisfatto, perchè dopo un anno in cui non giocavo ho fatto belle cose. Sono contento e sicuramente si può migliorare. Cosa hai detto a Jedvaj?Lui mi ha chiesto la marcatura. Lui sarà un grandissimo giocatore, di sicuro.

 

Rudi Garcia a Mediaset: Cammino straordinario sin qui...Abbiamo 44 punti, straordinario, abbiamo vinto è tutto buono per noi, abbiamo preso 2 punti alla Fiorentina, 3 al Verona, una grande serata, una grande bellezza. Juve inarrestabile, ci credete allo scudetto?Conta che facciamo il nostro, quello che è importante è tornare in Europa e in Champions, noi dobbiamo essere concentrati per vincere in casa con il Livorno e dopo vedremo gli altri, se vinciamo tutte le partite avremo una bella soddisfazione e poi vedremo. Con 88 punti scudetto ne è convinto?Con 19 partite ci sono tanti punti da dare, è compito nostro fare il massimo, ho visto una Roma con qualità offensiva, son contento che non abbiamo preso gol, dobbiamo continuare su questa strada. Il gol di Florenzi?Ha anche fatto un assist, possiamo giocare con un attacco manovrato o in contropiede, abbiamo qualità ed è importante per noi, quello che ha fatto Florenzi lo prova molto in allenamento, rimane alla fine delle sedute per provare queste cose con Bompard che fa gli assist. Il miglioramento di questa squadra passa anche attraverso il miglioramento dei singoli, lavorate con Sabatini?Lavoriamo sempre con Walter per vedere se c'è qualcosa da fare, era importante vedere che Totti e Destro stanno bene sul piano fisico, il capitano stasera è tornato al suo livello, una buona notizia per la Roma veramente, aspetteremo anche per vedere come va Balzaretti, abbiamo fatto una grande gara con tre squalificati, abbiamo dimostrato che anche con alcune assenze siamo forti, è una bella risposta. Voi non avrete l'Europa League e Conte dice che guadagnerete punti... L'ho vissuto col Lille, non è facile vincere una partita di campionato prima e dopo una gara in Europa, Antonio ha ragione ed è normale che lo dice, così i giocatori danno il massimo, ma sul piano fisico è difficile dare il 100% quando hai tre partite in una settimana, noi abbiamo visto con la Samp che stiamo bene dal punto di vista fisico, noi possiamo lavorare sui punti deboli e mantenere i punti forti, è un vantaggio. Nainggolan l'ha soddisfatta? Si, si, incredibile, sembra che giochi con noi da inizio stagione, è facile inserisi in una squadra che gioca bene. Non mi piace il mercato invernale, non è bello che un giocatore inizia una stagione con una maglia e poi cambia, per tutti gli allenatori è così, speriamo che il 1 febbraio arrivi presto.

 

Garcia a Roma Channel

 

Che bilancio dà al girone d'andata?
Ci sono tante squadre forti e oggi quello contava era fare il nostro. Era un obiettivo forte quello dei 44 punti, significa aver fatto un grande inizio, abbiamo risposto sul campo a tutti.

 

Cosa la soddisfa di più?
Il gioco di squadra, l'entusiasmo che dà grande forza a tutti.

 

Oggi mancavano giocatori importanti, ma la rosa ha risposto bene...
Succede che qualcuno non ci sia ogni tanto, ma la rosa ha dimostrato che posso contare su ognuno di loro. Questo vuo dire che sono tutti concentrati. Abbiamo visto il gol di Florenzi, il capitano è tornato ad alto livello e Radja sembra giochi sempre con noi.

 

Strootman?
Grande partita come sempre. Abbiamo fatto tutti bene, è difficile oggi dire chi ha giocato meno bene degli altri. Tutti hanno lavorato molto, quando c'è l'impegno il risultato arriva.

 

Voglio un voto: sceglie il gol di Pjanic o quello di Florenzi?
Ogni gol vale, con qualsiasi parte del corpo. Tutti i gol della Roma sono bellissimi.

 

Florenzi in allenamento fa di questi gol...
Sì, questo dimostra che il lavoro paga sempre. 

 

Cosa dice ai tifosi?
Che dobbiamo vincere con il Livorno, tenendo la concentrazione alta. La curva ci spinge sempre al meglio, motivando la squadra. Mi aspetto questo dai miei tifosi, che siano fieri di noi. Noi non molleremo mai un secondo, cosi come il loro tifo.

 

 

 

Garcia alla Rai

 

Garcia forse lei non lo sa, ma la Roma dopo una batosta come quella di Torino era abituata a deprimersi...
Non lo so, io già avevo detto che dopo una sconfitta si vede veramente la qualità di un gruppo. Noi abbiamo risposto bene già giovedi scorso vincendo contro la Sampdoria. Oggi abbiamo fatto la partita giusta, ho visto una Roma con personalità, con un grande gioco d'attacco.

 

Con un grande Totti?
Si si, hanno giocato tutti benissimo, ma Francesco è tornato a grandi livelli. Una buona notizia per noi, è normale che dopo due mesi di infortunio a lui è servito un pò più di tempo per tornare al cento per cento. Lo abbiamo visto stasera, lui ha segnato, ha fatto l'assist del quarto gol, è all'inizio del contropiede sul terzo.

 

A Roma erano gia cominciate le lamentele dicendo Totti chissà se torna come prima...
No, non è il caso della città, è normale che quando un giocatore a 37 anni si infortunia ci metta più tempo a recuperare. Siamo tutti felici che lui è tornato al cento per cento. Sopratutto ho visto una squadra che ha giocato con personalità e ha preso la partita in mano e all'intervallo era già 3 a 0.

 

Perchè c'è stato questo rallentamento nelle ultime giornate? 
Possiamo vedere le cose in un'altra maniera. Abbiamo preso 10 punti su 15 giocando con il Milan, la Fiorentina a Torino.

 

Nella fase centrale si è inceppato qualcosa? 
Si ma non serve niente guardare indietro. Senza Francesco e Gervinho era cosi e con un po' di sfortuna, diciamo cosi per non dire un'altra cosa. Era un periodo un po' più difficile, lo ha detto Antonio Conte che loro non possono continuare a vincere tutte le partite e nemmeno noi potevamo farlo. Oggi siamo da record abbiamo preso 44 punti mai la Roma l'ha fatto. Dobbiamo continure e fare il nostro e vincere la prossima partita con il Livorno.

 

Un giudizio sugli arbitri italiani? 
Sono arbitri di grande livello. Io penso che è difficile per gli arbitri prendere una decisione in mezzo secondo e voi potete vedere e rivedere le immagini molte volte. Siamo al ventunesimo secolo diamo agli arbitri di essere aiutati con la tecnologia.

 

 

Garcia in conferenza stampa

 

C'è sempre qualcosa da migliorare, abbiamo 44 punti ed è record per la Roma, possiamo essere contenti. Questa partita per la gente era già vinta prima di giocare. Abbiamo avuto tante cose positive queste sera e sono davvero felice. Nel girone di ritorno dobbiamo fare il nostro, era quasi sicuro che non potevamo vincerle tutte, ma anche la Juve. Non importa quello che fanno gli altri, importa quella che fa la Roma. Questa sera abbiamo fatto un passo importante per tornare in Europa. Non ho visto i risultati degli altri. Andiamo avanti concentrati sulla prossima partita, è sempre difficile vincerne due in casa di seguito. Avremo tre giocatori di più che oggi erano squalficati. Vedere una Roma così nonostante le assenze è un bel segnale. Abbiamo dimostrato che ci siamo. Maicon e Pjanic erano diffidati e anche Florenzi. Era il momento giusto per dare fiducia a Jedvaj, uno che oggi è in panchina magari domani è titolare. Era importante farlo entrare. Sono contento anche per Burdisso che ha fatto una grande gara. Ma oggi era difficile trovare uno che non ha fatto bene. Dobbiamo essere sempre concentrati perchè se non lo facciamo possiamo perdere punti in ogni gara. Col Livorno dobbiamo mettere le stesse cose in campo. Pentito di non aver messo Florenzi a Torino? Torino è passato. Oggi ha fatto un gol che fa molte volte in allenamento, spesso rimane lo prova e lo fa quasi sempre. Ha fatto anche il terzo assist lui. Abbiamo visto anche il capitano tornato a grandi livelli, ed è importante dopo due mesi che era fuori. Questa sera è una serata totalmente positiva per noi. Un giudizio su di me? Io do sempre le stesse cose ovunque lavori, quello che importante è vedere la squadra giocare con entusiamo. La mia gioia è quando vedo la mia squadra felice. Vederli felici è la mia soddisfazione. Dodò? Più gioca più migliora, prende fiducia, all'inizio era concentrato sul piano difensivo, ma anche giovedì scorso ha dimostrato che sta migliorando sul piano offensivo. Ha trovato un buon equilibrio, senza Balzaretti c'è meno concorrenza ed è importante per noi. Sono contento, è un ragazzo che ascolta. Nainggolan? Preferisco così, avere tante soluzione è difficile per scegliere, ma è meglio così. Radja ha fatto il regista all'inizio ma lui può fare tutto. Preferisco avere difficoltà di scelta che non averne.

 

Kevin Strootman a Roma Channel

 

Grande partita da parte tua... 
Tutti abbiamo fatto una grande partita, dal portiere all'attaccante. Così per i centrocampisti è più facile giocare.

 

Ti aspettavi una squadra così forte quando sei arrivato quì? 
Gli ultimi due anni la Roma aveva fatto male. Siamo partiti molto bene e dobbiamo continuare così, migliorando e battendo le avversarie dirette.

 

Un bilancio personale per il girone d'andata? 
Non mi piace parlare di me, lascio i giudizi agli altri. So che posso fare meglio e cercherò di fare ancora di più nel girone di ritorno.

 

Gian Piero Gasperini alla Rai

 

Sconfitta pesante? 
Ci sta: Roma, Juventus e Napoli fanno un campionato diverso rispetto alle altre, fanno bottini pieni fuori e in casa. Sono 3 squadre di caratura superiore, oggi abbiamo regalato il primo gol, nel secondo tempo siamo anche rimasto in dieci.

 

L’espulsione di Matuzalem? 
È stato un errore del giocatore, nell’uscire ha fatto un gesto verso il pubblico, un gesto troppo prolungato che ha costretto l’arbitro ad estrarre il secondo giallo, molto pesante perché salterà il match contro l’Inter. Sono situazioni che si devono evitare, dobbiamo essere bravi a non caderci più.

 

Francesco Totti a Mediaset

Era importante vincere, ma anche per te segnare...
Diciamo che sono due cose importanti, ma era importante vincere, rimaniamo a otto punti dalla Juve, loro vincono sempre, è difficile, alla fine tireremo le somme.

In giro dicevano che segnate poco, oggi grande risposta...
Siamo tutti allenatori, tutti bravi a parlare, il campo dice che siamo bravi e che facciamo divertire la gente.

Garcia ha detto che credete allo scudetto, sei d'accordo?
Anche io credo in quella parola, ma se di fronte hai una squadra che non perde mai è difficile, non dipende da noi, un applauso a loro.

Roma diversa rispetto al passato, avete reagito subito, a differenza dei due anni passati...
E' una Roma bella, cinica, che vuole dimostrare il proprio valore, l'importante è tornare in Europa, perché la Roma merita quel palcoscenico, è il nostro obiettivo.

 

 

 

 

 

 

 

 

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom