La Squadra

Roma-Napoli, il Prefetto prende tempo: si decide la prossima settimana

condividi su facebook condividi su twitter Di: Vincenzo Nastasi 02-10-2013 - Ore 18:29

|
Roma-Napoli, il Prefetto prende tempo: si decide la prossima settimana

Il prefetto di Roma sta ancora valutando la questione relativa al rinvio di Roma-Napoli. Contrariamente a quanto era stato paventato infatti, non arriverà neanche in tarda serata la decisione definitiva sulla partita che, in concomitanza con la manifestazione No Tav a Roma del 19 ottobre prossimo, rischia di essere spostata a data da destinarsi per le difficoltà di gestione di entrambi gli eventi.
Diverse le ipotesi in campo: dall’anticipo (al venerdì) al posticipo (disponibile solo a metà dicembre), fino all’inversione di campo ma, per la complessità degli interessi in gioco, il prefetto Pecoraro ha deciso di prendersi tutto il tempo a disposizione per la decisione. Secondo quanto apprende la redazione di InsideRoma.com infatti, la definitiva presa di posizione del rappresentante territoriale del Governo sarà formalizzata nei primi giorni della prossima settimana. Gli uffici della Prefettura sono quindi intenzionati a sfruttare il lasso di tempo (ancora lungo) che separa dalla partita, per ricomporre tutte le posizioni in campo.
Prima fra tutte quella della Roma, che per bocca di Rudi Garcia prima e del dg Mauro Baldissoni poi, ha detto a chiare lettere di voler rispettare quanto più possibile il calendario.
Per il tecnico giallorosso infatti, la priorità è giocare nella settimana in cui era stata fissata la gara. Garcia non vorrebbe fermare il buon momento dei giallorossi per tre settimane consecutive (il 12 ottobre ci sarà la sosta del campionato) né accetterebbe di giocare tre sfide consecutive in trasferta (Inter, Napoli e Udinese) in caso di inversione di campo. Soluzione, quest’ultima, che invece preferirebbe la società partenopea, che ha già dato la propria disponibilità.
Non meno conciliante la posizione di Baldissoni, che attenderà la pronuncia del prefetto per poi iniziare a pensare a soluzioni alternative (l’anticipo al venerdì con conseguente riduzione dei giorni di recupero a disposizione dei nazionali, la tanto osteggiata inversione di campo, oppure il poco probabile rinvio a metà dicembre).
Gli ultimi giorni della settimana in corso saranno quindi fondamentali per decidere le sorti della sfida e solo una volta che tutte le ipotesi saranno state vagliate il prefetto Pecoraro scenderà definitivamente in campo, dopo aver detto qualche giorno fa che comunque la “gara dovrebbe essere rinviata”.

Fonte: Vincenzo Nastasi - InsideRoma.com

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom