La Squadra

Roma-Sampdoria, conferenza stampa Garcia: "Archiviata l'Europa ora pensiamo al campionato. De Rossi? Ci aiuterà in questa e in altre stagioni"

condividi su facebook condividi su twitter Di: Lorenzo Imperiale 15-03-2015 - Ore 13:25

|
Roma-Sampdoria, conferenza stampa Garcia:

Archiviato il pareggio per 1-1 in Europa League contro la Fiorentina, la Roma è cambiare rotta in campionato, sopratutto tra le mura amiche dove ormai non vince dal 30 novembre scorso 4-2 all'Inter di Roberto Mancini. Per la sfida in programma domani contro la Samp, qualche dubbio di formazione per Garcia, oggi nella rifinitura a Trigoria solo palestra per Manolas e De Rossi, differenziato invece per Nainggolan. Le buone notizie arrivano dal Capitano che si ha svolto l'allenamento con la restante parte del gruppo. 

Queste le parole di Rudi Garcia nella consueta conferenza stampa alla vigilia di ogni match dal centro sportivo Fulvio Bernardini:

Abbiamo rivisto Ibarbo in allenamento, può contare su di lui. Saranno gestite le forze in vista del ritorno di Europa League?

 

"Non intendo gestire nulla, ma mettere in campo una squadra per vincere senza pensare a giovedì"

C’è più la soddisfazione del pari di Firenze o più la preoccupazione dei tanti impegni?

"L'Europa League è una competizione importante, abbiamo seganto un gopl e vediamo che succederà giovedì ma domani è campionato ora si parla di campionato. Mi fido dei giocatori che ho a disposizione e domani sono convinto di avere una squadra ll'altezza".

Prima di Firenze ha detto l'Europa League è importante ma la priorità è il secondo posto. Gervinho in panchina riguarda proprio questo discroso?

"Io ho una rosa a disposizione. Ogni giocatore è importante per me, chi non gioca durante una partita può essere fondamentale riprendere subito il ritmo nella partita successiva. Penso anche ad Ibarbo che tornerà in gruppo martedì la mia rosa mi piace, mi pèiace avere la possibilità di fare scelte e tutti sono importanti allo stesso modo".

Le dure critiche contro De Rossi?

"De Rossi è un vostro giocatore italiano e importante per la Roma e la Nazionale. Lui ci aiuterà in questa e non solo in questa stagione. Poi ci sono cose che restano nello spogliatotio e che sono sacre che non vanno raccontate ma che danno un confronto alla squadra".

Miglior rendimento in trasferta?

"Abbiamo dimostrato di avere un gran carattere siamo andati spesso sotto nel risultato ma la reazione mi è sempre piaciuto. Ora dobbiamo vincere all'Olimpico quello si, è un vanataggio giocare in casa e lo stadio ci deve spingere alla vittoria e non deve essere uan condizione pe rinivire il gioco o cosa".

Doumbia?

"Sta bene si è allenato con il gruppo e sarà a disposizione. Sopratutto sta lavorando bene con il gruppo e sarà importante per noi"

Situazione Nainngolan?

"Situazione? Come esiste il buon non compleanno esiste anche la non situaizone".

 

Aveva detto che si aspettava che i giocatori importanti trascinassero la squadra. Ha avuto questa risposta?

 

"Si, è arrivata, anche in campo. Non è che si pareggia in 10 contro la Juve senza leadership sul campo. A Firenze ugualmente. Senza leadership non è possibile fare queste cose. Keita è un esempio di questo, non solo per i suoi gol".

 

Una considerazione sulla Sampdoria in piena corsa per l'Europa?

"E' una buona squadra molto fisica sa interrompere l'azione quasi subito hanno cambiato l'attacco e hanno preso giocatori sicuramente di alto livello. E' da inizio stagione che stanno facendo bene con un buon allenatore e furbo quando parla di Ljajic quando dice che deve essere egoista forse domani spera che non passi il pallone a qualche compagno. MA a noi non cambia niente domani sappiamo cosa fare e a che risultato puntare".

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom