La Squadra

ROMA-SASSUOLO, SALA STAMPA. DI FRANCESCO: "Noi bravi a non abbassarci e a bloccare il gioco, loro grandi nell'orgoglio" (FOTO)

condividi su facebook condividi su twitter Di: Vincenzo Nastasi 06-12-2014 - Ore 20:38

|
ROMA-SASSUOLO, SALA STAMPA. DI FRANCESCO:

Queste le parole dell'allenatore del Sassuolo Eusebio Di Francesco al termine di Roma-Sassuolo, rilasciate in sala stampa:

Ti aspettavi una Roma così?
Mi aspettavo una Roma che, da seconda in classifica, sta dominando il campionato. Voglio dare merito all’atteggiamento della squadra, che non ha mai aspettato la Roma e ha aggredito. Peccato per il finale, perché ci avevamo fatto la bocca. Noi siamo stati meno bravi a gestire il pallone e dovevamo sfruttare di più ripartenze. Questo doveva essere un momento di crescita per la nostra squadra. Magari prima della gara avremmo firmato con un pareggio.

Un pareggio bugiardo?
Per come si era messa la partita, sì. Siamo stati pericolosi in molte occasioni e abbiamo fatto due gol alla Roma. Loro hanno avuto la forza di reagire.

Cosa hai indovinato nelle scelte tattiche?
Sicuramente non abbassare troppo gli attaccanti per poter ripartire e bloccare i loro registi, magari costringendoli a giocare con i loro giocatori meno tecnici.

Potete sperare in qualcosa di più di una salvezza tranquilla?
Con queste prestazioni certo, ma conosco l’ambiente in cui lavoro e non posso lasciarmi andare a dire altre cose. Il nostro obiettivo deve essere quello di salvarsi il prima possibile. Dobbiamo acquisire esperienza, perché magari essendo più maliziosi e comportandoci più da provinciali, riusciremmo a portare in porto le partite.

A parti invertite, avresti reclamato il rigore?
E’ vero che ha toccato il pallone col braccio ma il regolamento è un altro. Gli episodi non mi interessano perché in un campionato capita a tutti.

Un punto guadagnato o due persi?
Prima della partita avrei detto un punto guadagnato, ora dico due persi. Però devo fare i complimenti anche alla Roma, che ha avuto l’orgoglio di una grande squadra.
Loro sono più forti di noi, ma noi abbiamo avuto la mentalità di giocarcela e questo è il merito dei miei.

Missiroli ha giocato in maniera straordinaria…
Concordo. Lui è una mezzala offensiva ma oggi ha fatto una gara incredibile.


Zaza in questo periodo sembrava perso…
Oggi ha giocato per la squadra e quando lo fa è sempre bravissimo.

Fonte: Dal nostro inviato allo Stadio Olimpico - Vincenzo Nastasi

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom