La Squadra

ROMA-UDINESE, LE INTERVISTE. NAINGGOLAN: "Vittoria pesante". GARCIA: "Abbiamo sofferto come mai era successo". TOTTI: "Questa città merita la Champions"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 17-03-2014 - Ore 23:45

|
ROMA-UDINESE, LE INTERVISTE. NAINGGOLAN:

Tutte le parole dei protagonisti di Roma-Udinese. Seguile su InsideRoma.com!

Dodò a Roma Channel: "Mi sento bene spero di fare una bella partita. Speriamo di vincere anche per Kevin Strootman. Contro il Napoli la Roma ha fatto una bella partita, peccato per il gol preso all'ultimo. I tifosi? Ci sono mancati". 

Baldissoni a Sky Sport: "Quale infortunio ha pesato di più? Non saprei, ma è inutile dare delle preferenze. Stadio? Si sta lavorando alla presentazione. Stiamo facendo tutto nei tempi. Speriamo di entrare nella fase esecutiva e di iniziare a breve la costruzione. Napoli? Non ci dobbiamo pensare. Guardiamo alle nostre partite. 

De Sanctis a Sky nell'intervista di fine primo tempo: Stiamo facendo una buona partita, che va chiusa con il terzo gol e possesso palla. Vittoria Napoli? In questo campionato non è facile ottenere qualunque cosa. Gli altri vincono ma vinceremo anche noi 

Totti a Sky nell'intervista post partitaE' normale che il gol mi mancasse ma l'importante era tornare a vincere. Cerchiamo di arrivare fino alla fine con questo risultato. De Sanctis ha fatto delle parate inusuali, fa la differenza. Gesto per Kevin? E come se fosse qui. Un grande giocatore e un grande uomo, speriamo vada tutto bene anche l'intervento e torni più forte di prima.

Destro a Sky Io e Francesco siamo andati bene. Ci pensi a questo secondo posto? Noi facciamo il nostro campionato per vincere ogni partita. Coppia Destro-Totti al mondiale? Magari...

Garcia a Sky Partita bella e complicata? Abbiamo sofferto nel secondo tempo, come mai era successo. Ci siamo messi in difficoltà da soli. Abbiamo preso i tre punti e quello è importante. Tre attaccanti che non rientrano, scelta rischiosa? No perché abbiamo sbagliato palloni facili a centrocampo non davanti. Come sono andati Totti e Destro? Abbiamo fatto tre gol abbiamo avuto efficacia davanti. Il capitano non aveva i novanta nelle gambe ma ha comunque illuminato il gioco. Dobbiamo accompagnare meglio l'attacco con la linea difensiva più alta. Abbiamo giocato senza De Rossi, Strootman e Maicon. Dopo il due a uno avviamo ripreso la partita in mano ma dobbiamo essere più efficaci dietro. Dodo'? Lui è un terzino che può attaccare di più e meglio ma è molto concentrato sulla fase difensiva. Sul fatto di vedere il gioco deve ancora allenarsi per fare le scelte giuste davanti. Oggi due gol subito e 7 occasioni per l'Udinese.. Per assenza di Strootman? I centrocampisti devono capire il gioco dei compagni aspettando il ritorno di De Rossi. Un messaggio per Strootman? Lui l'ho visto anche oggi lo aspettiamo per la Champions speriamo di raggiungere questo obiettivo.

Totti a Mediaset: Partita complicata, l'Udinese è sempre ostica e abbiamo fatto una grande partita. 233 gol, dove vuoi arrivare? Voglio arrivare lontanto con questa squadra e vincere qualcosa in Europa, è il mio obiettivo principale. Questa città merita la Champions: con la giusta cattiveria possiamo raggiungerla. Numeri da scudetto: c'è amarezza per essere solo secondi? Sì, ovvio, ma davanti c'è una squadra che non perde mai. Noi cerchiamo di fare il nostro meglio.

Nainggolan a Sky: Abbiamo fatto una buonissima partita, regalando qualche spazio. Potevamo chiuderla prima ma è una vittoria pesante. Perché avete concesso dietro? Abbiamo giocato con due punte centrali ed era difficile rientrare. Però hanno segnato e quindi le scelte sono state giuste.

Torosidis a Roma Channel: Il gol? Sì, è stato importante ma lo sono di più i tre punti. Una grande partita...qual è il tuo segreto? Mi alleno bene e cerco di aiutare la squadra. Cosa ti ha detto Garcia? Nulla, ora pensiamo a questa vittoria.

Nainggolan in Mixed Zone: 

Rischiato qualcosa di troppo? Non è che abbiamo rischiato troppo, c’èra una grande Udinese in campo. Potevamo chidere prima, ma vincere con queste difficoltà sono vittorie belle che contano alla fine del campionato. Il Napoli? Il campionato è ancora lungo, loro fanno il loro campionato e sono dietro di 3 punti. Per noi è vietato sbagliare, ma oggi abbiamo mostrato un bel calcio. Vittoria dedicata a Strootman? Una vittoria della squadra, oltre che per lui. Dobbiamo fare un applauso anche a Taddei, che si è sempre fatto trovare pronto quando chiamato in causa.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom