La Squadra

ROMA-VERONA, pochi dubbi per Garcia. In attacco possibile staffetta Ljajic-Gervinho, a centrocampo torna Strootman

condividi su facebook condividi su twitter Di: Vincenzo Nastasi 31-08-2013 - Ore 16:58

|
ROMA-VERONA, pochi dubbi per Garcia. In attacco possibile staffetta Ljajic-Gervinho, a centrocampo torna Strootman

La prima gara in casa della nuova stagione contro il Verona porta con sé ben pochi dubbi di formazione. Rudi Garcia, rampante oggi in conferenza stampa nell'affrontare i temi legati alla partita e non solo, ha infatti scelto già dall'amichevole pre-campionato di Terni modulo ed effettivi, tra cui per la prima volta potrà scegliere senza temere defezioni (tranne il giovane Jedvaj e l'eterno infortunato Destro).
"La buona notizia - ha detto oggi il tecnico francese - è che non abbiamo calciatori infortunati, anche se Ljajic come Gervinho non ha ancora i novanta minuti nelle gambe". Una frase che, da sola, chiarisce ogni probabile questione.
Recuperati quindi tutti gli acciaccati: Strootman, dopo aver saltato la gara di Livorno, torna disponibile dal primo minuto, Maicon, che in settimana ha svolto qualche seduta in più di palestra è pronto a prendersi nuovamente la fascia destra, e De Rossi, che ieri aveva svolto solo qualche giro di campo nella seduta pomeridiana, sarà ancora al centro della mediana con Pjanic e lo stesso olandese.
Più complicata invece la situazione in attacco, il reparto che più di tutti ha risentito delle ultime operazioni di mercato.
A Livorno, Garcia si è presentato con Totti, Florenzi e Borriello ma già da domani la situazione potrebbe cambiare, con l'attaccante napoletano pronto a sedersi nuovamente in panchina.
Il cambio al 14' del secondo tempo della sfida coi livornesi, col quale il tecnico francese ha sostituito Borriello con Gervinho spostando Totti in posizione di punta, ha chiarito che il capitano centravanti non è un tabù. Per questo, con l'arrivo di Ljajic, il tridente offensivo potrebbe essere formato proprio dal serbo e Florenzi dietro al capitano, salvo poi dare una chance a Gervinho, che andrebbe a rilevare il neo-acquisto nella ripresa.
Confermatissima invece la difesa. De Sanctis ha preso ormai stabile possesso dei pali, mentre il quartetto è presto fatto: oltre a Maicon, sono pronti Balzaretti, Castan e Benatia, che proprio durante la seduta pomeridiana di ieri è stato protagonista di un addestramento personalizzato sulla copertura senza pallone.
E' questa infatti una delle principali preoccupazioni del tecnico francese, che oggi ha mostrato grande rispetto per i gialloblù. "Il Verona - ha ribadito più volte in conferenza stampa - è un'ottima squadra perché difende molto bene e attacca in contropiede. Per non parlare di Toni, che è un grande bomber". Per questo la gara di domani metterà alla prova non soltanto il pacchetto arretrato, ma tutta la squadra, chiamata a uno sforzo per mantenere corte le distanze e preservare gli equilibri.

 

Queste le probabili formazioni:

Roma (4-3-3): De Sanctis, Maicon, Benatia, Castan, Balzaretti, Pjanic, De Rossi, Strootman, Ljajic, Totti, Florenzi.
A disp.: Lobont, Skorupski, Burdisso, Romagnoli, Torosidis, Dodò, Bradley, Taddei, Marquinho, Caprari, Gervinho, Borriello.
All.: Garcia.
Squalificati: nessuno.
Diffidati: nessuno.
Indisponibili: Jedvaj, Destro.

Verona (4-3-3): Rafael, Cacciatore, Moras, Maietta, Albertazzi, Romulo, Donati, Jorginho, Jankovic, Toni, Martinho.
A disp.: Mihaylov, Nicolas, Bianchetti, Grossi, Hallfredsson, Cirigliano, Sala, Laner, Gomez, Longo, Sgrigna.
All: Mandorlini.
Squalificati: nessuno.
Diffidati: nessuno.
Indisponibili: Gonzalez e Agostini.

Arbitro: Giacomelli di Trieste.

Quote Snai: 1,42; 4,50; 7,00.

Fonte: Vincenzo Nastasi - Insideroma.com

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom