La Squadra

Strootman: "Mi sentivo pronto, finalmente sono tornato e voglio aiutare la squadra"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 02-05-2016 - Ore 21:28

|
Strootman:

KEVIN STROOTMAN A MEDIASET PREMIUM 

"Ho dato tutto, sono soddisfatto. Magari domani sarò morto, però il peggio è passato. Abbiamo iniziato male oggi ma abbiamo lottato e preso i tre punti. Non è importante come li abbiamo presi, era importante prenderli. Tutti dicono che Kevin Strootman è il nuovo acquisto della Roma? Si possno dirlo. Spalletti ha detto che ha sbagliato a non mettermi? Secondo me non è così, perché gli altri giocatori hanno fatto gran lavoro, hanno vinto molte partite e stanno meglio di me. Solo l'ultima settimana mi sentivo pronto per entrare in campo e non sapevo di giocare subito 90 minuti. Le ultime due settimane mi sentivo pronto. Adesso ho giocato, voglio guardare davanti e finalmente dopo due anni voglio aiutare la squadra. L'obiettivo per la prossima stagione? Non pensiamo al prossimo anno, vogliamo prendere il secondo posto. Se il Napoli vince tre partite siamo terzi ma intanto pensiamo solo a noi e a vincere le ultime due partite". 

KEVIN STROOTMAN A SKY SPORT

"Non voglio dire che questa è la mia seconda vita, ma mi sento un po' così. Sono tornato in campo in una partita vera e questo è importante, mi sento bene, forse domani mi sarà difficile alzarmi dal letto però va bene così. Qui a Genova è sempre difficile, hanno battuto l'Inter, stanno bene fisicamente, hanno avuto subito un'occasione. Noi abbiamo fatto bene, forse non abbiamo giocato così forte ma ora sono importanti i 3 punti, non importa come arrivano. Spalletti? Se noi giochiamo bene e vinciamo, lui non cambia niente, durante la partita se deve cambiare qualcosa lo fa e noi cambiamo con lui perché sappiamo cosa fare. Totti? È incredibile, cambia sempre qualcosa quando lui entra, non ho parole per questo, è sempre un piacere giocare con lui, è il nostro capitano è incredibile giocare con lui. Secondo posto? Lo vogliamo, è il nostro obiettivo, noi dobbiamo battere Chievo e Milan e speriamo che il Napoli perda punti, per ora noi possiamo solo ottenere i tre punti. Da domani ci alleneremo per prepararci contro il Chievo e poi vediamo. Se ero pronto già da tempo? Mi sento bene, sì penso che ero pronto già da due settimane, ma chi ha giocato al posto mio ha fatto bene, abbiamo tanti giocatori che possono giocare lì, pensavo che sarei potuto entrare in qualche partita ma oggi ho giocato 90', non me l'aspettavo, il mister lo ha annunciato in conferenza stampa ma ero pronto. Ora voglio guardare avanti per stare al 100%, devo migliorare ancora".

KEVIN STROOTMAN A ROMA TV

"Grazie per i complimenti. Emozioni dopo 463 giorni? Prima della partita ero un po’ nervoso, era tanto che non giocavo. Abbiamo preso oggi i 3 punti e sono contento, Sono felice. Il fischio finale? Mi ha reso felice, negli ultimi 15’ abbiamo segnato 2 gol. Lo sapevamo che loro sono una bella squadra. Non abbiamo mollato. Le parole di elogio di Spalletti? Sì certo, lui mi ha messo in campo oggi e ho sentito la fiducia. Io so che anche gli altri centrocampisti fanno un gran lavoro. Mi sentivo pronto e oggi sono contento di aver giocato tutto il match. La crescita durante la partita? Sì penso sia normale perché una partita è diversa da un allenamento. Avevo bisogno di un po’ di tempo. Il match non è iniziato bene e questo non va bene. Anche io ho fatto qualche errore. Non possiamo prendere gol così. I primi minuti ero forse un po’ nervoso ma volevo solo aiutare la squadra. Sono contento per i 3 punti. Abbiamo fatto tutto per vincere. Il secondo posto? Ci crediamo, noi ora dobbiamo fare 6 punti e speriamo che il Napoli perda. Ora testa a Chievo e poi al Milan. Siamo terzi matematicamente".

 

Fonte: Mediaset Premium - Sky Sport - Roma TV

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom