La Squadra

Un derby d'alta quota

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 11-01-2015 - Ore 12:30

|
Un derby d'alta quota

È tempo di derby, è tempo di Roma-Lazio. Si presenta così la 18ª giornata di serie A che, tra le altre gare di cartello, vede anche lo scontro tra Napoli e Juventus. Un turno dunque pregno di spunti interessanti e anche decisivi ai fini della classifica, come dimostrano anche le migliori scommesse dei siti specializzati. Tra le prime due della classe infatti corre solo un punto di distanza - 40 per i bianconeri, 39 per la Roma - e tra questo turno e il prossimo si deciderà chi sarà il campione d'inverno, concludendo così il girone d'andata di questa stagione, che vedrà il suo epilogo a maggio.

Sono passati 86 anni dalla prima stracittadina romana: l'8 dicembre del 1929 andava in scena il primo derby della storia della capitale allo stadio Rondinella. Da allora le due squadre si sono affrontate 161 volte in totale, 70 in casa dei giallorossi;  il record assoluto di reti spetta a due nomi del passato, da una parte Silvio Piola con la maglia biancoceleste, dall'altra il brasiliano Dino La Costa, che detiene il primato di 8 derby consecutivi con una sua marcatura.

Stagione che sorride alle due romane, con la Lazio che si colloca in terza posizione a quota 30 punti, posto che condivide col Napoli,  sotto per differenza reti. La squadra di Pioli ha esordito male, perdendo a San Siro contro il Milan per 3-1 e tentennando per un po' di tempo, prima di macinare risultati utili consecutivi: 9 successi, 3 pareggi e 5 sconfitte, per un totale di 29 gol realizzati e 19 al passivo.

I ragazzi di Rudi Garcia non conoscono sconfitta in campionato dallo scorso primo novembre, quando persero al San Paolo contro il Napoli per 2-0. In totale le vittorie ammontano a 12, 3 i pareggi e 2 le sconfitte, una in più della capolista Juventus, con un bottino di 29 gol messi a segno e 11 presi, seconda miglior difesa di quest'anno.

Veniamo ai precedenti: con la Roma a fare gli onori di casa, questo sarà il derby numero 71 della storia. Il pareggio è il risultato che la fa da padrone, ben 31, mentre le vittorie giallorosse sono 26, con la Lazio che invece ne ha portate a casa esattamente la metà, 13. Le marcature 144, 87 per la Roma,  57 per i biancocelesti. Un po' di statistiche: la squadra capitanata da Francesco Totti è uscita vittoriosa una solo volta nelle ultime 6 gare, il successo per 2-0 datato settembre 2013. Di contro, la Lazio ha vinto un solo derby da squadra ospite negli ultimi 16 incontri. Totti ha racimolato 34 presenze andando in rete 9 volte, con un bilancio di 11 derby vinti, 12 persi e 11 pareggiati. La squadra di Garcia subisce pochissimo in casa, mantenendo la porta inviolata 7 volte su 9 gare casalinghe, mentre la Lazio ha segnato ameno 2 reti nelle ultime 4 uscite.

Lasciando da parte le voci di mercato che vorrebbero Mattia Destro via da Roma per approdare in prestito al Milan, Garcia recupera Liajlic e Hobelas, che sono rientrati in gruppo ma con allenamenti differenziati; il greco sarà titolare, per il serbo ancora qualche dubbio. De Rossi guiderà il centrocampo, con Naingollan e Florenzi,  Totti sulla tre quarti coadiuvato da Iturbe. Per Pioli rientra Cana, in attacco probabile panchina per Klose, in vantaggio Djordjevic,  con Felipe Anderson ormai inamovibile visto il campionato straordinario che sta facendo. 

Fonte: M.Riverso

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom