La Squadra

VISTI DALLA CURVA, Ternana-Roma 1-2

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 18-08-2013 - Ore 18:14

|
VISTI DALLA CURVA, Ternana-Roma 1-2

Questa volta si, puoi essere presente. Potrai finalmente essere vicino ai Tuoi Colori e gridarne il Nome. Terni ti aspetta e appena sveglio non vedi l'ora di partire. Prendi la Tua Sciarpa e sali in macchina. Passi per le vie dalla Tua Città e pian piano la vedi allontanarsi alle Tue spalle. L'A1 ti accompagnerà per un tratto anche questa volta.
Il suo asfalto, sul quale hai macinato chilometri, ti fa strada verso il Tua meta. Intorno a Te il paesaggio continua a cambiare e l'unica cosa che rimane uguale sono le auto che si dirigono tutte dalla stessa parte, con un solo scopo, un solo vessillo da sventolare. Amelia, Narni e dopo poco Terni. Sei arrivato, in fondo la strada da percorrere oggi non era poi molta.
Poche centinaia di metri e sulla destra intravedi i riflettori del "Libero Liberati". Scendi dall'auto, è ancora tutto chiuso. Pian piano il piazzale di fronte si riempie di persone, e di passione. Passione che si avvicina ai cancelli che tra poco saranno costretti ad aprirsi per lasciarla libera di esprimersi. Solo i grigi tornelli davanti a Te. Siamo tutti numeri per loro, un codice a barre da inserire nella fessura. Entri nel settore sotto il sole di Agosto che picchia sulla testa.
Ma i Colori della Tua Sciarpa sono ancora più forti e li ostenti con fierezza. Lo Stadio comincia poi a popolarsi, ma ti guardi intorno e sai che la Tua Città non sarà sola oggi. Alzi gli occhi e vedi i pennoni con la Tua Bandiera al vento, più in alto delle montagne sullo sfondo. Le Squadre entrano per il riscaldamento, è ora di cominciare, è ora di far capire chi è arrivato oggi. L'annuncio delle formazioni e i fischi avverasari Ti caricano ancor di più. QUANDO L'INNO S'ALZERA'... la partita ha inizio. Il Nome di Roma è urlato forte e Suoi Colori sventolati sotto il cielo umbro. La Squadra preme spinta dal suo pubblico e quando la rete viene smossa sei in vantaggio. 1-0 e avversari ammutoliti. Passaggio dopo passaggio, azione dopo azione, tutto va avanti scandito dai cori che provengono da settore ospiti. Poi un avversario finisce a terra, l'arbitro fischia.
E' rigore. Te ne freghi, e continui più forte di prima nonostante nel frattempo sia stato segnato e il punteggio sia di 1-1. I minuti seguenti li passi a seguire l'incitamento che ti circonda. I cori sempre più forti, fai la voce sempre più grossa. E a tutto questo può seguire solo questo... palla nell'area avversaria, tiro secco... 2-1 e rossoverdi di nuovo in silenzio. Il primo tempo finisce così e usi l'intervallo per riprendere fiato. In fondo è precampionato anche per Te... Sei pronto per l'inizio del secondo e riprendi da dove ti eri fermato. La partita scorre e passaggio dopo passaggio ti ritrovi a cantare sempre più forte, fino a quando il palo ti nega il 3-1 e quando vedi l'arbitro portare il fischietto alla bocca sai che stai per sentire i tre fischi che ti danno la vittoria. 2-1 a Terni.
Ti guardi intorno e senti questi cori che ti riempiono la testa. Ora puoi tornare. Il Tuo lo hai fatto. L'asfalto torna a scorrere sotto i Tuoi piedi. Orte, Magliano Sabina. Un autogrill per un brindisi che non guasta mai. I Colori all'interno sono quelli di un pezzo della Tua Città che torna a casa e Tu insieme a Lei. A casa non puoi far a meno di pensare che la prossima settimana tutto questo ti è stato vietato. Non capirai mai il perchè di tutto questo. Adesso ti godi la giornata appena trascorsa. Da domani ricomincerai a pensare a questi perchè. Perchè tenere lontano la gente dalla Sua passione? Ti affacci alla finestra, osservi le Tue Strade. Oggi le hai rappresentate come si deve. Ora avanti con il campionato...

SIAMO PRONTI A RICOMINCIARE... TUTTO IL MONDO DOVRA' TREMARE...

Fonte: Alessandro Capone - Insideroma.com

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom