Marketing

Da lunedì 24 agosto torna la "Signora in Giallorosso" il commento dei protagonisti...

condividi su facebook condividi su twitter Di: Gabriele Nobile 21-08-2015 - Ore 13:40

|
Da lunedì 24 agosto torna la

Sabato inizia il campionato, con la Roma impegnata sul difficile campo dell’Hellas Verona, e di conseguenza non poteva che ripartire anche la storica trasmissione de “La Signora in Giallorosso” che da lunedì 24 agosto trasmetterà dagli studi di TeleRoma 56, canale 15 del digitale terrestre e visibile anche in streaming sulla piattaforma di You Tube; l’orario sarà lo stesso, le 23.00, mentre nella programmazione settimanale ci sarà un piccolo cambiamento, oltre al canonico lunedì sera, la seconda puntata settimanale sarà anticipata al giovedì sera sempre alle 23. Non cambierà invece la programmazione settimanale in radio, con la presenza del gruppo della “Signora in Giallorosso” tutte le domeniche mattina dalle 10 alle 12 dalle  frequenze (92.7 in FM) di Tele Radio Stereo.

Le sorprese non mancheranno anche se il format della trasmissione non subirà delle modifiche sostanziali, visto il successo ottenuto nelle ultime 3 decadi. Massimo Ruggeri sarà il direttore d’orchestra di una trasmissione storica che attraverso un non comune senso di appartenenza ed affezione nel rapporto tra i propri  ascoltatori e gli opinionisti che ruoteranno all’interno del contenitore sportivo....si parlerà di Roma e non solo; saranno molti i temi affrontati ogni settimana, ma sempre con lo stesso spirito e con quel pizzico di “pepe” che sarà ed è stato l’ingrediente segreto del successo di longevità della Signora in Giallorosso in questi anni; un mix di ironia e di leggerezza sui temi affrontati, daranno alla trasmissione quel tocco di diversità e di eccezione.

Peccato solo che, spesso e volentieri,  gli ospiti ed i “special guest” invitati da Ruggeri in studio, si siano rivelati tanto banali quanto la redazione che Massimo è riuscito a mettere in piedi anche quest’anno…e ve ne accorgerete dai commenti rilasciati per completare l’articolo in questione: partiamo da Carlo Cancellieri, il tattico della SGR, colui che per anni si è seduto sulla stessa panchina di mister Mancini e che adesso dalla sua postazione in trasmissione prova a parlare di sovrapposizioni e fasi di gioco, sua è la rubrica dello “Spigolo della Tattica”  questo il suo saluto: “Commentare  questo campionato sarà esaltante perché a mio avviso regalerà tante sorprese ..”  banalissimo e scontato. Avevamo chiesto invece all’avvocato Mario Stagliano un piccolo commento, mentre lui l’ha interpretato come se fosse tornato ai tempi dell’università ed ha composto un poema: “Per circa un trentennio, sono stato uno degli spettatori fedeli della Signora in Giallorosso. Ne ho sempre apprezzato i toni mai sopra le righe, la mancanza dell'accavallarsi delle voci degli ospiti in studio, il rispetto per le diverse opinioni, ma, sopratutto, la competenza dei partecipanti. Da due anni Massimo mi ha fatto l'onore di accogliermi tra gli ospiti quasi fissi e questo forse avrà comportato il calo della qualità della trasmissione, ma sicuramente mi ha molto inorgoglito. Tra qualche giorno, lunedì 24 agosto, si riparte per una nuova avventura. Si cambia l'emittente (la trasmissione verrà trasmessa da Tele Roma 56, una delle più gloriose televisioni dell'etere romano), qualcosa verrà modificato nel format, ma rimarrà, ne sono certo, la qualità di ogni singola puntata. La garanzia mi viene dalla permanenza di tutti quelli che, muovendosi dietro le quinte, pur essendo sconosciuti al pubblico televisivo, con la loro competenza ed abnegazione assicurano un prodotto apprezzato dal grande pubblico dei tifosi romanisti (e non solo).Per tutti loro voglio ringraziare la coordinatrice Maria Sofia, che ha fatto sentire ognuno degli ospiti come se si trovasse nel salotto di casa. In bocca al lupo, cara SIGNORA IN GIALLOROSSO”, come avrete letto il dono della sintesi non è il pregio migliore di Mario, dono che invece ha Simone Canovi: procuratore, chef, uomo di calcio ma anche grande tifoso della Roma: “Da lunedì ricominciamo a divertirci, sentivo la mancanza! daje Sgr e daje Roma!”. Difficile per me che scrivo, aggiungere un commento, vista lo spessore degli ospiti, posso solo dire che: “Il gruppo della signora in giallorosso è un qualcosa di unico e di difficilmente spiegabile all’esterno, quello che vedete in diretta TV è solo una piccola parte di quello che quotidianamente ci diciamo nella nostra nobilissima chat di WhatsApp e nel salottino della trasmissione! Ma la colpa è di Massimo Ruggeri che pretende solo ospiti scemi!!! Ma a noi ci piace così “ Poetico, sensibile e commovente quanto scritto da Massimiliano Rossi: “Beh, mai come quest’anno sono contento che si riparta, perché sarebbe stato veramente un peccato disperdere quello che Massimo ha costruito in oltre 20 anni e anche un gruppo affiatato come quello che si è creato negli ultimi tre. Se vogliamo fare uno slogan, noi ci saremo più compatti e agguerriti che mai, speriamo la Roma faccia altrettanto.”  Dopo le parole di Massimiliano svaghiamoci un po’ con Alessandro Austini, giovane cronista e fine giornalista con l’innata dote d’ironia che si sposa bene con il format della SGR:  “Anche quest'anno sarà un piacere rispondere alle domande cretine di Ruggeri. Perdonatelo. E ricordatevi di mettere a letto i bambini prima di accendere la tv il lunedì e il giovedì. Come premio vi abbiamo lasciato il venerdì sera libero.” Austini lascia la parola al suo maestro: quel “cronista romanista” che da oltre 30 anni racconta le gesta dei giocatori della Roma, prima dalle pagine del Corriere dello Sport ed adesso dalle frequenze radiofoniche di TeleRadio Stereo e dal salotto della SGR : “Ricomincia la trasmissione, l’unica in cui mi sento come a casa mia!!!“ Queste le parole di Piero Torri. Non poteva mancare un breve messaggio di Zibì Boniek, 80 presenze con la maglia della Roma negli anni ’80 ed altrettanti gettoni di presenza negli studi della SGR: “Nonostante i miei numerosi impegni in Polonia, non potevo mancare alla prima puntata della Signora in Giallorosso, visto che con Gianfranco Giubilo ero presente anche alla prima puntata della trasmissione..tanti anni fa.” Certo quando si parla di “maestro”, termine spesso abusato non possiamo che inchinarci alla classe di Gianfranco Giubilo: “Sono rimasto il decano di una trasmissione iniziata tanti anni fa. Sempre guidata dall’amicizia con Massimo Ruggeri, compagno anche al tavolo di bridge. Con entusiasmo, l’unica cosa che mi resta di giovanile, ritrovo tanti vecchi e carissimi amici. Con fiducia in una ennesima stagione di successi...“ questo il suo messaggio ai telespettatori della Signora in Giallorosso. Chiudiamo con il messaggio di colui che poi alla fine la trasmissione la conduce,Massimo Ruggeri: “ Pietà”.

Tutto qui Massimo? Ecco adesso avrete capito il perché gli ospiti sono spesso sgangherati!!! Con un conduttore così….

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom