Marketing

Diritti Tv - Tutte le novità su Mediaset: più spazio alle romane

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 10-06-2015 - Ore 12:17

|
Diritti Tv - Tutte le novità su Mediaset: più spazio alle romane

In casa Mediaset, dove per l’esclusiva della Champions League (145 partite) hanno investito ben 210 milioni l’anno, per strappare clienti aSky scommettono tutto sullaJuventus e sui suoi oltre 10 milioni di tifosi sparsi per lo stivale. La battaglia dei diritti tv continua. A Cologno, rimasti orfani delle milanesi (che contano circa otto milioni di tifosi) e sul finale di campionato traditi anche del Napoli, sara’ infatti la “Vecchia Signora” (con la Roma e la Lazio) a dover portare nuovi abbonati in casa Premium. Per questo “la Juve andra’ in onda solo sulla piattaforma pay almeno fino al termine del girone, previsto per dicembre”, ha spiegato l’ad Premium Franco Ricci durante la presentazione a Santa Margherita Ligure (GE) dell’offerta pay della prossima stagione. Dagli ottavi di finale, si vedra’, la miglior partita il mercoledi’ in esclusiva su Canale 5, invece, sara’ sempre riservata alle romane. “Sono ben 2,6 mln gli abbonati a Sky - ha sottolineato ancora Ricci - che hanno un pacchetto sport; il 90% ha guardato nella passata stagione almeno un match di Champions League; e oltre un milione sono tifosi proprio di Juventus, Roma e Lazio”. E sull’assenza del Milandalla competizione continentale, una battuta al Velino l’ha fatta proprio Pier Silvio Berlusconi: “A mio padre ho detto, ora che abbiamo comprato i diritti tv mica ci puoi mettere tre anni a tornare in Champions League”. E l’ad Mediaset ha confermato anche che a condividere le partite di Champions con Sky “non ci abbiamo pensato neanche un minuto. Con loro e’ una guerra all’ultimo sangue, dovevamo o mollare o rilanciare”.

DIRITTI TV, LE ULTIME NOVITÀ SU MEDIASET PREMIUM - Juventus, Roma, Lazio, Napoli, Inter e Milan. Sono queste sei delle otto squadre di Serie A (248 partite) che Premium Mediaset ospitera’ sempre sulla propria piattaforma nella prossima stagione. Quattro – stando al bando di gara della Lega Calcio – le ha dovute scegliere tra le prime cinque della classifica (Juve, Roma, Lazio, Fiorentina e Napoli); due tra le seconde cinque, (Genoa, Sampdoria, Inter, Torino e Milan); e le due che mancano all’appello saranno individuate con ogni probabilita’ tra Palermo, Udinese e Bologna. Scelte fatte guardando al blasone delle squadre, alla storia e al bacino di utenza. Ma nel caso della Lazio, preferita alla Fiorentina, molto ha contato – ha confidato al Velino Marco Rosini, direttore commerciale Premium – “la volonta’ di fidelizzate clienti anche della prossima Champions League”. Come detto, poi, spazio alle milanesi, ed esclusione, tra gli altri, per il Torino, il Genoa e la Sampdoria.

Fonte: calcioweb.eu

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom